Come eliminare le macchie di grasso dalla cucina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La cucina è uno degli ambienti domestici maggiormente soggetti a sporcarsi, e quindi è necessario pulirla almeno un paio di volte al giorno. L'uso di sostanze grasse come ad esempio l'olio, tende tra l'altro a macchiare i vari ripiani specie i fornelli, quindi per evitare che le incrostazioni diventino difficili da rimuovere, conviene adottare delle tecniche di pulizia usando specifici prodotti. Il processo di base è quello di ammorbidire il grasso e la sporcizia con acqua tiepida, quindi pulire con una spugna imbevuta di acqua calda e saponata e infine asciugare con uno straccio per eliminare eventuali residui residui che potrebbero attirare sporco e sporcizia. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida vediamo come eliminare le macchie di grasso dalla cucina.

27

Occorrente

  • Sapone neutro per piatti
  • Bicarbonato di sodio
  • Panno
  • Ammoniaca
  • Detersivo in polvere per bucato
  • Aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio
37

Sapone neutro

Asciugare immediatamente gli schizzi di grasso o le macchie sulle superfici della cucina con un tovagliolo di carta. Passare uno strofinaccio pulito sotto l'acqua calda e strofinare delicatamente gli schizzi di grasso per ammorbidirlo. Se le macchie di grasso o di unto non risultano particolarmente estese e la loro formazione è recente, fate come segue. Mescolate in una bacinella non metallica due cucchiai di sapone neutro per i piatti con due tazze di acqua tiepida, meglio se mineralizzata. Inumidite uno straccio e strofinate la zona interessata. Se il mobile è in legno, seguite le sue venature. Sciacquate poi con una spugna e asciugate alla perfezione con un panno pulito. Per una cucina con superfici in acciaio o plastificate, utilizzate il bicarbonato di sodio per eliminare le macchie. Mettetene una quantità sufficiente su un telo umido, e passatelo sulle macchie. Alla fine risciacquate il tutto e poi asciugate con un panno pulito, in modo da evitare che si formi dell'antiestetico calcare.

47

Detersivo e ammoniaca

Nel caso in cui le macchie fossero più ostili e quindi ci siano vistose incrostazioni, invece di usare una pagliuzza in metallo che potrebbe graffiare la superficie interessata, allora ecco un altro efficace rimedio. In una ciotola, miscelate due cucchiaini di detersivo in polvere del tipo per fare il bucato, dopodichè aggiungete anche alcune gocce di ammoniaca ed acqua calda. Fatto ciò, mescolate energicamente il tutto, e travasatelo in uno spruzzino in modo da usarlo sulle zone interessate dalle suddette incrostazioni, lasciandolo agire per qualche minuto e poi ripulire il tutto con una spugna leggermente abrasiva. A lavoro ultimato provvedete a fare un adeguato risciacquo, e successivamente come descritto in precedenza asciugate con un panno pulito.

Continua la lettura
57

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

Se il piano cottura presenta oltre a delle macchie di grasso anche delle vistose bruciature, potete rimediare a ciò, usando una buona quantità di aceto bianco. Versandolo infatti sulla zona interessata, lasciatelo agire per almeno una ventina di minuti, dopodichè asportate il tutto con una spugna ed infine provvedete al solito risciacquo e all'asciugatura con un panno morbido. Per macchie di grasso ostinate, mescolare 1 tazza di acqua tiepida e 1 tazza di bicarbonato di sodio in una ciotola e mescolare creando una pasta. Applicare la pasta sulle macchie e lasciare asciugare. Rimuovere con un panno morbido e pulito. Se gli schizzi di grasso e le macchie sono ancora visibili, combinare una quantità uguale di aceto e acqua calda in un flacone spray. Spruzzare sul grasso; lasciare riposare per 5 minuti. Passare uno strofinaccio sotto l'acqua calda e risciacquare delicatamente la superficie. Asciugare con un asciugamano pulito.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per macchie di grasso ostinate, mescolare 1 tazza di acqua tiepida e 1 tazza di bicarbonato di sodio in una ciotola e mescolare in una pasta . Applicare pasta per ungere le macchie e lasciare asciugare. Rimuovere la pasta con un panno morbido e pulito. Se gli schizzi di grasso e le macchie sono ancora visibili, combinare una quantità uguale di aceto e acqua calda in un flacone spray. Spruzzare su grasso; lasciare riposare per 5 minuti. Passare uno strofinaccio sotto l'acqua calda e risciacquare delicatamente la superficie. Asciugare la superficie con un asciugamano pulito.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Eliminare Le Macchie Di Grasso

Esiste un incubo che accomuna ogni mamma, ogni nonna, ogni persona. Una Macchia. Una macchia sul nostro nuovo Jeans, sulla nostra borsa, sulle nostre scarpe appena comprate. In casa, così come fuori, siamo difronte ad una marea di potenziali pericoli....
Pulizia della Casa

Come Eliminare Le Macchie D'Acqua Dalle Superfici Della Cucina In Acciaio

Quando si ha un lavello in acciaio nella propria cucina spesso può capitare di ritrovarsi con delle fastidiose macchie d'acqua che fanno fatica ad andare via. Tuttavia esistono dei rimedi piuttosto efficaci che posso aiutare a risolvere questo problema....
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di olio e grasso

Le macchie d'olio e di grasso sono veramente fastidiose. Un alone scuro e dall'aspetto malsano che rovina un vestito può essere davvero difficile da eliminare. Eppure è il tipo di macchia forse più diffuso. A volte basta davvero una goccia d'olio che...
Pulizia della Casa

Come rimuovere macchie di grasso dai vestiti

Non hai utilizzato il grembiule quando ti sei proposta per friggere i calamari a casa della tua migliore amica? Naturalmente tutto ciò può aver provocato, sul tuo vestito preferito, delle enormi macchie di grasso molto ostinate da rimuovere. Indipendentemente...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di aceto dal marmo

Il marmo è un materiale roccioso molto utilizzato per la composizione dell'arredo di casa. Dal piano di cucina, al tavolo, al pavimento, questo materiale può avere davvero una molteplicità di lavorazioni. Ma in casa può essere soggetto a usura e,...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie dalla stoffa di poltrone e divani

Una nuova casa, ha sicuramente bisogno di nuovi mobili soprattutto per quanto riguarda la comodità e il comfort delle camere da letto e dei salotti. Quando però si ha una famiglia molto numerosa e soprattutto si hanno dei bambini in casa, è necessario...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fumo dalle mani

Uno dei problemi estetici più evidenti ed imbarazzanti di alcuni fumatori è quello delle innaturali macchie gialle a volte addirittura marroni, che rimangono sulla pelle delle dita. Il problema causato dalla nicotina si accentua per coloro che consumano...
Pulizia della Casa

Come produrre uno smacchiatore naturale per eliminare le macchie

Le macchie sono un vero e proprio cruccio per tutti coloro che lavano gli indumenti. Infatti alcune macchie sono difficilissime da rimuovere. Tra queste le più comuni e importanti sono le macchie di sudore, cioccolato, olio e altri grassi. Una delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.