Come fare il detersivo per i piatti

Tramite: O2O 29/10/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

Quando le buone idee incontrano il rispetto per l'ambiente le cose iniziano a funzionare come si deve. In cucina si usano davvero troppi prodotti chimici, considerando che di solito non si deve affrontare una pulizia troppo complessa. I piatti, infatti, hanno la fortuna di non assorbire lo sporco, quindi quando ci si trova a doverli pulire, è sufficiente disinfettarli ed eliminare quel che è rimasto appiccicato in superficie, che solitamente è la componete grassa del cibo. Vediamo quindi come fare il detersivo per i piatti.

26
Occorrente
  • 3 limoni verdi
  • Mezzo litro d'acqua
  • 200 gr di sale
  • Una manciata di scaglie di sapone di Marsiglia
  • Pentolino
  • Frullatore a immersione
  • Setaccio
36

Preparare i limoni

Innanzitutto si prendono i limoni e si frullano fino a ridurli in una poltiglia senza grumi, eliminando i semi. L'ideale è impiegare un frullatore a immersione perché riesce a triturare in maniera finissima senza sporcare troppo. I limoni vanno triturati interi, senza sbucciarli, anche se per comodità si possono tagliuzzare in pezzi prima di iniziare. La buccia contiene infatti forti concentrazioni di acido citrico che è indispensabile per sciogliere i grassi. Alla fine si deve aggiungere l'acqua ed il sale. Setacciate quanto ricavato per eliminare anche la parte solida che potrebbe dare fastidio.

46

Bollire il preparato

Versate la poltiglia dei limoni in una pentola e aggiungete l'aceto, che è un'altra componente indispensabile per disinfettare i piatti e sciogliere lo sporco. Si deve far andare la poltiglia per una decina di minuti a fuoco non altissimo, mescolando costantemente per ottenere un impasto omogeneo e piuttosto compatto. L'importante è non portare a temperatura troppo alta il composto per non alterare gli acidi presenti e non far evaporare le componenti più volatili. In teoria il sapone sarebbe già efficace a questo livello, ma per un lavaggio più comodo occorre aggiungere un altro ingrediente, che manca, i tensioattivi, cioè quelle molecole che fanno fare le bolle.

Continua la lettura
56

Completare il sapone

Fate raffreddare con calma il composto, girandolo ogni tanto per evitare che si formino grumi. Quando la temperatura è abbastanza bassa si devono mescolare le scaglie di sapone di Marsiglia facendo in modo che si sciolgano nel composto e formino una gelatina piuttosto densa. Il sapone così ottenuto è molto efficace e deve essere conservato in boccette con un erogatore che consenta di dosarlo in poche gocce. Fate delle prove per imparare i dosaggi, ricordando che il sapone si mete sulla spugnetta perché così si riesce a non sprecarlo mentre di puliscono piatti e pentole. In caso di sporco ostinato, invece, mettete le stoviglie in immersione per un po' nell'acqua saponata per farlo agire con calma.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Se volete potete preparare voi stesse il sapone di Marsiglia, ma bisogna stare molto attente alla soda caustica
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come lavare senza detersivo

Per chi ha la passione di sperimentare nuove tecniche, avendo inoltre a cuore il rispetto per l'ambiente, ecco che lavare senza l'utilizzo del detersivo può rappresentare una soluzione molto intelligente e da provare. Non usare il detersivo, d'altronde,...
Economia Domestica

Come fare il detersivo per lavatrice

Per avere sempre a disposizione un bucato fresco e profumato, è possibile preparare in casa un detersivo composto da ingredienti naturali e anche decisamente economici. Perché, infatti, spendete tanti soldi se è possibile risparmiare? La preparazione...
Economia Domestica

Come fare il detersivo per i pavimenti

Forse non tutti sanno che occorre davvero poco per realizzare in casa un ottimo ed efficace detersivo fai da te per i pavimenti, per giunta da preparare con ingredienti e prodotti esclusivamente naturali. Davvero un qualcosa di molto utile, soprattutto...
Economia Domestica

Come fare il detersivo per i vetri

I vetri rappresentano sempre un elemento della casa difficile da pulire. Sia perché l'azione può risultare molto scomoda, sia perché occorre trovare le modalità e i prodotti giusti per effettuare un lavoro davvero perfetto. In tutti questi casi, perché...
Economia Domestica

Come lavare i piatti in ardesia

I piatti in ardesia stanno riscuotendo un innegabile successo, usati sempre di più dai grandi chef, nelle loro prelibate composizioni culinarie, ma anche in molte, più ordinarie, cucine private. Questa moda, gioia per gli occhi, si rivela però insidiosa....
Economia Domestica

Come apparecchiare con piatti diversi

Sarà capitato a chiunque di rompere qualche piatto di un servizio particolarmente bello ed elegante, costringendovi ad acquistarne uno nuovo. Ma come riutilizzare i vecchi piatti? Una tendenza molto in voga negli ultimi anni vi consente di utilizzare...
Economia Domestica

Come riciclare i vecchi piatti

Avete dei piatti vecchi, ma che proprio non volete buttare? Basta solo un pizzico di fantasia e un po' di pazienza per riutilizzarli e dargli nuova vita. In quest'articolo troverete alcuni consigli e spunti per fare dei vostri vecchi piatti degli oggetti...
Economia Domestica

Come utilizzare i piatti in ardesia

L’ardesia, conosciuta anche come pietra lavagna, ha sempre riscosso un grande successo in svariati campi. Dall’arredamento e i rivestimenti, fino alla cucina. Adoperata da tempo come ripiano di cottura, viste la sua grande capacità di mantenere a...