Come fare il sapone di mandorle in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Amate l'arte del fai da te al punto tale da voler fare in sapone con le vostre mani? Ebbene, siete nel posto giusto. Lungo i passi di questa guida vi mostreremo come preparare un sapone alle mandorle, per una pelle sempre liscia e profumata. Il processo non è complesso ed è alla portata di tutti. Va comunque sottolineato che la creazione di un sapone in casa è indicata esclusivamente per un consumo di tipo personale e che non può essere commercializzato senza apposite autorizzazioni. Se volete cimentarvi in quest'arte, mano agli attrezzi e via con i lavori.

27

Occorrente

  • Acqua distillata
  • Tavolette di sapone
  • Grattugia
  • Pentola
  • Olio essenziale alle mandorle per il corpo
37

Create la base del sapone

Il sapone che andrete a realizzare seguendo i passaggi di questa guida è un sapone liquido, più facilmente gestibile e conservabile in bottiglia. Per creare la base di un sapone liquido alle mandorle, acquistate delle tavolette di sapone. Sarà sufficiente una sola tavoletta se effettuate questo esperimento per la prima volta. Prendete una vecchia grattugia e riducete in polvere il sapone, più o meno come quando lo fate con il parmigiano. Raccogliete il ricavato all'interno di un contenitore e passate al passaggio successivo della guida.

47

Scaldate l'acqua distillata

Versate tre bicchieri d'acqua distillata all'interno di una pentolina. Se utilizzate più di una tavoletta, tenente sempre a mente che la proporzione è di tre bicchieri bicchieri d'acqua distillata per oni tazza di sapone grattugiato. Ora accendete la fiamma e fate scaldare l'acqua. Quando questa è ben calda, toglietela dal fornello ed aggiungete lentamente il sapone. Mescolate costantemente sino a quando il prodotto si scioglie del tutto. Avete così ottenuto la base del vostro sapone. Sarà necessario aggiungere gli ultimi ingredienti per dare consistenza ed il classico aroma delle mandorle.

Continua la lettura
57

Terminate ed imbottigliate

A questo punto aggiungete un po' d'olio d'oliva al vostro sapone. In alternativa potete scegliere anche la glicerina vegetale se non amate il profumo e la consistenza dell'olio. Continuate a mescolare ed aggiungete qualche goccia d'olio essenziale alle mandorle, per dare l'aroma celestiale che solo questo frutto sa dare. Completate il procedimento con un'ultima mescolata e conservate il sapone all'interno dei dispenser per iniziare ad utilizzarlo sin da subito. Se l'esperimento vi convince, potete ricorrere ad altre tipologie di sapone, sostituendo l'olio essenziale alle mandorle con altre fragranze di vostro gradimento. Il risultato sarà sicuramente soddisfacente e scatenerà la vostra voglia di continuare a sperimentare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Iniziate da una piccola dose di sapone per esercitarvi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come fare il sapone di cocco in casa

Il sapone che si trova normalmente in commercio è carico di tensioattivi e sostanze dannose all'ambiente. Ovviamente si tratta di prodotti nocivi anche per l'organismo. Per chi volesse provare a fare da sè il sapone e creare un prodotto assolutamente...
Economia Domestica

Come Riciclare I Resti Di Sapone e Risparmiare Sui Regali Di Natale

Quando si utilizza una saponetta per la detersione di mani e viso, essa per il continuo uso prima o poi si consumerà, e ridurrà la sua dimensione fino a diventare come una stecca di ghiacciolo o di una mentina. Invece di gettarla via però, esiste un...
Economia Domestica

Come preparare un sapone antibatterico in casa

Spesso abbiamo la necessità di avere a disposizione un sapone che non sia aggressivo sulla pelle e che nel contempo sia anche un valido antibatterico. Con pochissimi ingredienti naturali abbiamo la possibilità di prepararne uno che è molto gradevole...
Economia Domestica

Come fare il sapone nero

Come vedremo di seguito, il sapone nero (liquido o compatto), è un particolare sapone cremoso molto profumato, realizzato con ingredienti naturali (olio di olive, minerali e acqua), caratterizzato da un particolare colore scuro tendente al nero (il colore...
Economia Domestica

10 usi domestici del sapone di marsiglia

Il sapone di Marsiglia è un prodotto naturale ed ipoallergenico. Si costituisce di solo olio d’oliva e soda e non contiene profumi ed additivi. Inoltre, vanta elevate qualità sgrassanti ed antisettiche. Dovete solo porre estrema accortezza durante...
Economia Domestica

Come riciclare gli avanzi di sapone

Il momento in cui il sapone in tavoletta, sia esso da bucato o per l'igiene personale, è quasi del tutto consumato, l'ultimo piccolo pezzo sarà difficile da utilizzare e molto brutto da vedere nel portasapone. Tuttavia, non necessariamente bisogna buttarlo...
Economia Domestica

Come fare un sapone liquido per le mani in casa

L'arte del fai da te non ha confini, e non si limita all'arredo per la casa. Anche in tema d'igiene personale si può essere creativi. Avete mai pensato che potete realizzare con le vostre mani il sapone liquido per le mani? Il procedimento non è affatto...
Economia Domestica

Come preparare il sapone antibatterico in casa

Oggi sempre di più, si assiste ad un'inversione di tendenza nello stile di vita, con un ritorno al passato, ai prodotti biologici ed alle lavorazioni fatte in casa. Si torna a dare valore alla natura ed ai frutti che essa offre. Si cerca di rispolverare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.