Come eliminare la cera dalle tende

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Tante volte vi sarà capitato di far cadere la cera delle candele a terra, sui vestiti o sulle tovaglie. Sembra raro, ma potrebbe succedere lo stesso anche sulle tende! Il procedimento per eliminare la cera da queste è uguale a quello di qualsiasi altro tessuto o stoffa. Ovviamente, come per molte altre cose, il calore è l'ingrediente fondamentale: vi occorrerà, infatti, un ferro da stiro (ma può essere usato anche un phon per capelli o semplicemente acqua bollente) che riuscirà a far staccare la cera dalla tenda e un panno di carta o, meglio ancora, anche un sacchetto di carta come quello del pane.

28

Occorrente

  • Ferro da stiro
  • Panno di carta
  • Phon
  • Tovagliolo di carta
  • Pentola con acqua
  • Bicarbonato
  • Spazzolino da denti
  • Olio vegetale
38

Preparare il ferro da stiro

Dopo aver preso l'occorrente, cominciate a riscaldare il ferro da stiro. Non dovrete utilizzare la modalità a vapore.
Poggiate il panno o sacchetto di carta sulla cera attaccata alla vostra tenda e passate sopra il ferro caldo. Dovrete ripetere questa azione circa 5 volte e poi dovreste notare che la cera si sarà attaccata alla carta, lasciando pulita la stoffa, senza nessuna macchia.

48

Lavare in lavatrice (se dovesse restare una macchia)

Se dopo questa procedura dovesse essere rimasta ancora cera sulla tenda, ripetete quanto detto nel primo passo. Alla fine, vedrete che non avrà lasciato nessuna macchia. Almeno che, la cera non era colorata: potrete tranquillamente lavare il tessuto in lavatrice, utilizzando eventualmente uno smacchiatore. La macchia se ne andrà.

Continua la lettura
58

In alternativa, utilizzare l'asciugacapelli

Come abbiamo detto nell'introduzione, può andare bene qualsiasi fonte di calore per eliminare la cera dalle tende. Se non avete a disposizione il ferro da stiro, prendete il vostro asciugacapelli. Ponete sia davanti che dietro un tovagliolo di carta sul tessuto; puntate il phon verso la macchia per circa 5-6 secondi. La cera dovrebbe asciugarsi e staccarsi dalla tenda.

68

Mettere a mollo nell'acqua bollente

Naturalmente l'acqua bollente è ottima per togliere la cera da un indumento.
In una pentola, portate a ebollizione l'acqua e aggiungete circa 5 o 6 cucchiaini di bicarbonato, che è come l'ingrediente segreto. Poi, puoi aggiungere la tenda nella pentola, aiutandoti con un bastone Non lasciare per troppo tempo la tenda in acqua, basterà un minuto o poco più e la cera si sarà staccata da sola. Fate attenzione con l'acqua bollente, potreste usare dei guanti in gomma per evitare inconvenienti.

78

Usare l'olio e uno spazzolino da denti

Non è detto che solo con una fonte di calore si possa eliminare la cera. Infatti, anche con una piccola quantità di olio vegetale applicata sulla macchia e con l'uso di uno spazzolino da denti con il quale gratterete la cera, potreste togliere la macchia. Dopo averla tolta, lavate la tenda in lavatrice.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione con l'acqua calda

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare la cera dai tappeti

Tutti i giorni le nostre casalinghe si ritrovano a lottare con lo sporco, la polvere, ma sopratutto con diversi tipi di chiazze, dalle più semplici alle più difficoltose. Ormai loro sono esperte nel rimuoverle, mentre noi che non siamo sempre a contatto...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dalle tende

Tutti quanti ben sappiamo quanto siano fastidiosi quei cattivi odori che a volte invadono il nostro appartamento dopo aver cucinato qualcosa o anche dopo una semplice sigaretta. Il più delle volte, nonostante i nostri tentativi per far cambiare l'aria,...
Pulizia della Casa

Come passare la cera sui mobili

Ci sono molte opzioni per la finitura dei mobili. La maggior parte delle persone sa che, per ottenere una finitura resistente sui propri mobili, è necessario sigillare i pezzi con un sigillante di protezione come il poliuretano. Ma per ottenere un aspetto...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di cera depilatoria

Se per depilarci usiamo della cera depilatoria ricordiamoci di stare molto attenti alle macchie che potrebbero generarsi, in tal caso vanno eliminate il più presto possibile, in quanto le particelle che la compongono, si depositeranno sulla pelle o...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di cera

Se siete amanti delle candele sicuramente vi sarà capitato qualche volta di far cadere, magari involontariamente, della cera ancora liquida sul divano, sui vestiti o altri tipi di superfici macchiandole. Seguendo alcuni accorgimenti e stratagemmi è...
Pulizia della Casa

Come fare a togliere la cera dai tessuti

Le candele e la cera, normali o con delicate profumazioni, danno un tocco romantico, elegante e sempre speciale ad ogni ambiente, però può succedere che, inavvertitamente, possano cadere delle gocce di cera su un capo. Quando succede una cosa del genere...
Pulizia della Casa

Come togliere la cera dal pavimento

I pavimenti cerati sono sicuramente belli da vedere, ma richiedono una manutenzione costante: se, per esempio la lucidatura, con il passare degli anni, non è più uniforme come un tempo, allora l'unica soluzione possibile è quella di rimuovere la cera...
Pulizia della Casa

Come Togliere La Cera Colata Sulla Stoffa Senza Lasciare Macchie

Se avete fatto una cena a lume di candela e magari, durante la serata, la cera calda è colata sul tavolo creando delle macchie sulla vostra bella tovaglia da occasione importante, oppure, ancora peggio, se la cera è colata sul vostro abito nuovo, sappiate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.