Come eliminare le macchie di olio dalla tovaglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molto spesso capita che lavando le tovaglie in lavatrice, alcune macchie come ad esempio quelle derivanti dalla caduta di olio, non vanno via, per cui è necessario trovare una soluzione adeguata atta a risolvere definitivamente il problema. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, ci sono alcuni consigli su come eliminare l'inconveniente.

25

Occorrente

  • Smacchiatori spray
  • Detersivo per piatti
  • Alcool
  • Sapone liquido
  • Spazzolino
  • Talco
35

Usare smacchiatori spray

La tovaglia, essendo la copertura del tavolo su cui si mangia, è molto facile da sporcare ed è sempre a rischio macchia, basti pensare alle volte in cui un po di pasta cade su di essa. Togliere l'unto dalla fibre di una tovaglia non è molto complicato anche se molto dipende dal tipo di tessuto e dalla grandezza della macchia. In commercio ci sono molti smacchiatori e spray specifici che si possono usare per eliminare questo tipo di macchie e che spesso sono indispensabili, ma in alcuni casi, ci sono rimedi altrettanto efficaci ma a portata di mano e facilmente presenti nelle nostre case.

45

Utilizzare il detersivo per i piatti

Se la tovaglia con macchie è di un tessuto raffinato e delicato, possiamo utilizzare semplicemente il detersivo per i piatti. Nello specifico basta spruzzane un po sulla macchia (diluendolo con l'acqua se si tratta di tessuti particolarmente colorati) e strofinare poi con forza con uno spazzolino. Per concludere risciacquiamo la parte con una soluzione a base di acqua e aceto (il quale è un ottimo detergente naturale) e poi procediamo con il tipico lavaggio in lavatrice o a mano. Il risultato sarà davvero eccellente e la macchia sarà sparita del tutto. Se invece si tratta di tessuti più forti e resistenti, l'alcool potrebbe essere la soluzione più adeguata ed efficace. In tal caso basta metterne alcune gocce sulla parte macchiata e lasciar riposare per almeno cinque minuti per poi procedere all'ammollo della tovaglia in acqua e sapone liquido per almeno dieci quindici minuti. Trascorso tale tempo si provvede ad un ulteriore lavaggio a mano e con acqua tiepida, strofinando soprattutto sulla parte interessata.

Continua la lettura
55

Cospargere la macchia con del talco

Un'altra soluzione, è quella di sfruttare il talco, che sulle macchie svolge un'efficace azione assorbente ed ideale nello specifico per eliminare quelle di olio e relativi aloni. In questo caso bisogna cospargere del talco sulla macchia, e lasciarlo in posa per qualche ora e poi successivamente si prosegue usando i detergenti naturali citati in precedenza. A margine è importante sottolineare che per facilitare l'eliminazione della macchie di olio dalle tovaglie, meno tempo si aspetta e meglio riesce l'operazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere una tovaglia ricamata

La tovaglia ricamata è un rivestimento ornamentale per il tavolo. Essa viene impiegata per uno scopo decorativo, ma allo stesso tempo consente di proteggere il tavolo dai graffi e dalle macchie. Le tovaglie ricamate possono essere realizzate con qualsiasi...
Arredamento

Come scegliere una tovaglia in seta

Se dobbiamo arredare una casa sono molte le cose da pensare in quanto non bisogna prestare attenzione soltanto al mobilio. Anche i complementi di arredo e gli accessori hanno una notevole importanza in quanto danno la possibilità di personalizzare la...
Pulizia della Casa

Come pulire le tovaglie di plastica

Le tovaglie di plastica sono davvero utili in quanto fanno in modo che il tavolo, in fase di utilizzo, non si sporchi con le bibite e gli alimenti e nel contempo lo difende da possibili graffi. Il loro uso è ideale in casa ed, in modo particolare, quando...
Economia Domestica

Come ricamare una tovaglia a punto croce

Tante volte si guardano i corredi delle nonne come se fossero usciti da scuole di magia, dove colori e forme si uniscono con maestria e precisione, tanto da sembrar quasi stampati con una moderna stampante. E invece di artefatto non c'è nulla, perché...
Pulizia della Casa

Come smacchiare le tovaglie in lavatrice

Le tovaglie sono soggette a sporcarsi continuamente a causa della caduta accidentale di svariati prodotti; infatti, in tavola capita sempre che si rovesci il vino, il caffè, il sugo di pomodoro e condimenti in genere. In queste condizioni, si vengono...
Pulizia della Casa

Come trattare la tovaglia delle feste

La vita frenetica non ci permette generalmente di fare sfoggio del corredo della nonna, ma in occasioni particolari come per le feste natalizie, un fidanzamento, una laurea è bello poter sfoggiare una tavola perfetta con la nostra meravigliosa tovaglia...
Economia Domestica

5 stili per apparecchiare la tavola

Quando si organizza una cena o un pranzo importante, è sempre indicato apparecchiare la tavola in maniera non solo ordinata ed elegante ma anche originale e particolare. I modi e gli stili per apparecchiare una tavola e per agghindarla come si deve sono...
Esterni

Come addobbare la tavola all'aperto

L'estate sta arrivando, le giornate si allungano e le temperature aumentano; è arrivato il momento di passare più tempo possibile all'aperto per godere delle bellissime giornate che ci attendono. Un'ottima idea per stare all'aperto e in compagnia è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.