Come eliminare la calce secca dalle finestre

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Generalmente quando si ristruttura un'abitazione, sul pavimento e sugli infissi, se non si sono prese le dovute precauzioni, come proteggere gli infissi con del nastro adesivo specifico, possono rimanere sfortunatamente delle macchie. A volte sembrano essere indelebili e fra queste troviamo quelle di calce secca sulle finestre! Queste però possono essere rimosse e ci sono tante tecniche efficaci che potete adottare. In questa guida vi saranno forniti dei suggerimenti su come eliminare le macchie di calce secca.

25

Esistono numerosi metodi per eliminare le macchie di calce secca dalle proprie finestre. Il primo consiste nell'utilizzare essenzialmente una spatolina. Con questa dovrete provare a rimuovere delicatamente le incrostazioni. Ricordate però di prestare la moltissima attenzione a non graffiare il vetro. Dopo aver rimosso la maggior parte della calce, detergete il vetro con aceto o con ammoniaca e risciacquatelo con acqua. Se non ci sono ancora arredi nella stanza dove è presente la finestra, potete anche utilizzare dell’acido tamponato, metodo troppo aggressivo e consigliato solo in casi estremi. Leggete sempre attentamente le istruzioni sulla confezione nel caso desideriate optare per questa scelta.

35

Un altro metodo consiste nell'utilizzare dell’acqua bollente nella quale avrete precedentemente sciolto il bicarbonato. Mettete la soluzione che avete portato a ebollizione in uno spruzzino abbastanza resistente e utilizzate dei guanti per non scottarvi. Spruzzate la soluzione sulla parte interessata e successivamente passate un panno sopra: la macchia verrà eliminata senza eccessivi sforzi. Un ulteriore metodo è quello di utilizzare l’aceto di vino. Versate in una vaschetta una parte di acqua e due di aceto, miscelate e con una spugnetta abrasiva a grana finissima sfregate leggermente la macchia e sciacquate.

Continua la lettura
45

Un metodo un po' più aggressivo è rappresentato dall'acido muriatico. Versate l'acido muriatico sulla macchia di calce secca, ma ricordate che prima di fare questa cosa tutte le finestre devono essere aperte e state ben attenti a non respirare in alcun modo il fumo che farà l'acido muriatico a contatto con la calce. Un altro metodo ancora consiste nell'utilizzare la soda caustica, ma anche questo è piuttosto aggressivo come metodo. Per quanto riguarda l'ultimo metodo, prendete del petrolio e versatelo sulle macchie di calce. Dopo qualche attimo passate un panno sulla calce, cercando sempre di raschiare con delicatezza.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non ci sono ancora arredi nella stanza dove è presente la finestra, potete anche utilizzare dell’acido tamponato, metodo troppo aggressivo e consigliato solo in casi estremi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come applicare la pittura a calce

La calce è un materiale molto antico, ottenuto dalla cottura di alcune rocce calcaree, ovviamente. Tra le varie tecniche di pittura delle pareti, troviamo proprio quella a calce: molto resistente, funge da isolante termico ed è adatto per chi ha mura...
Ristrutturazione

Come tinteggiare casa con la tecnica del colore a calce

Gli stili pitturali attualmente disponibili soddisfano le molteplici esigenze abitative, anche le più fantasiose. Per arredare una casa con gusto ed eleganza, oltre al mobilio, va curata anche la tinteggiatura. Le tonalità regalano agli ambienti uno...
Ristrutturazione

Come tinteggiare a calce su una superficie irregolare

Una tecnica rinomata nella tinteggiatura delle pareti è quella del colore a calce. Per realizzare questo effetto decorativo non occorre aver dipinto la Cappella Sistina. Né bisogna aver conseguito particolari specializzazioni. Questo procedimento, infatti,...
Ristrutturazione

Come riparare porte e finestre attaccate da umidità

Nelle case esistono tutta una serie di fonti che sono capaci di far innalzare l'umidità presente nell'aria. Le zone che trasmettono il freddo al suo interno generalmente sono i muri perimetrali situati in prossimità di porte e finestre. Queste ultime...
Ristrutturazione

Come riparare la muratura attorno alle finestre e alle porte

Come qualsiasi cosa in natura, anche le parti in muratura di casa nostra sono soggette al deterioramento nel tempo. In particolare attorno alle finestre ed alle porte si possono formare delle crepe più o meno profonde che dobbiamo riparare. Per farlo...
Ristrutturazione

Come scegliere le finestre per una mansarda

In una qualunque abitazione quello delle finestre è un ruolo di prestigio. Questo tipo di infissi ci aiuta a dosare l'illuminazione di tutte le stanze, oltre a fornirci il giusto ricambio d'aria. Esistono aree della casa in cui le finestre si trovano...
Ristrutturazione

Come verniciare le finestre e adattare la verniciatura copale

La verniciatura copale è una tecnica di pittura usata in particolare dai pittori decorativi ma anche in campo edilizio per rendere lucide le finiture. La vernice copale infatti è fatta con una resina sintetica che unita al colore ad olio favorisce...
Ristrutturazione

Come scegliere le finestre scorrevoli

L'arredamento di una casa è senza dubbio un elemento molto importante per riuscire a vivere bene al suo interno. Anche la funzionalità delle varie parti è fondamentale, così da rendere la casa accogliente ed ospitale. Tra gli elementi che possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.