Come eliminare le bolle d'aria dalla parete

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'usura del tempo, l'umidità, il deterioramento delle vernici o del muro dovuto ad infiltrazioni o ad agenti atmosferici, possono causare la formazione di antiestetiche bolle d'aria sulle pareti. Si tratta di rigonfiamenti del muro dovuti a sacche di aria che si creano quando si scolla dalla parete la vernice o la parte superficiale dell'intonaco. Una possibile causa può essere l'infiltrazione d'acqua nelle microfessure del muro, che gela inverno e si dilata d'estate evaporando e lasciando lo spazio vuoto e ormai irrimediabilmente staccato. Se la bolla si è formata al disotto dell'intonaco, a lungo andare può provocare cadute di pezzi anche significativi, con relativo pericolo per cose e persone. In questo caso, bisogna ricorrere tempestivamente agli esperti, che sapranno ripristinare la sicurezza dell'ambiente. Se invece a staccarsi è solo la vernice, potrete eliminare le bolle d'aria anche da soli. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • Raschietto
  • Pennellessa o rullo
  • Pennello piccolo
  • Vernice
  • Stucco
36

Come prima cosa, è necessario rimuovere la vernice dalla parete danneggiata. Con l'aiuto di un raschietto, staccate lo strato superficiale deteriorato. Il modo più facile per iniziare questo lavoro, è quello di crearsi un varco iniziando proprio dalla bolla d'aria, per poi allargarsi a tutta la parete. Infatti questa parte, essendo già staccata, vi permetterà di entrare nello strato sottostante senza intaccare la zona sana del muro. Dopo aver fatto ciò, controllate la parete. Una volta rimossa la vecchia vernice, ispezionate il muro per capire la causa del danno. Le bolle potrebbero essere provocate da piccole crepe e imperfezioni della parete, in cui è rimasta aria.

46

In questo caso, ripulite il raschietto che avete utilizzato in precedenza e chiudete le fessure applicando uno strato abbondante di stucco. Non preoccupatevi di lasciare subito la zona liscia: una volta asciugato, perfezionerete il lavoro utilizzando della carta vetrata, a grana larga per la prima parte e a grana sottile per la rifinitura. Tuttavia, il problema potrebbe essersi verificato se, in fase di applicazione della vernice, non avete aspettato un tempo sufficiente tra l'applicazione di una mano di pittura e l'altra. In questo caso, ricordatevi di utilizzare prodotti traspiranti e assicuratevi che la vernice sia completamente asciutta prima di applicarne un nuovo strato.

Continua la lettura
56

Arrivati a questo punto, preparate adeguatamente la superficie da verniciare stendendo appositi fissativi e rasanti. Scegliete una vernice adatta all'ambiente nella quale sarà applicata. Per stanze soggette a umidità, quali la cucina e il bagno, utilizzate vernici traspiranti. Negli altri ambienti, invece, potrete scegliere vernici lavabili o semi lavabili. Discorso diverso vale per gli esterni, dove saranno utili vernici resistenti agli agenti atmosferici. Nello scegliere i pennelli, potrete utilizzare una pennellessa o un rullo, tenendo presente che il secondo da risultati ottimali solo su superfici molto lisce. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non riuscite a rimuovere la vernice, bagnatela con acqua abbondante utilizzando uno spruzzino.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Applicare A Parete La Carta Preincollata

Quando si vuole dare una ventata di novità alla propria casa ci si può dedicare a molteplici elementi, come ad esempio il mobilio o il colore delle pareti. Riguardo proprio quest'ultimo elemento bisogna tener presente che la variazione del colore di...
Ristrutturazione

Come decorare una parete con il tromp d'oeil trasferibile

Il trompe-l'œil (francese propr. "inganna l'occhio"; IPA: [tʁɔ̃p lœj]), è un genere pittorico che, attraverso espedienti, induce nell'osservatore l'illusione di stare guardando oggetti reali e tridimensionali, in realtà dipinti su una superficie...
Ristrutturazione

Come Realizzare Decori Sulla Parete Con Le Stoffe

Per rinnovare l'atmosfera di casa, è opportuno periodicamente dare alle pareti una "rinfrescata". L'operazione non è poi così semplice come si vuol credere. Richiede l'impiego di tempo ed energie e non è detto che il risultato finale sia soddisfacente....
Ristrutturazione

Come installare l'aria condizionata a split

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di dimestichezza manuale ed esperienza con i lavori di idraulica, è possibile installare efficacemente un sistema di aria condizionata a split. Tenendo conto che numerose imprese vendono sistemi a split,...
Ristrutturazione

Come Realizzare Un'intercapedine Di Ventilazione In Una Parete

Le intercapedini di ventilazione sono particolarmente utili in casa per arieggiare e permettere alle varie temperature di modificarsi, proprio perché all'interno della struttura se ne possono creare diverse. Se nella vostra abitazione sfortunatamente...
Ristrutturazione

Come pitturare una parete di cartongesso

Se decidiamo di fare dei lavori di ristrutturazione in casa o semplicemente di restauro, possiamo anche pitturare una parete di cartongesso. L'operazione non è complessa, e non bisogna essere nemmeno abili nel settore. In riferimento a ciò, ecco dunque...
Ristrutturazione

Come installare i pannelli di legno su una parete

I pannelli in legno possono essere abbinati a qualsiasi tipo di arredamento, la scelta può includere anche l'arredamento rustico o contemporaneo, il quale presenta dei pannelli stampati. Esistono inoltre, anche i pannelli rilievo con cui è possibile...
Ristrutturazione

Come installare uno ionizzatore d'aria

Vivere in una casa areata in modo insufficiente può recare danni alla salute. Sappiamo tutti che, una corretta areazione permette un ricambio d'aria tale da ottenere una buona aerazione. Non purificare l'aria all'interno degli ambienti favorisce la formazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.