Come eliminare le macchie di aceto dal marmo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il marmo è un materiale roccioso molto utilizzato per la composizione dell'arredo di casa. Dal piano di cucina, al tavolo, al pavimento, questo materiale può avere davvero una molteplicità di lavorazioni. Ma in casa può essere soggetto a usura e, soprattutto in cucina, può macchiarsi con diversi agenti. Tra questi uno dei peggiori è l'aceto. Le macchie di aceto sul marmo sono una vera e propria seccatura, ma si può cercare di rimediare. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come eliminare le macchie di aceto dal marmo in pochi e semplici passi. Buona lettura!

26

Occorrente

  • Cera neutra
  • Pennello
  • Crema abrasiva
  • Pietre lucidanti per orafi
  • Carta abrasiva tipo 000
36

Intervenire subito sulle macchie

È importante, quando diverse gocce di aceto cadono sul piano in marmo, cercare di intervenire nell'immediato, magari al momento anche solo asciugando con un panno umido, in modo da non permettere all'aceto di stagnare e quindi di creare un alone e un danno irreparabile. Esistono molti sistemi per eliminare queste macchie, che possono essere sia completamente naturali, sia di fattura industriale (prodotti chimici e creme create apposta per queste situazioni). Quest'ultimi sono facilmente reperibili nei negozi di bricolage e grandi distribuzione fai da te.

46

Usare la cera

Per combattere l'inevitabile alone che toglie lucentezza al marmo, è necessario fare ricorso a prodotti atti a ristabilirne la perfetta consistenza. La cera, è indubbiamente uno dei migliori prodotti naturali per ridare tono ad una superficie in marmo vittima di macchie. Quella normalmente in uso per ceramiche e cotto è perfetta, purché sia neutra e priva di agenti chimici corrosivi. L'applicazione va fatta a pennello sull'intera superficie, lasciata in posa e asportata con un panno dopo circa una mezz'ora, per ottenere di nuovo la lucentezza originale.

Continua la lettura
56

Impiegare prodotti appositi

In commercio esistono anche delle creme neutre, incolore e adatte per ridare tono e lucentezza alle superfici marmoree. L'applicazione, avviene sempre con un pennello e con le medesime modalità di lucidatura della cera. Se le macchie di aceto sono erroneamente state lasciate per molto tempo a contatto con il marmo e sono quindi difficili da eliminare, esiste una soluzione molto valida. Si tratta infatti di carteggiare leggermente la zona interessata con carta abrasiva dell'ultima misura (quella a grana finissima), per poi strofinare sulla superficie due sostanze vendibili in un centro all'ingrosso per oreficeria. Esistono infatti delle pietre di colore diverso (beige e rossa), e quali possono essere utilizzate in questo modo: si applicano prima su uno straccio in microfibra, e poi si passa il panno sul marmo nel punto in cui vi è la macchia. La pietra beige fa da sgrassante, mentre la rossa da lucidante. In questo modo il marmo tornerà a splendere e la macchia d'aceto svanirà completamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di ruggine con aceto e sale

La ruggine è un processo di ossidazione spontaneo che genera una superficie di ferro a contatto con agenti atmosferici e umidità. Questo processo, nello stadio avanzato, è capace di corrodere e compromettere l'integrità dell'intero corpo di ferro....
Pulizia della Casa

Come rimuovere diversi tipi di macchie dal marmo

Se in casa ci sono dei piani in marmo si possono rovinare a causa di caduta accidentale di olio, caffè, formazione di calcare o macchie di bruciato. Il marmo è un materiale pregiato che si utilizza per rivestimenti e finiture; ne esistono di diversi...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di aceto

Sembra fatto apposta, a volte sporchiamo in modo deciso i nostri capi nei momenti meno opportuni. È risaputo che l'aceto, se rovesciato inavvertitamente su indumenti, tovaglie o in generale su tessuti, è in grado di provocare fastidiosissime macchie...
Pulizia della Casa

Macchie ostinate sul marmo: errori da non commettere

Se in casa abbiamo un marmo, magari antico ed appoggiato su un mobile pregiato, per rimuovere delle macchie ostinate ci sono degli errori da non commettere, poiché non solo finirebbero per peggiorare ulteriormente la situazione, ma il rischio è di...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare dalle piastrelle di marmo

Se in cucina così come in bagno abbiamo delle piastrelle di marmo ed intendiamo pulirle in modo adeguato eliminando soprattutto l'antiestetica patina di calcare, possiamo farlo usando alcuni prodotti di facile reperibilità in casa e molto efficaci....
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di aceto balsamico

I condimenti a tavola sono fondamentali per poter gustare le insalate ed esaltare tutto il loro sapore. L’aceto balsamico è molto utilizzato in cucina e spesso viene versato direttamente sui piatti dai commensali. Durante questa operazione può succedere...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai tappeti con l'aceto

Un tappeto bagnato può facilmente diventare un tappeto ammuffito, se si consente all'umidità di rimanere all'interno delle sue fibre porose. La muffa emerge spesso sui tappeti a seguito di un periodo di elevata umidità, in quanto la muffa si nutre...
Pulizia della Casa

10 consigli per eliminare le macchie dai sanitari

Anche se puliamo periodicamente i nostri sanitari capita spesso che restino macchiati. A volte è il calcare, a volte la ruggine, ma il detersivo normale non riesce a pulirli alla perfezione. Nonostante i nostri sforzi, quindi, il bagno pur igienizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.