Come far durare a lungo la stella di Natale

Tramite: O2O 14/11/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Con l'avvicinarsi del periodo natalizio, capita spesso di ricevere in regalo delle graziose piante di colore rosso o bianco, caratterizzate da grossi fiori eleganti e allungati, chiamate comunemente stelle di Natale. Queste peculiari piante, capaci senza dubbio di riprodurre perfettamente l'atmosfera natalizia in casa, necessitano tuttavia di attenzione e di piccoli accorgimenti basilari, necessari per far durare a lungo la pianta e mantenere così la sua bellezza nel corso del tempo, anche per diversi anni. Se sei un amante del pollice verde e desideri conoscere trucchi e suggerimenti su come mantenere inalterata nel tempo la sua bellezza, segui con attenzione questo tutorial, ti indicherò come far durare a lungo la tua stella di Natale.

25

Innaffiala con poca frequenza

Tieni conto innanzitutto, che la stella di Natale, essendo una pianta di origine brasiliana, per sopravvivere ha bisogno di essere innaffiata durante l'anno con poca frequenza, ovvero solo quando il terreno risulterà quasi completamente asciutto (quindi dovrà essere innaffiata soprattutto durante il periodo estivo). Presta inoltre attenzione, dopo averla innaffiata, a non bagnare le foglie e a non lasciare ristagni d'acqua nella pianta, particolarmente letali per la sopravvivenza e la bellezza del fiore.

35

Conservala in una zona ombreggiata

Ricorda che la stella di Natale per sopravvivere a lungo tempo, non deve mai essere esposta alla luce diretta del sole, per conservarla nel tempo è necessario riporla in una zona ombreggiata, al riparo da fonti di calore eccessivo, prediligendo tuttavia una stanza ben illuminata ed esposta al cambio d'aria (durante l'estate puoi sistemarla all'aria aperta, ma sempre in una zona ombreggiata e mai al contatto diretto con i raggi del sole). Durante il periodo autunnale dovrà essere riposta nuovamente in casa, ad esempio vicino ad una finestra.

Continua la lettura
45

Rinvasa la pianta prima dell'estate

Per una perfetta conservazione della stella di Natale inoltre, è necessario rinvasare la pianta prima dell'estate, verso fine aprile o maggio (per rinvasarla sarà necessario aspettare la caduta integrale delle foglie rosse). Per lasciare la terra della pianta ben drenata inoltre, è consigliabile sistemare un po' di argilla espansa sul fondo, prediligendo un vaso più grande rispetto a quello originale della pianta, per evitare che si sviluppino pochi fiori e molte foglie. Per ulteriori informazioni sull'argilla e/o su altri prodotti necessari alla pianta, ti consiglio di rivolgerti ad un vivaista, esperto nella conservazione delle piante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come conservare nel tempo le piante natalizie

Quando si acquistano delle piante come ad esempio le famose stelle di Natale, dopo questo periodo specifico si buttano via perché è difficile conservarle per lungo tempo. Si tratta di una concezione sbagliata, poiché con dei piccoli accorgimenti queste...
Esterni

Come decorare il terrazzo per Natale

Già durante i primi giorni di novembre, se non prima, si cominciano a vedere nei negozi numerosi addobbi per Natale, oltre che panettoni, pandori, dolci tipici e piatti della tradizione. Il Natale è una festa molto sentita sia in Italia che in tutta...
Esterni

Come arredare un balcone stretto e lungo

Quando si prende in affitto un appartamento è sempre una sfida decidere cosa fare con il balcone, specialmente quando questo è di dimensioni particolarmente ridotte: in questo caso molte persone scelgono di lasciarlo vuoto o semplicemente lo utilizzano...
Esterni

Come arredare un giardino stretto e lungo

Uno spazio esterno in cui rilassarsi, sorseggiare un tè caldo o chiacchierare con un amico è un piccolo tesoro domestico. Un ambiente che può parlare di noi e ospitare numerosi momenti delle nostre vite. Non tutti hanno però uno spazio ampio e facilmente...
Esterni

Come scegliere l'albero di Natale da esterno

Il Natale è ormai alle porte ed è giunto anche il momento di pensare all'albero, a come addobbarlo, illuminarlo ma soprattutto a dove posizionarlo. L'offerta è piuttosto ampia, a partire da quelli veri fino ad arrivare a quelli artificiali. In questa...
Esterni

Come illuminare un terrazzo a Natale

La guida che svilupperemo nei cinque passi che seguiranno questa introduzione, si occuperà degli addobbi natalizi. Infatti, andremo a spiegarvi, passo dopo passo, qualche idea utile per comprendere come illuminare un terrazzo a Natale. Incominciamo subito...
Esterni

Albero di Natale in giardino: consigli su addobbi e mantenimento

Si sa, l'albero è una tradizione! Ci si prepara ad addobbare case e facciate con luci, decorazioni, addobbi, babbi Natale, insomma tutto ciò che ci faccia respirare l'aria di festa. Solitamente si concentra l'attenzione sull'abbellimento degli interni...
Esterni

Come allestire un gazebo per Natale

Il gazebo è un oggetto che viene solitamente utilizzato all'esterno per ripararsi dal sole durante il periodo estivo, anche se tuttavia può essere utilizzato anche d'inverno per ripararsi dalla pioggia o dalla neve. Durante questo periodo, il gazebo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.