Come Fare Il Bucato Del Bebè Senza Usare Detersivi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

A volte si affonda il viso nel bucato appena ritirato per sentirne l'odore e testarne la morbidezza, specialmente se sono i panni dei bambini. Quando si è appena avuto un bambino una delle incombenze da risolvere è la pulizia dei vestitini. Alcuni genitori fanno una selezione dei detersivi e li utilizzano esclusivamente per i panni del neonato; altri mettono in atto rituali particolari per lavare ed asciugare i vestitini dei piccoli per mantenerli sterili. Tutto può essere giusto e sbagliato in quanto i vestiti dei neonati non sono diversi dagli altri e le norme igieniche sono uguali per tutti. Leggendo il tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come fare il bucato del bebè senza usare detersivi.

26

Occorrente

  • Sapone di Marsiglia
  • Sale
  • Bicarbonato
  • Aceto bianco
  • Patata
36

È consigliabile lavare il bucato dei neonati separatamente dal resto in quanto i detersivi che si utilizzano normalmente possono essere abbastanza aggressivi e le sostanze che si depositano sui tessuti possono causare dermatiti e allergie ai bambini. È opportuno l'utilizzo di prodotti semplici come: sapone di Marsiglia, aceto, percarbonato, acido citrico ecc. Il sapone di Marsiglia è un detergente molto ecologico (composto da ingredienti naturali: soda e olio di oliva) adatto ad essere usato in diversi modi. Bisogna controllare negli ingredienti che è prodotto con sodium olivate e che è privo di profumi; essi sono potenziali allergeni per la pelle dei bambini.

46

Per un utilizzo abbastanza semplice del sapone di Marsiglia si può "grattugiare" un panetto e successivamente versare le scaglie nella vaschetta della lavatrice, come un normale detersivo in polvere. Per migliorare il risultato del lavaggio si possono aggiungere un cucchiaio di bicarbonato e uno di sale. In alternativa è possibile strofinare con il sapone di Marsiglia un asciugamano inumidito per poi metterlo in lavatrice insieme al bucato, sempre aggiungendo un po' di sale e bicarbonato.

Continua la lettura
56

Infine, per gli ammorbidenti la soluzione migliore è quella di non usarli. Essi inquinano molto e, siccome si aggiungono a fine lavaggio, subiscono un minor risciacquo per cui il rischio che resta sui capi e provoca reazioni allergiche è maggiore. L'ammorbidente si può sostituire con 100 ml di aceto bianco da versare direttamente nella vaschetta. Se si vuole avere un effetto sbiancante è possibile aggiungere una patata pulita; bisogna metterla in un calzino. Se vengono seguiti questi semplici ed utili consigli non si corre alcun rischio di provocare allergie ai bambini

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come risparmiare sui detersivi

In questo periodo di crisi, risparmiare è diventato un dovere, ogni spesa deve essere rivista anche nel minimo dettaglio. I detersivi, per esempio sono fondamentali per l'igiene della nostra abitazione, di essi non se ne può fare a meno; però, è risaputo,...
Pulizia della Casa

Come creare detersivi fai da te

I detersivi chimici che comperiamo al supermercato, sono ricchi di sostanze tossiche per l'ambiente e altamente inquinanti, che danneggiano in maniera drastica l'ecosistema di laghi, fiumi e mari. Per evitare che questo si verifichi si può intervenire...
Pulizia della Casa

Come sbiancare il bucato in modo ecologico

Il bucato è ormai diventato un appuntamento quotidiano a cui non possiamo esimerci. È sufficiente infatti caricare le nostre lavatrici e aggiungere il prodotto che preferiamo, per ottenere della biancheria profumata e pulita. Purtroppo, molto spesso...
Pulizia della Casa

Consigli per un bucato sempre morbido

Quando si fa il bucato, può succedere che il risultato non ci soddisfi. Avere capi grigi, non perfettamente bianchi, ma anche troppo rigidi possono farci andare storta la giornata. A questo punto quindi dobbiamo fare qualcosa per il nostro bucato. L'ideale...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa dal bucato

A volte capita che i panni, pur essendo appena lavati, presentino uno strano odore di muffa. Questo succede perché rimanendo umidi per molto tempo la muffa si infila tra le fibre e un semplice lavaggio, anche ad alte temperature, può non bastare per...
Pulizia della Casa

Come fare un gel sapone da bucato in casa

Nella seguente guida verrà spiegato come fare un gel sapone da bucato in casa. Ma perché farlo in casa e non acquistalo direttamente al supermercato? Beh, le motivazioni sono molteplici, ma la più importante è che molti dei detersivi in commercio...
Pulizia della Casa

Trucchi per avere un bucato profumato

L'igiene e la pulizia personale sono fattori molto importanti per la salute. E vale lo stesso per la nostra casa, che deve sempre garantire un ambiente salubre. Naturalmente anche il nostro bucato ha bisogno di frequenti lavaggi per garantirgli la giusta...
Pulizia della Casa

10 consigli per disinfettare il bucato

L'igiene è importantissima, soprattutto per quanto riguarda la casa, ma anche per quanto riguarda i capi d'abbigliamento. Tutti gli indumenti devono essere di tanto in tanto disinfettati al meglio e proprio per questo, cercheremo di elencarvi 10 utili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.