Come eliminare la ruggine dalla lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se la lavatrice della nostra casa presenta delle macchioline di ruggine, conviene subito intervenire per evitare che possano espandersi e danneggiare ulteriormente la struttura penetrando anche all'interno. Per eseguire questo lavoro ci sono alcuni piccoli ma funzionali interventi, che se ben eseguiti, consentono di farla ritornare come nuova. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli su come eliminare la ruggine dalla lavatrice.

25

Occorrente

  • Tela abrasiva
  • Antiruggine
  • Sale e aceto
  • Spatola
  • Spugna
  • Barattolino di smalto
35

Usare della tela abrasiva

Una lavatrice può arrugginirsi sia esternamente che all'interno, ed in quest'ultimo caso i danni maggiori si possono creare nel cestello, con il risultato che l'elettrodomestico non funziona correttamente o quanto meno tende ad imbrattare i panni che vengono introdotti nel suo interno. In tutti i casi eliminare la ruggine significa non solo utilizzare prodotti specifici, ma è necessario anche pulire la parte, poiché con il passar del tempo il problema potrebbe ripresentarsi. Della tela abrasiva, va in questo caso usata prima di ogni altro materiale.

45

Utilizzare sale e aceto

Innanzitutto la tela abrasiva va prima leggermente bagnata in acqua in modo da poter ammorbidire la parte arrugginita, e poi sempre con la medesima tela ma a grana decisamente più sottile, si provvede ad una buona fase di levigatura. Quest'ultima, tra l'altro ci consente di raggiungere la parte sana del metallo di cui l'elettrodomestico si compone, e quindi di intervenire con dell'antiruggine che possiamo applicare sia a pennello che a spruzzo. Se la ruggine interessa la parte frontale della lavatrice, quindi ha vistosamente intaccato lo smalto rendendola anche antiestetica, per eliminarla allora conviene utilizzare un mix di sale e aceto. Quest'ultimo, va applicato con una spugna usandola come una sorta di tampone, che ci consente in breve tempo di ammorbidire l'incrostazione, e poi delicatamente di asportarla con una spatola mettendo praticamente a nudo la lamiera sottostante.

Continua la lettura
55

Applicare lo smalto

Una volta completato il lavoro di rimozione della ruggine applichiamo l'antiruggine, e per ottimizzare il lavoro, in un colorificio acquistiamo un barattolino di smalto o di pasta, chiedendo proprio di quello specifico detto "bianco elettrodomestici". Quest'ultimo, una volta applicato e poi lasciato essiccare, può essere rifinito con pasta abrasiva a grana sottile, atta a compattare l'intera superficie, senza che si noti nulla rispetto a quando vi era la vistosa ed antiestetica ruggine. L'uso del flatting trasparente serve a creare un'altra protezione supplementare, e ad evitare che l'inconveniente possa ripresentarsi a medio termine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come ripulire vari metalli da ossidazione e ruggine

Per ripulire vari metalli è opportuno capire che cosa ha rovinato l’aspetto esterno dei tuoi oggetti. L’ossidazione è una reazione chimica data dalla combinazione di due sostanze: un metallo e l’ossigeno presente nell'atmosfera. Tale fenomeno,...
Esterni

Come eliminare la ruggine da un cancello di ferro

All'interno di questa guida, saranno riportati alcuni semplici ed utili consigli in merito al mantenimento dei cancelli in ferro. Queste bellissime strutture, infatti, riportano molto spesso uno scomodo problema che è necessario eliminare: la ruggine....
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di ruggine dal pavimento

Le pulizie non sono mai piacevoli da fare, figuriamoci se ci sono macchie ostinate che proprio non vogliono andar via. Tra le macchie più difficili da togliere c'è la ruggine. Purtroppo trovare macchie di ruggine sul pavimento è davvero semplice, soprattutto...
Ristrutturazione

Pilastri di un cancello rovinati: consigli per la pitturazione

I pilastri di un cancello costituiscono gli elementi portanti della struttura e devono essere mantenuti in perfetto stato per permettere loro di sorreggere adeguatamente i battenti. Purtroppo le intemperie e una scarsa manutenzione possono rovinarli ed...
Pulizia della Casa

Come trattare le travi in accaio

Le travi in acciaio sono un elemento esteticamente molto suggestivo, che dona inoltre estrema robustezza alla struttura della nostra casa. Anche se è un materiale molto resistente ha comunque bisogno di un'attenta manutenzione. Infatti bisogna pulirlo...
Pulizia della Casa

Come rimuovere la ruggine dalla griglia del forno

Il forno è un elettrodomestico che viene utilizzato di frequente per la cottura di diversi alimenti, per questo motivo necessita di una pulizia costante per prevenire eventuali malfunzionamenti. Uno dei maggiori problemi che incide sul forno è il grasso...
Pulizia della Casa

Eco pulizie di casa: eliminare la ruggine

La ruggine è un nemico silenzioso e subdolo che aggredisce le pentole, le stoviglie, gli utensili. Colpisce persino i lavandini ed i sanitari. Se avete deciso di dedicare un po' del vostro tempo a fare delle pulizie di fondo in casa e volete combattere...
Pulizia della Casa

Alternative per eliminare la ruggine da un cancello di ferro

A causa dell'umidità, delle piogge, del ghiaccio e del freddo, i cancelli delle abitazioni, possono rovinarsi e spesso rischiano di incrostarsi di ruggine.La ruggine oltre a corrodere i cancelli, può essere molto fastidiosa ma, tuttavia, esistono svariati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.