Come evitare che il ferro da stiro macchi i vestiti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Stirare è un compito che richiede un pizzico di dimestichezza e tanta pazienza. Per evitare che il ferro da stiro macchi i vestiti, dovete seguire alcune accortezze.  Come fare?  In questo tutorial, vi daremo delle valide indicazioni a riguardo.  Per una stiratura ottimale, infatti, dovete controllare che la temperatura del ferro sia idonea. Regolate con attenzione anche la quantità del getto di vapore. Quindi, esaminate il tipo di tessuto da sottoporre a stiratura.  

26

Occorrente

  • Esame attento della temperatura del ferro da stiro
  • Controllo accurato delle etichette degli indumenti
36

IL FERRO DA STIRO.
Un importante accorgimento consiste nell’utilizzare adeguatamente il ferro da stiro. Esaminate con cura i pulsanti dei comandi: vi aiuteranno ad impostare la giusta temperatura.
Ricordate che l’umidità protegge i tessuti. Non utilizzate un ferro da stiro a secco, per evitare la creazione di aloni lucidi. E non lasciate stazionare la piastra a contatto con i vestiti troppo a lungo.
Inoltre, vi consigliamo di chiudere bene la valvola dell’acqua. Eviterete di bagnare i vestiti, possibile causa di aloni e macchie.

46

GLI INDUMENTI.
Per evitare che il ferro da stiro macchi, dovete esaminare con attenzione le etichette dei vestiti. Ogni tessuto, infatti, necessita di temperature adeguate.  Stirate i capi vestiti sintetici a temperature moderate. Per cotone e lino, invece, potete aumentare il calore.  Nel caso di vestiti di seta, filtrate il contatto con il ferro caldo, utilizzando della carta velina. Lana e velluto dovete stirarli sempre a rovescio. Infine, proteggete i capi ricamati con un panno umido.  Iniziate la stiratura sempre dalle cuciture ed evitate di passare la punta del ferro sui bottoni. Potreste rischiare di deformarli.

Continua la lettura
56

RIMEDI.
Se, per errore, avete generato delle macchie con il ferro, non disperate! Dovete provvedere all’immediata rimozione del danno.  Come prima soluzione, strofinate la macchia con del sapone delicato e sciacquate abbondantemente.
Quindi, applicate sulla zona del succo di limone con un pizzico di sale fino. Lasciate agire per alcuni minuti, prima di rimuovere.  Se i vestiti sono bianchi, potete agire anche con dell’acqua ossigenata. Per eliminare gli aloni dal lino, strofinate con del vino bianco. Quindi, lavate nuovamente gli indumenti in lavatrice e lasciate asciugare.  Un consiglio. Se stirate i vestiti ancora umidi, il procedimento risulterà molto più semplice. Inoltre, otterrete risultati impeccabili ed eviterete la formazione di aloni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per capi particolarmente delicati, vi consigliamo di iniziare la stiratura da un punto nascosto. Eviterete che il ferro da stiro macchi irrimediabilmente il tessuto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Capi in viscosa: consigli di stiro

Stirare è un'attività che non tutti amano. Richiede pazienza ed attenzione. Anche la necessaria posizione in piedi la rende un'occupazione poco amata. In particolar modo se la roba da passare al ferro da stiro è particolarmente delicata. È il caso...
Economia Domestica

5 trucchi per smacchiare i vestiti bianchi

Se avete dei vestiti bianchi di cotone o anche di lana ed intendete smacchiarli, non è necessario acquistare dei prodotti chimici specifici bensì potete utilizzare quelli che avete in casa, miscelandoli con alcune sostanze come ad esempio sale, limone,...
Economia Domestica

Come riporre i vestiti in cantina

Molto spesso, soprattutto se la nostra abitazione è di dimensioni ridotte, lo spazio per riuscire a conservare i nostri vestiti è veramente molto ristretto, per questo motivo, generalmente, tendiamo a sfruttare lo spazio presente nella nostra cantina...
Economia Domestica

Consigli per anticare il ferro

Se in casa avete diversi oggetti in ferro ed intendete renderli adatti per un contesto d'arredo classico, potete anticare la superficie adottando alcune tecniche atte a creare una patina più consona alle vostre aspettative. Il lavoro non è difficile,...
Economia Domestica

10 consigli per stirare le camicie

Stirare non è sicuramente facile per tutti, soprattutto per chi non ha mai messo le mani su un ferro da stiro. La cosa più complicata da stirare sono da sempre le camicie, ma proprio in questa guida cercheremo di indicarvi attraverso 10 consigli utili,...
Economia Domestica

Come stirare un capo d'abbigliamento in seta

Nonostante la sua ottima reputazione, la seta possiede delle fibre abbastanza dure che richiedono un lavaggio a secco e possono non resistere alla stiratura, specialmente alle alte temperature. Per stirare un capo fatto di tale materiale, potete utilizzare...
Economia Domestica

Come stirare senza fatica

Il bucato quotidiano ed i panni da stirare, sono l'incubo di molte casalinghe che cercano e sperano, di poter stirare il meno possibile, evitando molte ore in piedi con il ferro da stiro come compagno. Diciamo che, oltre alle poche fortunate che amano...
Economia Domestica

Come stirare sul tavolo

Molte volte ci si trova in viaggio e si ha la necessità di stirare un determinato capo, oppure si possiede una casa piccola e l'asse da stiro si preferisce non comprarlo. In questo articolo, vi sarà quindi illustrato un modo alternativo altrettanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.