Come eliminare le macchie di caffè

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per fretta, stanchezza o semplice disattenzione, può capitare di versare delle bevande o del cibo sui propri indumenti o sui complementi di arredo come divani e poltrone. Per evitare che le macchie diventino parte integrante del tessuto, bisogna intervenire tempestivamente. In questa guida, tratteremo nello specifico di come eliminare quelle di caffè. Fra tutti, questo risulta il più ostico da rimuovere. Esistono molteplici tecniche da mettere in pratica, alcune meno convenzionali rispetto ad altre, ma comunque molto efficaci. Nei passi a seguire, vi illustreremo alcuni metodi validi atti a risolvere velocemente l'inconveniente e capaci di non alterare il tessuto interessato. Scopriamoli insieme nel dettaglio.

27

Occorrente

  • acqua minerale
  • bacinella
  • ammoniaca
  • glicerina
  • sapone solido
  • panno di cotone
  • panno in microfibra
  • ferro da stiro
  • alcool
37

Il tessuto che maggiormente viene intaccato dalle macchie di caffè, è il cotone. Esistono diversi metodi per tentare di eliminarla del tutto. Se la macchia è fresca, provate a scaricarla immediatamente con dell'acqua minerale. In alternativa, mettete il capo in una bacinella con dell'acqua bollente. Se, invece, vi siete accorti della macchia solo dopo che si è seccata, non vi resta altro da fare che rimuoverla con della glicerina. Intervenite, poi, con alcool ed ammoniaca. Ad eliminazione avvenuta, lavate come d'abitudine il capo in lavatrice.

47

Se si tratta di velluto, pelle, cuoio o pelliccia, si può riparare al danno con dell'acqua minerale. Per il primo, tamponate delicatamente per rimuovere la macchia di caffè. Prendete un panno bagnato ed appoggiatelo sul rovescio del tessuto, quindi stiratelo. Per indumenti in pelle o in cuoio, strofinate leggermente con l'acqua minerale, poi asciugate con una pezza pulita e lucidate con un prodotto neutro privo di colorazione. Sui capi in pelliccia, non potete fare altro che intervenire con acqua minerale ed asciugare con uno straccetto preferibilmente di lino.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda i capi in lana, è possibile utilizzare l'acqua minerale quando la macchia di caffè è fresca e quando non è già penetrata nelle fibre del tessuto. In caso contrario, utilizzate della glicerina in modo da favorire lo scolorimento della macchia. Procedete con una soluzione composta d'acqua tiepida e qualche goccia di ammoniaca. Quest'ultimo procedimento è perfetto per i tappeti. In questo caso, prendete un panno umido, sfregatelo su una saponetta asciutta e strofinate la tappezzeria in modo delicato e leggero. In questo modo le macchie dovrebbero scomparire. Sciacquate sempre abbondantemente per evitare la formazione di aloni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate di strofinare sempre leggermente e mai con forza per non danneggiare i tessuti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di caffè dal cotone

Un quesito che molto spesso ci si domanda è come togliere le macchie di caffè dal cotone. Questo, come vedremo, sarà argomento di questa breve ma esauriente guida. È necessario tenere presente che è molto importante intervenire in maniera tempestiva,...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fango

Può capitare di sporcarsi di fango. Macchia che spesso può sembrare molto ostinata e difficile da eliminare. Eppure, non è così, perché se trattate nel modo corretto, anche delle impietose macchie di fango possono essere eliminata con facilità....
Pulizia della Casa

Come produrre uno smacchiatore naturale per eliminare le macchie

Le macchie sono un vero e proprio cruccio per tutti coloro che lavano gli indumenti. Infatti alcune macchie sono difficilissime da rimuovere. Tra queste le più comuni e importanti sono le macchie di sudore, cioccolato, olio e altri grassi. Una delle...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie quando siamo fuori casa

Molto spesso quando si è fuori casa capita di sporcarsi i propri vestiti. Le macchie possono essere causate da diversi fattori. Ad ogni modo ciò può comportare un grave disagio, in considerazione del fatto che il più delle volte non si sa come affrontare...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di sudore dai tessuti

Vi è mai capitato di indossare uno dei vostri abiti preferiti e ritrovarvi una chiazza di sudore visibilissima? Beh, se il vostro problema sono le macchie di sudore, vi consiglio vivamente di leggere la seguente guida. In essa, vi fornirò dei validissimi...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di urina

Come con tutte le macchie provocate da sostanze organiche, l'urina non è certamente da meno. Essa, infatti, tende a lasciare una macchia ostinata e un odore sgradevole se non si provvede ad eliminarla subito. Il successo è assicurato soltanto se l'azione...
Pulizia della Casa

10 consigli per eliminare le macchie dai sanitari

Anche se puliamo periodicamente i nostri sanitari capita spesso che restino macchiati. A volte è il calcare, a volte la ruggine, ma il detersivo normale non riesce a pulirli alla perfezione. Nonostante i nostri sforzi, quindi, il bagno pur igienizzato...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di umidità dal legno

Il legno è un materiale bello, ma abbastanza delicato. Con esso vengono realizzati i mobili, i tavoli e gli infissi di diverso genere. Il grande nemico del legno è l'acqua; infatti, se in un ambiente è presente un alto tasso di umidità, il legno sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.