Come fare a non usare l’ammorbidente

Tramite: O2O 28/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

I detersivi per il bucato contengono sostanze di origine petrolchimica e profumi sintetici, entrambi altamente inquinanti ed allergizzanti. L'ammorbidente è fra tutti, quello che può dare più problemi di sensibilizzazione alla nostra pelle poiché l'effetto morbido è dato da una patina che si deposita sui tessuti. L'ammorbidente generalmente si usa a fine lavaggio per profumare i capi, ravvivare i colori ed eliminare l'elettricità statica che irrigidisce i panni. Irrigidimento che è provocato dal calcare contenuto all'interno dell'acqua dei nostri rubinetti e che, durante il lavaggio, entra a contatto con i nostri capi. Ecco quindi che questa guida vi spiegherà come fare a non usare l'ammorbidente, ma ad avere comunque dei capi sempre morbidi e profumati.

26

Occorrente

  • Bicarbonato
  • Acido citrico o succo di limone
  • Infusi naturali o a base di fiori profumati
  • Oli essenziali
  • Aceto
36

Uso del bicarbonato

Una prima soluzione del tutto naturale è quella di versare un cucchiaio abbondante di bicarbonato, direttamente nel cestello degli indumenti della lavatrice. In questo modo il bicarbonato aiuterà a dolcificare l'acqua ed il calcare eviterà di infiltrarsi nei capi creando quell'effetto di indurimento. Se invece volete un bucato, oltre che morbido, anche profumato, allora potete aggiungere durante i risciacqui finali del lavaggio delle gocce essenziali, scegliendo a vostro piacimento la profumazione che preferite. Il bicarbonato, inoltre, svolge anche un'azione disinfettante e disiscrostante.

46

Uso di una soluzione di aceto e olio essenziale

Altra soluzione valida è l'utilizzo di una mistura fatta di 700 ml di aceto, 300 ml di acqua e qualche goccia di olio essenziale oppure un semplice infuso. Anche in questo caso potete scegliere la fragranza che preferite. Potete realizzare l'infuso anche per conto vostro utilizzando delle erbe aromatiche come rosmarino o timo, oppure optare sui fiori come la lavanda o il gelsomino. Cuocete il tutto a fuoco lento e una volta portato a temperatura ambiente versatelo nell'apposita vaschetta della lavatrice durante il richiamo dell'acqua del lavaggio. L'aceto, cosí come il bicarbonato, risulta essere un valido anticalcare che aiuterà a ridurre la presenza di particelle di sodio nei vostri capi.

Continua la lettura
56

Uso dell'acido citrico

Se teniamo all'ambiente e vogliamo dare il nostro contributo, allora un altro agente naturale da considerare è l'acido citrico, più comunemente chiamato: succo di limone. Questa è una sostanza molto diffusa nella frutta, sopratutto nei limoni, che sono facilmente reperibili in commercio. Anche in questo caso, la sostanza va diluita utilizzando 150 gr di acido citrico e 850 gr di acqua o infuso. Il limone oltre che è un valido aiutante per eliminare il calcare, è in grado di profumare i vostri capi e di disinfettarli.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercare di utilizzare sempre prodotti naturali per la cura dei vostri indumenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come avere specchi e vetri splendenti usando l'ammorbidente

Con l'arrivo della primavera, giunge il momento di effettuare le ricorrenti pulizie. Tra quelle più profonde non si possono certo dimenticare i vetri e gli specchi che, in un modo o nell'altro, hanno sempre qualcosa che non convince. Ogni volta che si...
Pulizia della Casa

Come fare a non usare l’ammorbidente

I detersivi per il bucato contengono sostanze di origine petrolchimica e profumi sintetici, entrambi altamente inquinanti ed allergizzanti. L'ammorbidente è fra tutti, quello che può dare più problemi di sensibilizzazione alla nostra pelle poiché...
Pulizia della Casa

Come Scegliere Tra Detersivi Per Lavatrice: Liquido O Polvere?

Con una scelta tanto ampia come quella oggi offerta fra vari prodotti di pulizia, abbiamo la possibilità di approfondire la nostra consapevolezza di consumatori e comprare solo ciò che è meglio per le nostre esigenze, risparmiando senza trascurare...
Pulizia della Casa

Come mettere il detersivo nella lavatrice

La lavatrice o lavabiancheria è l'elettrodomestico più importante presente nella maggior parte delle abitazioni, fu inventata nel lontano 1860 da Thomas Bredford. Il primo modello era a manovella, ma il principio di funzionamento era molto simile ai...
Pulizia della Casa

Come utilizzare l'aceto per il lavaggio in lavatrice

L'aceto non è solo un prodotto usato nella cucina per condire e rendere più saporiti i piatti, ma può essere utilizzato anche per lavare e disinfettare gli indumenti, i materassi oltre ad essere un favoloso ammorbidente. Lo si può utilizzare da solo...
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini in piume d'anatra

I cuscini sono degli accessori fondamentali per la camera da letto o per il soggiorno, possono essere creati da diversi materiali come la spugna, il memory foam, il gel, il lattice e naturalmente le piume d'anatra o d'oca. Utilizzandoli ogni giorno per...
Pulizia della Casa

Come lavare le coperte in lavatrice

Quando la stagione fredda è ormai lontana e il caldo sta bussando alle porte, è giunto il momento di lavare e riporre negli armadi tutte le coperte che ci hanno tenuto al caldo durante la stagione invernale. Lavare le coperte, specie quelle di lana,...
Pulizia della Casa

Come eliminare gli odori dagli indumenti di lana

La lana è una fibra naturale ottenuta dal vello della pecora, della capra, del coniglio e dei camelidi. Testimonianze archeologiche ne attestano l'impiego fin dalla Preistoria. Tessuto avvolgente e caldo, morbido ed elastico, è ideale per difendersi...