Come eliminare l'odore di pesce in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il pesce è uno degli alimenti più nutrienti per il nostro corpo. Esso, infatti, fornisce sostanze preziose quali proteine, omega tre e sali minerali. Questi elementi nutritivi possono variare in base al tipo di pesce che mangiamo. Però, talvolta, si evita di cucinare questo genere di alimento poiché l'odore sprigionato durante la cottura è molto forte e sgradevole (oltre ad essere difficile da eliminare, ma non impossibile). In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come eliminare definitivamente l'odore di pesce in casa in pochi e semplici passi, perciò continuate a leggere per scoprire come fare. Buon lavoro.

26

Occorrente

  • Una confezione di Bicarbonato di sodio
  • Rosmarino
36

Lavare le stoviglie

La prima cosa importante per eliminare l'odore di pesce è quella di assicurarsi di rimuovere ogni traccia di cibo avanzato, ossia le lische e le teste. Per tale ragione gettate tutti i resti in un sacchetto ben sigillato e ponetelo su un balcone, in modo da lasciare gli odori fuori casa. A questo punto lavate le stoviglie, quindi procedete riempiendo la vasca del lavello con acqua ben calda, detersivo dei piatti e due cucchiai di bicarbonato di sodio (quest'ultimo è ottimo per cancellare gli odori e detergere la superficie). Qualora aveste una lavastoviglie, riponete tutto all'interno. Successivamente cospargete l'interno con una dose di bicarbonato, e infine programmate il lavaggio più lungo.

46

Pulire la cappa e pavimento

Seconda cosa molto importante, se avete cucinato sui fornelli (quindi non in forno) e avete utilizzato la cappa, dovrete necessariamente detergere quest'ultima. L'odore che assorbe e che rilascia la cappa rimane se non viene lavata a fondo, soprattutto l'odore di pesce. Smontate la cappa e sostituite il panno assorbi-odori o lavatelo bene in acqua bollente, detersivo per piatti e bicarbonato. Dopo avere lavato la cappa, è necessario detergete il pavimento infatti, quando si cucina il pesce, il vapore e gli odori intaccano tutte le superfici. Iniziate riempiendo un secchio con acqua calda e aggiunte una soluzione detergente composta da qualche goccia di limone, bicarbonato di sodio e un po' di detersivo. Passate con uno straccio il pavimento e risciacquate.

Continua la lettura
56

Usare il rosmarino

Infine per completare l'opera di pulizia non rimane che profumare gli ambienti per eliminare del tutto l'odore di pesce. Per eliminare l'odore di pesce preparate un decotto di rosmarino immergendolo in un tegame sul fuoco con 500 ml d'acqua fredda, e 5 o 6 rametti di rosmarino. Portate ad ebollizione finché il volume dell'acqua si dimezza tramite evaporazione. Nell'aria si sprigionerà il profumo del rosmarino, ma anche gli oli essenziali di cui è composto. Il rosmarino è un elemento molto utilizzato in aromaterapia per le sue proprietà antisettiche, antibatteriche ed energizzanti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un consiglio che potete prendere in considerazione, è di utilizzare anche il limone per rimuovere le incrostazioni della piastra. Strisciando metà limone sulla superficie.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come eliminare l'odore dell'uovo dalle stoviglie

L'uovo è l'alimento dalle mille risorse, indispensabile in cucina, l'ingrediente perfetto quando non si ha troppa voglia di cucinare e vogliamo fare qualcosa di veloce come le classiche uova al tegamino. Nella maggior parte dei casi costituisce l'ingrediente...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di fritto

Il cibo fritto, nonostante sappiamo che non sia esattamente salutare, è uno dei nostri cibi preferiti e spesso non possiamo farne a meno. Questo è dovuto ad una questione prettamente chimica perché sono le sostanze rilasciate nel nostro cervello quando...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di muffa dai mobili

Eliminare l'odore di muffa dai mobili, è un lavoro che richiede tempo e pazienza. Il legno è un materiale poroso e quindi assorbe molto facilmente l'umidità e gli odori, presenti nelle vicinanze. Nel caso in cui i vostri mobili siano stati depositati...
Economia Domestica

5 modi per eliminare l'odore di broccoli e cavoli

Alcune tra le verdure più salutari sono sicuramente i broccoli e i cavoli, che forniscono al corpo moltissime vitamine e altrettanti minerali, oltre a un effetto benefico su tutto l'apparato digerente. Un'altra qualità è la presenza di antiossidanti,...
Economia Domestica

Come congelare il pesce fresco

Il processo di congelazione degli alimenti deve seguire delle regole ben precise, che vi delucideremo dettagliatamente in questa guida. In particolare, vi illustreremo come congelare adeguatamente il pesce, così da poterne conservare, inalterate, le...
Economia Domestica

Come conservare il pesce

In Italia, una delle attività più praticate è sicuramente la pesca. Essendo un paese, al centro del Mediterraneo, le specie di pesce che vengono pescate sono davvero molteplici, quindi è molto facile avere sempre del pesce fresco a tavola. C'è...
Economia Domestica

Come conservare la frittura di pesce

Esistono ricette di cucina salutari (come l'insalata mista, il petto di pollo non panato o le verdure di stagione) e preparazioni culinarie non adeguate per il benessere fisico (quali la pasta alla carbonara, il supplì o le varie fritture). Consumare...
Economia Domestica

Come eliminare i cattivi odori dalla scarpiera

Se volete mettere in ordine le vostre scarpe ma non volete che la vostra scarpiera sia un puzzolente rifugio di batteri avete trovato la guida che fa per voi. Infatti vi insegnerò come eliminare i cattivi odori dalla scarpiera e come prevenirli per tenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.