Come eliminare la ruggine dal camino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nella guida che segue si desidera aiutare tutti i lettori e lettrici a capire come poter eliminare la ruggine dal camino. Cercheremo di far riferimento al metodo del fai da te, attraverso cui potrete mettere in pratica la vostra manualità e voglia di fare, nel modo più semplice possibile. Chi avesse in casa il camino saprà davvero molto bene che anche lì ci vuole un bel po' di manutenzione, per poterlo tenere sempre in tatto e nuovo. L'arrugginimento dell'intonaco esterno si deve accuratamente togliere almeno per una zona di venti o trenta centimetri più larga della macchia che denuncia l'arrugginimento. Infatti vanno grattate sino ad una certa profondità. Vediamo quindi insieme come come fare. Preparate tutto il materiale occorrente e iniziate.

26

Occorrente

  • creta di spagna
  • colla fluida, emulsione plastica
  • malta antsolforica
36

Come prima cosa devono essere grattati i connettori in calce fra pietra e pietra. Successivamente procedete strofinando le incrostazioni di ruggine sulla muratura con una miscela di creta di Spagna e di tetracloruro di carbonio. Dopo l'asciugamento di essa, dovete cercare di continuare a strofinare, in modo esatto, con l'utilizzo della spazzola di acciaio. Questa tipologia di procedimento dovrà essere ripetuta per almeno due o tre volte, sino a quando non verranno eliminati del tutto i residui, che sono presenti all'interno del vostro vecchio camino.

46

Cercate di ricreare i connettori della muratura con l'utilizzo della malta speciale, che sarà costituita da una parte di malta antisolforica, due parti di calce idrata e nove parti di sabbia, il tutto dovete scioglierlo in una parte di colla fluida da muro, dieci parti di emulsione di materia plastica e venticinque parti di acqua; le fascette di sostegno, qualora fossero presenti, devono essere proprio leggermente coperte con dell'altra miscela composta.

Continua la lettura
56

Realizzate poi una parte la malta antisolforica, una parte di sabbia fine, una parte di emulsione plastica e una parte di acqua; infine occorrerà rifare l'intonaco, il quale dovrebbe essere dello spessore di circa due centimetri e composto da una parte dovete sempre utilizzare la malta antisolforica, tre parti di sabbia, una parte di colla fluida da muro, venti parti di emulsione plastica e venti parti di acqua. Vedrete subito, dopo questo vostro lavoretto fai da te, che eseguendo tutto ciò vi troverete davvero molto bene, riuscendo anche a mantenere ben pulito ed anche del tutto efficace il vostro caminetto, che riscalderà le giornate più fredde della vostra vita in casa. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Alternative per eliminare la ruggine da un cancello di ferro

A causa dell'umidità, delle piogge, del ghiaccio e del freddo, i cancelli delle abitazioni, possono rovinarsi e spesso rischiano di incrostarsi di ruggine.La ruggine oltre a corrodere i cancelli, può essere molto fastidiosa ma, tuttavia, esistono svariati...
Pulizia della Casa

Come eliminare la ruggine dalle piastrelle

La ruggine si forma a causa della combinazione di acqua e aria che insieme corrodono materiali quali i metalli come ferro ed acciaio. Ebbene eliminare la ruggine è un'impresa al quanto complessa su questi materiali, ma è un'impresa non indifferente...
Pulizia della Casa

Come eliminare la ruggine dalla lavatrice

Se la lavatrice della nostra casa presenta delle macchioline di ruggine, conviene subito intervenire per evitare che possano espandersi e danneggiare ulteriormente la struttura penetrando anche all'interno. Per eseguire questo lavoro ci sono alcuni piccoli...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di ruggine dai tessuti

Di solito è molto difficile eliminare le macchie di ruggine dai tessiti, specialmente da quelli delicati che non si possono strofinare a lungo e sui quali si preferisce non utilizzare la candeggina o altri prodotti, col timore che siano un po' aggressivi....
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di ruggine dal ferro da stiro

La rimozione delle macchie di ruggine da strumenti, dispositivi e soprattutto dai vestiti è un compito noioso. A volte, le persone tendono a fregare freneticamente sulle macchie con detergenti abrasivi e pagliette d'acciaio, ma senza alcun risultato....
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di cenere dal camino

Il camino è un elemento dal fascino evergreen; esso è utile per riscaldare gli ambienti, perfetto come oggetto di arredo, elegante in abitazioni antiche e chic in quelle moderne. Spesso si decide di passare una romantica serata davanti al camino per...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di ruggine con aceto e sale

La ruggine è un processo di ossidazione spontaneo che genera una superficie di ferro a contatto con agenti atmosferici e umidità. Questo processo, nello stadio avanzato, è capace di corrodere e compromettere l'integrità dell'intero corpo di ferro....
Pulizia della Casa

Eco pulizie di casa: eliminare la ruggine

La ruggine è un nemico silenzioso e subdolo che aggredisce le pentole, le stoviglie, gli utensili. Colpisce persino i lavandini ed i sanitari. Se avete deciso di dedicare un po' del vostro tempo a fare delle pulizie di fondo in casa e volete combattere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.