Come eliminare le macchie d'olio dal box

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'olio del motore per le auto è uno dei prodotti più difficili da rimuovere dalle superfici. Qualora nel vostro box ci dovessero essere queste fastidiose macchie, che danno un aspetto di sudicio all'ambiente, seguite attentamente questa guida. In pochi e semplici passi, con prodotti di facile reperibilità, potrete eliminare quei fastidiosi aloni dalle superfici e far tornare i pavimenti del vostro garage puliti. L'importante è utilizzare le precauzioni necessarie: utilizzate dei guanti in lattice affinché la vostra pelle non vada a diretto contatto con i prodotti chimici e armatevi di tanta pazienza. Vediamo quindi come eliminare le macchie d' olio dal box.

26

Occorrente

  • Guanti in lattice
  • Primo metodo: acqua ragia e spugna ruvida
  • Secondo metodo: detersivo in polvere (oppure bicarbonato di sodio) e acqua
  • Terzo metodo: acqua bollente e uno spazzolone a setole dure
36

Il primo metodo prevede l'utilizzo dell'acqua ragia. Questa è facilmente reperibile (si può trovare dal ferramenta e può essere acquistata per pochi euro) ed è nota per il suo potere sgrassante. Iniziate ad applicarne un po' sulle macchie di grasso e lasciate riposare per almeno sessanta minuti. Trascorso questo lasso di tempo, utilizzate una spugna ruvida e, con energia, sfregate sulla macchia. Ovviamente dovrete ripetere l'azione per almeno tre o quattro volte (o fino a quando la macchia non sarà sparita dalla superficie). Non lasciate l'acqua ragia sulle superfici di marmo dato che potrebbe rovinarle in modo permanente. Infine, sciacquate abbondantemente con acqua tiepida.

46

Il secondo metodo prevede l'utilizzo del detersivo in polvere, quello utilizzato per lavare la biancheria. Applicatene a sufficienza sulla macchia, fino a ricoprirla completamente, e versateci sopra un goccio d'acqua (veramente poca, non dovrete esagerare). Una volta fatto, lasciate agire dalle dodici alle ventiquattro ore. Trascorso il tempo necessario, togliete il detersivo in polvere dal pavimento con della semplice acqua. Sappiate che il detersivo in polvere può essere facilmente sostituito dal bicarbonato di sodio, che però risulta essere meno efficace e bisognerà ripetere l'azione per più volte prima che la macchia d'olio sia completamente sparita dal vostro box.

Continua la lettura
56

L'ultimo metodo può essere quello di utilizzare acqua bollente. Scaldate dell'acqua in una pentola e, quando sarà calda, versatela sulla macchia. Nel mentre, strofinate energicamente con l'ausilio di uno spazzolone con le setole dure. Anche in questo caso potrebbero volerci diversi minuti prima che la macchia d'olio scompaia dalla superficie del vostro box. Una volta che avrete finito di pulire l'olio, lasciate che l'acqua asciughi e, dopo ventiquattro ore, controllate che sulla superficie non ci sia nessun residuo d'olio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proteggete sempre la pelle delle vostre mani utilizzando guanti in lattice

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come acquistare un box auto

Quando si acquista una casa può accadere che insieme ad essa venga venduto anche il posto macchina o il box auto, ma non sempre ciò accade. Acquistare un garage in cui custodire la propria vettura durante la notte o nei periodi in cui siamo fuori per...
Esterni

Come illuminare il box

Il box auto è indispensabile per chi possiede un'automobile. Nelle grandi città, dove è difficile trovare parcheggio, il garage garantisce una protezione sicura. Il box auto non ha soltanto la funzione di ospitare la macchina. Spesso e volentieri questo...
Esterni

Come montare un contatore di energia elettrica nel box

Se nel condominio c'è un box con alimentazione elettrica in comune quasi sicuramente si hanno dei problemi con i condomini per la ripartizione dei consumi elettrici. Per risolvere l'eventuale problema si può decidere di montare un contatore personale...
Esterni

Come eliminare le cavallette dalle piante

Sono davvero molti i parassiti e gli insetti che possono invadere il giardino o insediarsi nei vasi creando danni. Quando le cavallette decidono di assalire le coltivazioni, possono purtroppo rappresentare un insidioso e grave pericolo: è quindi fondamentale...
Esterni

5 modi infallibili per eliminare le cimici

Molte volte vi sarà capitato di stare seduti nel vostro balcone e di vedere parecchie cimici che vi ronzano o vi volano intorno. Le cimici sono degli insetti non molto piccoli e verdi, sono molto fastidiosi e puzzolenti se vengono schiacciati. Esistono...
Esterni

Come eliminare le erbacce dalla ghiaia

La ghiaia, si usa spesso per creare delle strade e dei viottoli ordinati, che permettono di far circolare persone e mezzi, senza sporcarsi con la terra o con il fango. La ghiaia copre perfettamente il terreno, riesce a mantenerlo secco e permette il transito...
Esterni

Come eliminare la ruggine da un cancello di ferro

All'interno di questa guida, saranno riportati alcuni semplici ed utili consigli in merito al mantenimento dei cancelli in ferro. Queste bellissime strutture, infatti, riportano molto spesso uno scomodo problema che è necessario eliminare: la ruggine....
Esterni

Come utilizzare l'aceto per eliminare le erbacce

Come vedremo nel corso di questa guida, l'aceto è un prodotto davvero molto utile e funzionale; un prodotto che si presta ad una moltitudine di usi, sia per pulire e/o disinfettare la casa, sia per la cura del giardino, ovvero per eliminare le erbacce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.