Come essiccare le melanzane

Tramite: O2O 17/10/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Conservare la frutta e la verdura di stagione può essere un ottimo modo per consumare alimenti con delle buone qualità nutrizionali. Così facendo, si avrà anche la possibilità di risparmiare tempo e denaro. Essiccare le verdure è un processo estremamente semplice che dà la possibilità di ottenere un prodotto finale più versatile, ma la buona notizia è che quasi tutti i tipi possono essere essiccati e le melanzane non fanno eccezione. Il prodotto reidratato è, come ci si aspetterebbe, non abbastanza fresco come quello appena raccolto, ma è buono e utile in molte ricette. Quindi, se abbiamo un'abbondanza di melanzane e non sappiamo cosa farne, l'essiccazione è una delle scelte migliori. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile essiccare le melanzane.

27

Occorrente

  • Melanzane
  • Griglia
  • Velo
37

Scelta del metodo di essiccazione

L'essiccazione può avvenire sottoponendo l'alimento a forte calore; questo procedimento ha il vantaggio di essere veloce, ma inevitabilmente rovina le qualità nutrizionali. La melanzana è ricca di calcio, fosforo, vitamine, potassio, fibre ed è povera di grassi. Per mantenere intatte le sue qualità, è opportuno procedere con l'essiccazione tradizionale, cioè bisogna esporre le verdure all'azione dell'aria e del sole. Evitiamo dunque di utilizzare il calore di una fiamma o di posizionarle vicino alla stufa o al termosifone.

47

Preparazione all'essiccazione

Per preparare la melanzana alla disidratazione, laviamola sotto l'acqua fredda per rimuovere lo sporco superficiale, quindi utilizziamo un coltello seghettato per rimuovere la parte superiore verde prima di affettarla. Le dimensioni migliori che consentono un'essiccazione rapida sono delle fette arrotondate spesse circa 2 mm. Le melanzane giovani e tenere sono quelle più indicate per essere essiccate, anche perché non è necessario eliminare la buccia. Se è possibile questa operazione va fatta con un'affettatrice, in modo da ottenere un taglio abbastanza preciso. Se le melanzane sono particolarmente grandi, si devono tagliare a metà prima di farle a fette. A questo punto si devono mettere sulla griglia, dopodiché si devono cospargere di sale per eliminare l'acqua.

Continua la lettura
57

Sistemazione sulla griglia

È' opportuno poi farle riposare almeno una notte, poi sciacquarle ed asciugarle su una griglia. Per accelerare il processo di essiccazione, è bene posizionare la griglia in un luogo aperto e ben ventilato. A questo punto, occorre coprire le melanzane con un velo leggero (tenuto alzato con un bastoncino posto al centro) per proteggerle dal contatto con eventuali insetti e polvere, quindi rivoltarle almeno ogni 2 giorni in modo da ottenere un'essiccazione uniforme. Il processo ha una durata che varia dai 10 ai 25 giorni, che dipende dalla grandezza delle fette e del calore a cui sono sottoposte.

67

Macerazione in acqua

In alternativa, le melanzane si possono far macerare in acqua, sale e limone per una notte oppure per 12 ore. In seguito, si mettono un vassoio e si espongono al sole per un giorno. Bisogna coprire le melanzane con un canovaccio di cotone durante la sera. Il giorno dopo si devono girare dall'altro lato; è consigliabile ripetere il procedimento per circa un mese o fino a quando le melanzane raggiungono la consistenza di un biscotto. In caso di pioggia, bisogna portare le melanzane in una stanza ventilata. Una volta che si saranno essiccate, vanno conservate in barattoli di vetro chiusi ermeticamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Metodi per essiccare le erbe aromatiche

L'essiccazione è il metodo più antico di conservazione di alcuni alimenti ed è anche uno dei metodi più semplici e sicuri per conservare il cibo per un uso successivo. In questa categoria rientrano anche le erbe aromatiche, le quali, però, potrebbero...
Economia Domestica

Come conservare le melanzane tagliate

Le melanzane sono uno degli ortaggi più saporiti, da consumare grigliate con un filo d'olio o per preparare primi e secondi piatti saporiti. Ma cosa accade quando ci troviamo ai fornelli e tagliamo più melanzane di quelle che effettivamente ci occorrono?...
Economia Domestica

Come essiccare le fette di arance

Le fette di frutta secca come quelle dell'arancia sono un ottimo modo per conferire alla nostra casa un aspetto rustico e naturale. Ma oltre a questo, sono fragranti e possono essere aggiunte alle miscele di pot-pourri, ghirlande e festoni. Inoltre, possono...
Economia Domestica

Come congelare le melanzane

Le melanzane, così come i pomodori e i peperoni, appartengono alla famiglia delle Solanaceae, e sono una tipica verdura estiva. Durante la bella stagione, è sufficiente possedere alcune piante per avere un raccolto più che abbondante. Tuttavia, proprio...
Economia Domestica

Come togliere il nero delle melanzane dalle mani

Gli ortaggi come ad esempio le melanzane e i carciofi sono gli ingredienti che non possono mancare assolutamente nelle ricette creative che vengono elaborate ogni giorno. Coloro che preparano il pranzo e la cena, sanno benissimo che dietro ad un buon...
Economia Domestica

Come riciclare le bucce di patate

Le bucce di patate grazie alle loro proprietà, possono essere utilizzate per vari scopi, come quello culinario, antinfiammatorio, disincrostante e terapeutico. Le bucce una volta lavate e lasciate essiccare possono essere impiegate per vari utilizzi....
Economia Domestica

5 modi per conservare le verdure per l'inverno

Le verdure vengono classificate come dei nutrienti essenziali dell'alimentazione. Esse sono una fonte di vitamine, minerali e sono ricche di antiossidanti. Queste non devono mai mancare a tavola per tante motivazione positive. Il vantaggio maggiore viene...
Economia Domestica

Come conservare le prugne secche

La prugna è un frutto originario dell' Asia ricco di vitamine (C, B1, B2, A) e sali minerali (potassio, calcio, magnesio e fosforo). Le prugne sono un alimento salutare e apportano numerosi benefici al nostro organismo. Svolgono un' azione antivirale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.