Come eseguire la pavimentazione di un cortile

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando acquistiamo un'abitazione nuova, cerchiamo sempre qualcosa che possegga un bel giardino magari con un cortile. Purtroppo però, non tutte le case possono soddisfare le nostre esigenze. Infatti è molto probabile trovare sul mercato, case con il giardino, ma senza un bel cortile pavimentato. Questo però, non deve essere un problema poiché potremo risolvere, noi stessi. Infatti, con un minimo di conoscenza del fai da te e del bricolage, potremo pavimentare in maniera perfetta, il nostro cortile di casa. Ecco dunque, che in questa semplicissima guida, composta solamente da qualche passaggio, molto diretto e conciso, vi spiegheremo in maniera molto dettagliata e scrupolosa passo dopo passo, come eseguire la pavimentazione di un cortile.

26

Occorrente

  • Piastrelle classiche da esterno 50x50 cm
  • Malta bastarda
  • Una livella
  • Un martello di gomma
  • Una pala
  • Una cazzuola
  • Una betoniera in affitto
  • Filo e 2 chiodi lunghi
36

Per rimanere al passo con i tempi ed ottenere ugualmente risultati gradevoli all'occhio, potrete optare per una classica ed economica pavimentazione con le piastrelle da esterno, le cinquanta per cinquanta centimetri, facilmente reperibili in qualsiasi negozio di bricolage. Procedete con la rimozione dello strato d'erba e la preparazione del terreno. Non scavate molto a fondo: una decina di centimetri sono più che sufficienti. Preparata la sede delle piastrelle, cercate di appianare al meglio il suolo con la pala e spargetevi sopra un sottile strato di sabbia per renderlo più omogeneo. Adagiate sull'area una rete metallica per impedire eventuali futuri cedimenti.

46

Non essendo dei muratori esperti, utilizzate la malta bastarda per una lavorazione più semplice, tempi di presa superiori ed ottima aderenza. Il nome si riferisce alla sua composizione. Alla sabbia, infatti, si uniscono due leganti, il cemento e la calce. Per la preparazione della malta, specie se la superficie da piastrellare è ampia, vi consigliamo di noleggiare una piccola betoniera (ne esistono anche da novanta litri). Il risultato è nettamente migliore rispetto all'impasto a mano ed inoltre risparmierete in fatica. Le dosi sono le seguenti: sei parti di sabbia, uno di cemento, uno di calce ed acqua quanto basta per rendere il composto omogeneo ed elastico.

Continua la lettura
56

A questo punto, stendete la malta su ogni piastrella. Quest'ultima va prima inumidita con acqua sulla parte inferiore e poi posata. Picchiettate con un grosso martello di gomma e con la livella verificate che sia perfettamente in piano. Evitate di eseguire la pavimentazione ad occhio. Una volta finito quest'ultimo passaggio, dovrete ricordarvi di inumidire in maniera copiosa la parte.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non camminate sulle piastrelle appena posate. Ricavatevi una via di fuga alternativa
  • Non eseguite la pavimentazione ad occhio
  • Al termine del lavoro, bagnate abbondantemente la superficie
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come lastricare un cortile

Andare a lastricare il proprio cortile, produce ottimi vantaggi. Nel mercato è presente una svariata gamma di materiali differenti per andare a realizzare pavimentazioni di diverso tipo. Prima di andare a lastricare il cortile, bisogna verificare che...
Esterni

Come pulire le piastrelle del cortile

In casa si effettuano molti lavoretti per rendere la casa stessa confortevole, ma anche bella. Tra le pulizie che si fanno in casa, troviamo lavare per terra e pulire i vetri delle finestre. Ma anche pulire i sanitari. Oltre a dedicarsi della parte interna...
Esterni

Come decorare un cortile interno

Se abbiamo una casa con annesso un cortile interno (privato o condominiale), possiamo per nostra iniziativa o di comune accordo con gli altri inquilini, decidere di decorarlo per renderlo più accogliente e magari con un tema ben preciso. Nei passi...
Esterni

Come scegliere la pavimentazione del vialetto d'ingresso

Chi vende o affitta case lo sa, è la prima impressione che conta: un ingresso curato può colpire un eventuale acquirente, e spingerlo verso il "sì" già prima di varcare la porta di ingresso. Anche se non hai intenzione di vendere o affittare casa,...
Esterni

Come scegliere la pavimentazione del garage

L'organizzazione e la sistemazione di un'abitazione sono dei passi fondamentali quando si decide di preparare una casa prima di un nostro trasferimento o di una eventuale ristrutturazione. Uno degli ambienti più difficili da riorganizzare è senza alcuna...
Esterni

Come posare le piastrelle in gomma per esterni

L'installazione di una pavimentazione in gomma per esterni è un modo semplice, funzionale ed ecosostenibile di migliorare la vostra casa. Le mattonelle in gomma, infatti, sono un'opzione di rivestimento del pavimento contemporaneamente resistente e flessibile...
Esterni

Come eseguire la pulizia di un giardino usando un decespugliatore elettrico

Per chi possiede un giardino è sempre buona norma quella di tenerlo in ordine, effettuando le giuste e periodiche opere di manutenzione. Una di queste, probabilmente la più importante, è quella relativa al taglio dell'erba. I tradizionali sistemi hanno...
Esterni

Come utilizzare le canaline per l'esterno e come eseguire il montaggio

Come tutti gli accessori anche le canaline per l'esterno devono avere delle determinate caratteristiche per poter rispondere ai requisiti di sicurezza richiesti per la posa in esterni. Naturalmente anche l'occhio vuole la sua parte, per cui bisognerà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.