Come eliminare lo smog dai vetri

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se non avete mai trovato la soluzione per quei vetri sporchi anneriti per il troppo smog, questa è la guida che fa per voi. Raramente il nero dello smog viene via dalle lastre di vetro, ma grazie ai metodi fai da te su come eliminare lo smog dai vetri, riuscirete finalmente a sbarazzarvi di questo fastidioso problema. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Guanti di gomma o in lattice
  • un secchio d'acqua calda
  • un bicchiere di ammoniaca
  • un secchio d'acqua tiepida
  • detersivo liquido o alcol denaturato
  • due panni
36

Innanzitutto, durante la pulizia dei vetri è buona norma utilizzare dei guanti di gomma o di lattice in modo tale da evitare allergie e irritazioni. Evitate di pulire i vetri delle finestre quando vi batte direttamente il sole, altrimenti l'acqua asciugherà troppo in fretta e appariranno delle antiestetiche striature opache dove avete passato lo straccio. Preparate un secchio d'acqua calda e mettete dentro mezzo bicchiere circa di ammoniaca. Inoltre, vi serviranno due panni: uno per lavare e l'altro per strofinare e asciugare (la pelle di camoscio o un panno scamosciato sono l'ideale). Immergete quindi la pelle nell'acqua ed effettuate una prima passata sul vetro, partendo dai bordi e dirigendovi verso il centro.

46

In seguito, fate tre o quattro passate con questa soluzione, poi passate il secondo panno leggermente umido nel vetro da un lato all'altro. Un'altra soluzione è quella di utilizzare un secchio d'acqua tiepida con l'aggiunta di un po' di detersivo liquido, oppure un cucchiaio di alcol denaturato. L'operazione è sempre la stessa: se utilizzate il detersivo per i piatti, sciacquate le finestre con acqua fresca e pulita, dopodiché passate la pelle di camoscio per evitare gli aloni. Per un'operazione più rapida, potete utilizzare l'apposito attrezzo, cioè una lama di gomma montata su un bastone, che è l'ideale per le finestre più grandi; il manico è allungabile e permette di raggiungere i punti più alti.

Continua la lettura
56

Successivamente, asciugate per bene tutta la superficie, applicate il prodotto delicatamente con un panno morbido e, man mano che si asciuga, togliete gli aloni usando un altro panno oppure un asciugamano di carta o un foglio di carta da giornale. Infine, lavorate dall'alto verso il basso, pulendo la lama di gomma con uno straccio asciutto, dopo ogni passata. In commercio, esistono anche dei vetri cosiddetti autopulenti, che rispetto ai vetri normali hanno la caratteristica di restare puliti più a lungo poiché sono dotati di un rivestimento speciale che esposto ai raggi ultravioletti decompone lo sporco e fa scivolare l'acqua piovana. Questo tipo di vetro, inoltre, richiede minore manutenzione e contribuisce al rispetto dell'ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Consigli per pulire le tende annerite dallo smog

Le tende, soprattutto quelle per esterni o da sole, possono spesso andare soggette all'usura provocata dagli agenti atmosferici. Caldo, freddo e soprattutto smog, sono in grado purtroppo di deteriorare o annerire i tessuti in modo vistoso. Anche quelli...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri esterni dopo la pioggia

Pulire i vetri esterni dopo la pioggia richiede particolari accorgimenti, indispensabili per ottenere un risultato splendente. La pioggia, infatti, porta con sé microparticelle di sabbia. Queste contribuiscono a creare sgradevoli aloni e macchie persistenti....
Pulizia della Casa

Come lavare bene i vetri

Pulire i vetri di casa costa tempo, fatica ed impegno. Sulla superficie si annidano polvere, acqua piovana nonché le impronte dei bambini. Per eliminare opacità e sporcizia serve olio di gomito! Molti detergenti promettono ottimi risultati. Tuttavia,...
Pulizia della Casa

Come togliere la condensa dai vetri

Se avete problemi di condensa sui vetri e e non sapete come fare per eliminare l'inconveniente, è importante sottolineare che ci sono tantissimi modi per ottimizzare il risultato. Si tratta infatti di adottare alcune semplici tecniche, che troverete...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri di casa

Le operazione di pulizia della propria abitazione non sono poi cosi facili e semplici di quanti ci si possa aspettare. In realtà nascondo tante insidie che possono comprometterne l'efficacia finale. Occorre quindi adoperare le giuste metodiche per ottenere...
Pulizia della Casa

Come Pulire Vetri E Specchi

In una casa i vetri sono la prima cosa che si sporca, soprattutto a causa della pioggia, e spesso anche con tutta la buona volontà e tutto l'olio di gomito del mondo, faticano a ritornare come prima dell'acquazzone. Questa guida, quindi, servirà a fornire...
Pulizia della Casa

Consigli per la pulizia dei vetri

Detergere i vetri è l'operazione di pulizia della casa tra le più difficili ed impegnative che esistano. Occorre molta pazienza, buona volontà ed utilizzare le strategie giuste. Ovviamente indispensabile è anche dotarsi dei prodotti migliori per effettuare...
Pulizia della Casa

Come rimuovre gli aloni dai vetri

Lavare i vetri rappresenta senza dubbio una delle pulizie di casa più antipatiche, complicate e difficili da realizzare. Insomma, davvero l'incubo per tutte le casalinghe! Questo innanzitutto perché i vetri sono spesso posti in una posizione disagevole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.