Come eseguire la pavimentazione di un cortile

Di: C. B.
Tramite: O2O 17/12/2016
Difficoltà: media
16
Introduzione

Quando acquistiamo un'abitazione nuova, cerchiamo sempre qualcosa che possegga un bel giardino magari con un cortile. Purtroppo però, non tutte le case possono soddisfare le nostre esigenze. Infatti è molto probabile trovare sul mercato, case con il giardino, ma senza un bel cortile pavimentato. Questo però, non deve essere un problema poiché potremo risolvere, noi stessi. Infatti, con un minimo di conoscenza del fai da te e del bricolage, potremo pavimentare in maniera perfetta, il nostro cortile di casa. Ecco dunque, che in questa semplicissima guida, composta solamente da qualche passaggio, molto diretto e conciso, vi spiegheremo in maniera molto dettagliata e scrupolosa passo dopo passo, come eseguire la pavimentazione di un cortile.

26
Occorrente
  • Piastrelle classiche da esterno 50x50 cm
  • Malta bastarda
  • Una livella
  • Un martello di gomma
  • Una pala
  • Una cazzuola
  • Una betoniera in affitto
  • Filo e 2 chiodi lunghi
36

Per rimanere al passo con i tempi ed ottenere ugualmente risultati gradevoli all'occhio, potrete optare per una classica ed economica pavimentazione con le piastrelle da esterno, le cinquanta per cinquanta centimetri, facilmente reperibili in qualsiasi negozio di bricolage. Procedete con la rimozione dello strato d'erba e la preparazione del terreno. Non scavate molto a fondo: una decina di centimetri sono più che sufficienti. Preparata la sede delle piastrelle, cercate di appianare al meglio il suolo con la pala e spargetevi sopra un sottile strato di sabbia per renderlo più omogeneo. Adagiate sull'area una rete metallica per impedire eventuali futuri cedimenti.

46

Non essendo dei muratori esperti, utilizzate la malta bastarda per una lavorazione più semplice, tempi di presa superiori ed ottima aderenza. Il nome si riferisce alla sua composizione. Alla sabbia, infatti, si uniscono due leganti, il cemento e la calce. Per la preparazione della malta, specie se la superficie da piastrellare è ampia, vi consigliamo di noleggiare una piccola betoniera (ne esistono anche da novanta litri). Il risultato è nettamente migliore rispetto all'impasto a mano ed inoltre risparmierete in fatica. Le dosi sono le seguenti: sei parti di sabbia, uno di cemento, uno di calce ed acqua quanto basta per rendere il composto omogeneo ed elastico.

Continua la lettura
56

A questo punto, stendete la malta su ogni piastrella. Quest'ultima va prima inumidita con acqua sulla parte inferiore e poi posata. Picchiettate con un grosso martello di gomma e con la livella verificate che sia perfettamente in piano. Evitate di eseguire la pavimentazione ad occhio. Una volta finito quest'ultimo passaggio, dovrete ricordarvi di inumidire in maniera copiosa la parte.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Non camminate sulle piastrelle appena posate. Ricavatevi una via di fuga alternativa
  • Non eseguite la pavimentazione ad occhio
  • Al termine del lavoro, bagnate abbondantemente la superficie
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come pulire le piastrelle del cortile

In casa si effettuano molti lavoretti per rendere la casa stessa confortevole, ma anche bella. Tra le pulizie che si fanno in casa, troviamo lavare per terra e pulire i vetri delle finestre. Ma anche pulire i sanitari. Oltre a dedicarsi della parte interna...
Esterni

Come scegliere le piastrelle autobloccanti

Se avete in mente di voler pavimentare il vostro giardino, oppure il cortile o il vialetto di casa, potreste valutare l'utilizzo delle piastrelle autobloccanti. Si tratta, fondamentalmente, di blocchetti di calcestruzzo (o altri materiali simili) che...
Esterni

Come chiudere la piscina per l'inverno

La piscina è un complemento esterno alla casa che permette un gradevole refrigerio soprattutto nei mesi estivi quando il caldo diventa insopportabile, ma per avere una piscina perfetta bisogna eseguire tutti i procedimenti di manutenzione. Infatti pulire...
Esterni

Come costruire un campo da tennis in giardino

Costruire un capo da tennis nel proprio giardino richiede una base minima di conoscenze nel campo dell’edilizia e, l’impiego di materiali di buona qualità che salvaguardino l’integrità della struttura nel corso degli anni. Naturalmente occorrerà...
Esterni

Come arredare il viale d'ingresso

Ci sarà sicuramente capitato di voler sistemare alcuni spazi interni o esterni della nostra abitazioni, in modo da renderli belli e al passo con i tempi e generalmente in questi casi preferiamo rivolgerci ad esperti architetti o interior design che sapranno...
Esterni

Come sostituire gli autobloccanti

Gli autobloccanti permettono di realizzare pavimentazioni pratiche, e se dobbiamo sostituirli, dobbiamo avere cura di cambiare i singoli blocchetti che sono realizzati in vari materiali come pietra, cotto, oppure calcestruzzo. La sostituzione è facile...
Esterni

Come posare le beole

La pavimentazione in pietra è installata su una base di cemento armato preventivamente. La base deve essere ben lavata dalla polvere e da altre particelle e deve rimanere umida. Le piastrelle di pietra sono incollate con teracol o con una soluzione di...
Esterni

Come decorare un giardino pavimentato

Avere un giardino all'interno della propria abitazione è sicuramente una grande fortuna. Il giardino riesce a dare uno spazio in più all'esterno di ogni casa e riesce ad essere uno sfogo piacevole dove poter trascorrere il tempo libero in mezzo alla...