Come far brillare una moka da caffè

Tramite: O2O 09/05/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La moka, definita anche caffettiera o macchina per il caffè rappresenta tutta la nostra italianità, in tutto il mondo. Questo autentico oggetto di design fu inventato da Alfonso Bialetti nel 1933 e da allora è diventato un dei simboli della nostra cultura e tradizione. Le caffettiere hanno ormai anche colori e forme inusuali e decisamente moderne, ma indipendentemente dal design della vostra moka, è opportuno mantenerla pulita e splendente: ecco che una corretta detenzione, anche straordinaria è importantissima. Avete già provato numerosi e diversi detergenti per la pulizia? Ma nonostante le promesse dei vari brand la vostra moka da caffè non è comunque brillante come volete? Se vi trovate in questa situazione, sappiate che una soluzione efficace c'è e potrete eseguire l'operazione direttamente a casa vostra. Nella seguente guida infatti, vi illustrerò nel dettaglio come poter far brillare, con pochi e semplici passaggi, una qualsiasi caffettiera, o moka. Non dovrete assolutamente utilizzare particolari o costosi detergenti, nemmeno di origine chimica, ma vi basterà solo un po' di pazienza e attenzione.

27

Occorrente

  • Saponetta naturale o biologica
  • Spugnetta da cucina con un lato liscio e l'altro ruvido
  • Acqua calda
  • Spazzolino da denti nuovo o usato, ma pulito
  • Strofinaccio da cucina pulito e morbido
  • Dentifricio da denti
  • Detersivo delicato per stoviglie
37

Operazioni preliminari

Innanzitutto, si rivela necessario eseguire alcune operazioni preliminari. La prima in assoluto riguarda lo smontaggio della stessa moka, qualsiasi modello sia. Come ben sapete, una caffettiera classica ed originale si compone di tre elementi che dovrete separare e pulire con acqua corrente e magari aiutandovi con un vecchio spazzolino da denti, o nuovo e comprato esclusivamente per questo utilizzo. Vi suggerisco di rimuovere ogni residuo di caffè prima di procedere alla pulitura suggerita e successiva. Così facendo eviterete anche l'usura delle guarnizioni e le preserverete molto più a lungo. Ora procuratevi una spugnetta da cucina, consiglio quelle con un lato liscio e l'altro ruvido: bagnatela con acqua calda corrente ed insaponatela con un detersivo delicato per le stoviglie, oppure usate una saponetta biologica e naturale. Ora procedete alla pulizia profonda descritta nel prossimo capitolo.

47

Pulizia profonda

Dopo una prima passata con lo spazzolino a denti, procedete in un secondo momento, anche il giorno dopo se nel frattempo non dovrete usare la moka, alla pulizia profonda vera e propria. Passate la spugna dalla parte ruvida sia esternamente che internamente alla caffettiera e non abbiate timore di rovinarla: strofinate energicamente, soprattutto se lo sporco è ostinato. Ricordate di utilizzare un po' di detergente o di sapone biologico, come descritto nel capitolo precedente. Bisogna che strofiniate energicamente anche sul fondo della moka, specialmente se la utilizzate quotidianamente. Procedete dunque lavando la macchina del caffè con dell'acqua calda, potete anche lasciare in ammollo la caffettiera per alcuni minuti. Risciacquate finché non avrete eliminato tutta la schiuma ed eventuali granelli di caffè dalla moka. Ora lasciate scolare o procedete all'asciugatura con uno strofinaccio morbido e pulito.

Continua la lettura
57

Accorgimenti

Sicuramente, se la vostra moka è particolarmente usata e sporca, una singola operazione di lavaggio non sarà sufficiente per ottenere un risultato super brillante. Per questo motivo vi suggerisco di effettuare vari lavaggi e di risciacquare continuamente la spugnetta da cucina utilizzata. Inoltre, è preferibile utilizzare del nuovo sapone di volta in volta, fino a che la moka non risulterà perfettamente brillante e con un aspetto quasi pari al nuovo. Soprattutto se si tratta di una vecchia moka, purtroppo, dovrete avere pazienza ed eseguire più lavaggi: il caffè lascia diverse macchie ed aloni. Se volete che l'acciaio della vostra caffettiera risulti super brillante, procedete a stendere sulla superficie esterna del dentifricio da denti. Lasciate in posa un paio di minuti, strofinate energicamente con la spugna e risciacquate: il risultato vi sorprenderà.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non utilizzate troppo sapone per pulire l'interno della caffettiera.
  • Eseguite più lavaggi per ottenere risultati maggiormente soddisfacenti.
  • Lasciate asciugare bene la moka dopo ogni lavaggio, prima di utilizzarla nuovamente.
  • Eseguite una pulizia profonda della vostra moka una volta l'anno: sarà sufficiente per mantenerla luminosa e bella. Al contrario, lavandola spesso con detersivi, si perderebbe l'aroma del caffè e risulterebbe poco aromatico.
  • Dopo ogni utilizzo sciacquate la moka solo con acqua corrente. In questo modo il caffè risulterà sempre maggiormente aromatico e buono: è il segreto dei migliori amanti del caffè casalingo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Consigli per lucidare l'esterno di una moka

La moka è uno degli accessori da cucina più utilizzati e più amati, da tutti coloro che amano preparare un ottimo caffè durante la giornata. Chi infatti non ama gustare un buon caffè caldo alle prime ore del mattino o subito dopo pranzo. Il caffè...
Pulizia della Casa

Come far brillare le rubinetterie

Molto spesso capita che nonostante una pulizia le rubinetterie del lavello della cucina o della stanza da bagno, si presentano opacizzate e con una vistosa ed antiestetica patina di calcare. Per rimediare basta però far ricorso ad alcuni prodotti naturali,...
Pulizia della Casa

Come far brillare le posate

Se vi siete dimenticate di mettere in ammollo le stoviglie della cena e ora vi sembrano molto più ostinate da pulire, oppure semplicemente desiderare far brillare di nuovo le posate in acciaio, sappiate che, seguendo con attenzione i passaggi successivi...
Pulizia della Casa

Come far brillare il marmorino

Il marmorino è una tecnica di pittura edile che rende le superfici lucide ad effetto marmo. È un rivestimento murale per esterni e interni, a base di un legante minerale, che permette di ottenere una finitura molto simile a quella degli antichi intonaci...
Pulizia della Casa

Come pulire la macchina del caffè del bar

Da qualche anno a quest parte sta spopolando l'uso delle macchinette per cucinare un buon caffè. Non tutte però riproducono perfettamente il sapore di quello che è possibile gustare al bar. Ciò che è essenziale per la buona riuscita di un buon caffè...
Pulizia della Casa

Come pulire la macchina del caffè espresso

Il caffè è ritenuto da molti una bevanda alla quale è impossibile rinunciare. Per questo motivo la macchina dell'espresso è considerato un accessorio fondamentale dalla maggior parte degli italiani, un'idea regalo da fare e da farsi. Le pratiche cialde...
Pulizia della Casa

Come pulire la macchinetta del caffè espresso

Se la macchina per l'espresso inizia a produrre caffè che ha un sapore un po' eccentrico, significa che è arrivato il momento di pulirla. Di tanto in tanto, infatti, i minerali presenti nell'acqua si accumulano nella macchina e influenzano il gusto...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dalla macchina caffè espresso

La macchina del caffè è un elettrodomestico sempre più comune nelle nostre case. Esso permette di gustare il caffè in qualsiasi momento, in pochi minuti e con semplici passaggi. Sovente però capita che la macchina del caffè si otturi a causa...