Come eseguire un ritocco su una parete

Tramite: O2O 15/09/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Non di rado capita di notare, su una o più pareti della propria casa, la presenza di macchie, di incrinature o di crepe. Non è assolutamente niente di grave, a tutto c'è un rimedio e questa guida è proprio ciò che fa per voi: sarà spiegato infatti, come eseguire un ritocco su una parete. A seconda delle situazioni, sarà necessario scegliere la tecnica di ritocco più adeguata: potrebbe essere sufficiente lavorare esclusivamente nella zona interessata o in casi più estremi, rimettere interamente a nuovo la parete colpita. Fate molta attenzione perché purtroppo, a volte, ritoccare la vernice in una zona ristretta può essere più difficile che ripitturare l'intera parete. Mantenere il colore ricco e la finitura liscia dell'interno della propria casa, non significa che è necessario ridipingere l'intera stanza. Utilizzando la tecnica corretta e il colore giusto, è possibile ritoccare alcuni punti selezionati della pittura murale e mantenere le pareti impeccabili e dipinte di fresco. Ecco dunque come eseguire un ritocco su una parete.

27

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • Vernice
  • Pennello
  • Raschietto
  • Pennello
  • Rullo manuale
37

Scegliere la vernice

Quando avete bisogno di ritoccare una macchia su una parete, è consigliabile ridipingere tutta la superficie, in quanto non è un compito facile riuscire a reperire una vernice che abbia la stessa tonalità di quella già presente sulla parete, la quale, tra l'altro, dopo molti anni avrà preso un colore differente da quello originale. Innanzitutto, dovrete iniziare a fare una pulizia a fondo al fine di togliere le macchie e attendere, poi, che la parete sia completamente asciutta. Prima di mettervi al lavoro con i ritocchi, dovete tenere bene a mente che il metodo più adatto dipenderà dall'aspetto e dallo stato della vernice in opera. Se la verniciatura è recente e presenta solo incrinature superficiali o macchie con tonalità lievemente diversa, sarà sufficiente passare una nuova mano, ovviamente dopo aver scartavetrato il tutto con l'obiettivo di rendere migliore la presa della vernice. Se la tonalità scelta sarà molto simile a quella precedente, vi basterà passare una sola mano; mentre, se si cambia totalmente il colore, potranno servire due o tre mani per riuscire a coprire del tutto il colore precedente.

47

Scartavetrare la parete

Se si tratta di una verniciatura non molto recente, non bisogna stupirsi se sulla parete ci saranno fessure o crepe, in quanto la superficie sarà piuttosto sciupata dal tempo. In questo caso, si può tentare con una rimessa a nuovo parziale. Per prima cosa, raschiate tutte le zone che si screpolano, allargate le crepe, aiutandovi con la lama di una piccola spatola, per poi stuccarle. Per le crepe più estese, invece, dovrete applicare una striscia di tela e ricoprire poi il tutto con lo stucco. Ora non vi resta che aspettare che lo stucco sia asciutto ed indurito e lavare e lisciare la parete. Infine, iniziate a pitturare, facendo attenzione a passare prima sulle zone stuccate, e passate poi due o tre mani su tutta la parete per uniformare.

Continua la lettura
57

Eseguire il ritocco

Per prima cosa, provate a rimuovere i segni con un spugna umida. Potete anche strofinare delicatamente il punto con una pasta fatta di bicarbonato di sodio e acqua. Preparate la superficie: pulitela con una spugna umida e insaponata, quindi risciacquate con una spugna pulita e asciugate con un panno. Aprite le finestre per arieggiare. Usate un primer in lattice di alta qualità e non andate oltre l'area che desiderate ritoccare. Abbinate la vernice per ritocchi al colore della parete. È sempre una buona idea rimuovere la vernice in eccesso dall'originale in modo specifico per le riparazioni. Se il muro è stato dipinto con un pennello, usate un pennello simile, invece se il muro è stato dipinto con un rullo, usate un piccolo rullo manuale. Diluite leggermente la pittura (circa dal 10 al 15%) con un diluente considerato dal produttore della vernice. Un sottile strato di vernice fresca sarà molto meno evidente di una fitta macchia di vernice. Mescolate accuratamente la vernice. Sfumate la vernice per creare una transizione graduale tra il punto di riflessione e il resto del muro. Se utilizzate un pennello, estendete i tratti leggermente oltre l'area di ritocco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzando la tecnica corretta e il colore giusto, è possibile ritoccare alcuni punti selezionati della pittura murale e mantenere le pareti impeccabili e dipinte di fresco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come carteggiare e stuccare una parete

Carteggiare e stuccare una parete rientra tra le attività dal notevole impatto estetico e apparentemente molto semplici, che possono essere svolte come fai da te nei ritagli di tempo, rivelandosi più economiche rispetto a quando i lavori vengono affidati...
Ristrutturazione

5 cose da fare prima di dipingere una parete

Il fai-da-te è una cosa sia molto utile, perché spesso ti fa risparmiare denaro ed è molto gratificante. Se poi lo fai insieme alla tua famiglia, il lavoro risulterà più leggero e sarà anche un modo per divertirsi. Per dipingere una parete, però,...
Ristrutturazione

Cose da sapere prima di demolire una parete

Se state cercando di ampliare l'interno della vostra casa per creare un ambiente più spazioso e funzionale, potete demolire una parete. Tuttavia prima di procedere ad abbattere uno o più muri, è necessario un'attenta considerazione per evitare pericoli...
Ristrutturazione

Come abbattere una parete in cemento

A volte, per effettuare una modifica in casa, si è obbligati a prendere delle drastiche decisioni, come quella di abbattere una parete in cemento. Non si tratta di un'impresa impossibile e nemmeno troppo complicata, ma richiede ovviamente una certa competenza....
Ristrutturazione

Come Realizzare Una Demolizione Di Parete Non Portante

Quante volte avete immaginato di demolire una parete interna della vostra casa o di spostarla, per rendere più spazioso un ambiente o più fruibili gli spazi? Pensiamo ad esempio agli appartamenti costruiti negli anni '60-'70, in cui cucine e soggiorno...
Ristrutturazione

Come scegliere il rivestimento di una parete

Rivestire una parete può essere considerata un'operazione non primaria nell'organizzazione casalinga, ma a volte, avere l'alternativa del rivestimento, può essere utile per celare imperfezioni della parete o addirittura per insonorizzarla. Di seguito...
Ristrutturazione

Come realizzare una parete a scomparsa

Se avete una casa piuttosto piccola e desiderate ottimizzare gli spazi nel miglior modo possibile, una delle soluzioni per quanto riguarda le porte e le pareti, è quella di realizzarle "a scomparsa". Generalmente sono le porte quelle che vengono applicate...
Ristrutturazione

Come decorare una parete con la foglia argento

Effettuare una decorazione murale è spesso una modalità elegante ed economica per abbellire la propria casa, basta infatti scegliere la giusta tecnica decorativa per trasformare una parete spoglia in un angolo elegante e raffinato, utilizzando ad esempio...