Come fare decluttering nella camera dei bambini

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il decluttering è un termine inglese che letteralmente significa: "fare spazio". Con il termine decluttering si indica appunto l'atto di eliminare tutte quelle cose che ormai non usiamo più. Abbiamo tutti un armadio o degli oggetti in garage o in cantina che non usiamo più. Il decluttering si può fare anche nella camera dei bambini, in modo da rendere più veloci le pulizie, che di solito possono portar via molto più tempo del dovuto proprio per la presenza di moltissimi oggetti in disuso. Oggi vi mostreremo appunto come fare decluttering nella camera dei bambini.

27

Eliminare i vecchi giocattoli

Molte volte la propria camera è il posto in cui i bambini passano la maggior parte del tempo. Ci portano praticamente di tutto. Se vogliamo fare decluttering ed eliminare il superfluo iniziamo quindi dai vecchi giocattoli. Soprattutto se i bambini sono grandicelli avranno sicuramente montagne di vecchi giocatoli ormai in disuso. Si possono buttare o meglio donarli ad associazioni benefiche. Anche i vecchi libri dell'asilo o delle scuole materne possono essere ceduti o barattati.

37

Eliminare i vecchi vestiti

Un altro settore molto importante da dover sfoltire riguarda il guardaroba. I bambini crescono molto in fretta e un completino che l'anno scorso stava a meraviglia quest'anno risulta stretto e inadeguato. Non conservateli, occupano spazio inutilmente rendendo l'armadio dei bambini un posto meno ordinato. Se i vestiti sono ben conservati donateli alle associazioni. Questi sono molto più utili dei giocattoli, trovare un'associazione che li prenda è davvero semplice.

Continua la lettura
47

Eliminare il superfluo senza timori

Non abbiate paura di eliminare ciò che è superfluo o in disuso con il timore che possa servire in seguito, il più delle volte gli oggetti eliminati non serviranno. D'altra parte riceverete dei benefici maggiori, in primis un ambiente più ampio che determina un migliore stila di vita sia per voi che per i vostri bambini. In secondo luogo le operazioni di ricerca o di pulizia saranno avvantaggiate.

57

Evitare nuovi accumuli

Sicuramente per effettuare il vostro primo decluttering avrete bisogno di un po' di tempo, l'importante è poi conservare un ambiente senza accumuli, evitate quindi di riaccumulare roba in disuso. Per fare ciò potreste fare un decluttering ogni sei mesi oppure rendervi conto che mantenere un ambiente ordinato deve partire da voi e dai vostri bambini. Evitate quindi di comprar loro cose che saprete andranno nel dimenticatoio nel giro di qualche mese. Per i libri ricordate che è possibile rivenderli appena terminato l'anno scolastico.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come preparare una camera per ospiti inattesi

In ogni casa c'è una vita diversa dalle altre: creiamo il nostro ambiente in base alle esigenze o allo stile di vita. Quando invitiamo o aspettiamo ospiti cerchiamo sempre di creare un atmosfera accogliente nella nostra casa sistemando la roba che abbiamo...
Economia Domestica

5 modi per insegnare ai bambini ad essere generosi

Essere generosi non è una vera e propria dote naturale di ciascun soggetto umano. Tuttavia, alcuni di essi manifestano una certa predisposizione verso questo stato di nobiltà d'animo. Ma il complesso degli elementi che determinano la personalità di...
Economia Domestica

Come insegnare l'economia domestica ai bambini

Insegnare l'economia domestica ai bambini è il compito di ogni genitore: purtroppo, non è sempre facile e occorre molta pazienza. Bisogna insegnare loro fin da piccoli che bisogna essere autonomi, a partire dalle piccole cose. E poi, man mano che crescono,...
Economia Domestica

Come realizzare bavaglini per bambini

Se vogliamo realizzare in casa uno o più bavaglini per il nostro bambino lo possiamo fare in modo semplice ed elegante, senza dover invidiare quelli che troviamo in commercio. Per la loro realizzazione abbiamo bisogno di un set da cucito, della cucitrice...
Economia Domestica

5 consigli per tenere in ordine i giocattoli

La stanza dei bambini sembra, il più delle volte, un campo di battaglia: giocattoli di ogni tipo invadono pavimento e letti mentre il disordine sembra regnare dappertutto. Mettere a posto ciascuna cosa diventa un'impresa titanica. Ogni qual volta i giocattoli...
Economia Domestica

Come addobbare casa per una festa di Carnevale

Avere una casa agghindata a festa, specie se avete bambini piccoli, in occasione del Carnevale, mette veramente di buon umore! Il Carnevale è il momento perfetto per coniugare la creatività dei piccini e il gioco, creando un bel po' di addobbi per la...
Economia Domestica

Come decorare casa per Carnevale

In questa guida vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori a capire come e cosa fare per poter decorare la propria casa per Carnevale, in maniera tale da mettere in pratica tutta la propria fantasia e voglia di fare. Come ogni festa che si rispetti,...
Economia Domestica

Pareti divisorie: vantaggi e svantaggi

Negli ambienti grandi e piccoli, molto spesso, non sia ha la minima idea di come organizzare al meglio gli spazi. Gli spazi molto ampi hanno infatti la capacità di poter essere gestiti in svariati modi, mentre per negli ambienti un po' più piccoli,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.