Come fare il sapone di Marsiglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il sapone di Marsiglia aiuta nelle attività quotidiane come la detersione del corpo, la pulizia della casa e il lavaggio degli indumenti sporchi. Questo sapone si ottiene adoperando ingredienti completamente naturali e mediante un procedimento del tutto eco-compatibile. Ovviamente, la soluzione più semplice e veloce, risulta essere esattamente quella di rivolgersi ad un professionista per acquistare il prodotto già pronto all'uso, in questo modo però spendereste anche il vostro prezioso denaro. Quindi, se preferite risparmiare economicamente, potrete cercare voi stessi quante più informazioni possibili tramite i passi di questa guida, per poter realizzare tale operazione da soli. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere con attenzione le semplici e dettagliate indicazioni riportate nei successivi passi di questa guida, per imparare utilmente come fare il sapone di Marsiglia.

26

Occorrente

  • olio di oliva, soda caustica, acqua, pentole, mestolo di legno, contenitori per solidificare il sapone, olii essenziali a piacimento, termometro da cucina
36

Ingredienti

La preparazione casalinga del sapone ha risvolti ecologici, ma anche salutari per la persona. I prodotti odierni per la cosmesi e l'igiene della persona sono pieni di sostanze chimiche dannose per la pelle. Il sapone risulta essere un prodotto di uso quotidiano che non deve mai mancare. Per fare l'originale sapone di Marsiglia servono 3 semplici ingredienti: olio extravergine di oliva, soda caustica e della semplice acqua.

46

Indossare occhiali protettivi e guanti di gomma

Durante la preparazione del sapone di Marsiglia occorre indossare occhiali protettivi e guanti di gomma, onde evitare spiacevoli incidenti con la soda caustica. Per ottenere una quantità di miscela adeguata a ricavare una decina circa di panetti di sapone, risulta essere necessario disporre di 2 kg di olio extravergine di oliva, di 260 g di soda caustica e di 600 g di acqua. Si possono aggiungere oli essenziali a piacere durante la preparazione del sapone, in modo da avere un procedura chimica di "saponificazione" degli elementi miscelati.

Continua la lettura
56

Preparare il composto

Procedete versando l'acqua in un recipiente abbastanza capiente, aggiungete lentamente la soda caustica e mescolate adoperando un mestolo. A questo punto la temperatura salirà velocemente, quindi dovete monitorarla con un termometro da cucina; essa dovrà scendere attorno ai 45°C. Nel frattempo fate bollire l'olio in una seconda pentola, fin quando non raggiungerà la stessa temperatura. Ora versate la soda caustica diluita nell'olio caldo e mescolate il tutto velocemente fino ad ottenere una soluzione chiara ed omogenea.

66

Aggiungere l'olio essenziale

Adesso dovete aggiungere alcune gocce di olio essenziale di: lavanda, cannella, arancio o menta. La soluzione risulta essere pronta per essere versata nei contenitori di plastica per farla raffreddare e solidificare. Il giorno dopo potrete asportare ogni panetto di sapone dal contenitore; in seguito lasciate riposare in un luogo non esposto al sole ed asciutto per circa 1 mese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire il divano col sapone di Marsiglia

Come tutti gli arredamenti di un'abitazione, anche il divano richiede una manutenzione molto approfondita: qualora si verificassero delle macchie, questa necessità diventa immediatamente una priorità e l'intervento deve essere veramente tempestivo,...
Pulizia della Casa

Come fare un gel sapone da bucato in casa

Nella seguente guida verrà spiegato come fare un gel sapone da bucato in casa. Ma perché farlo in casa e non acquistalo direttamente al supermercato? Beh, le motivazioni sono molteplici, ma la più importante è che molti dei detersivi in commercio...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili con acqua e sapone

Affinché i nostri mobili possano durare più a lungo, bisognerà prendersi cura di loro e proteggerli dagli agenti atmosferici e dalla polvere che si insinua ovunque. Se poi si ha a che fare con mobili antichi di un legno pregiato è preferibile non...
Pulizia della Casa

Come fare il sapone per la lavatrice in casa

Molte sono le persone che oggi preferiscono preparare da sole i detersivi per la pulizia della propria casa. Fra questi vi è anche il detersivo per la lavatrice. Si tratta di una scelta consapevole in quanto oltre a rispettare l'ambiente, questi detersivi...
Pulizia della Casa

Come lavare i panni con il sapone d'alga

Ai giorni nostri, seguendo i vari problemi ed argomenti giornalieri, sentiamo spesso parlare di sostenibilità. È presente in ogni settore, perché l’uomo di oggi, avverte la necessità di ritrovare nella natura quel che gli serve per la sua sopravvivenza....
Pulizia della Casa

Come utilizzare le noci del sapone

Biologico, ecologico, green, 100% naturale: tutti aggettivi che sempre piú comunemente utilizziamo e ricerchiamo sulle etichette dei prodotti per le pulizie. Fortunatamente negli ultimi anni stiamo diventando maggiormente coscienti dei danni che i detersivi...
Pulizia della Casa

Come fare il sapone con il bicarbonato di sodio

Il sapone fatto in casa è semplice da fare e costa molto meno rispetto a quello di marca, acquistato al supermercato. L'aggiunta di bicarbonato di sodio al detersivo può aiutare a far staccare le macchie dai tessuti, perché è uno smacchiatore naturale....
Pulizia della Casa

Come usare il sapone nero

Il sapone nero è un prodotto naturale creato originariamente dagli abitanti dell'Africa occidentale. Grazie ai suoi ingredienti come il burro di karitè, l'olio di cocco, l'olio di palma, le ceneri delle foglie di banano, le foglie di palma e la corteccia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.