Come eliminare l'odore di fritto dai vestiti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Adorate le ricette di piatti fritti, dorati, calorici e gustosi? Il vostro comfort food preferito è quel cosciotto di pollo impanato, preparato con la ricetta segreta della nonna, che vi consolerebbe anche da un turno di lavoro allucinante? Vi viene l’acquolina in bocca al solo pensiero di un bel fritto di paranza, una filante mozzarella in carrozza, una dolce zeppola zuccherata o una calda pizzella napoletana? Vi capiamo, nulla soddisfa il palato e il cuore come le golose pietanze che si ottengono da una buona frittura. Peccato che queste si lascino dietro non solo la pancia piena e i sorrisi beati, ma anche un odore, per così dire, poco gradevole. Di certo non si potrebbe ricavare una fragranza di successo dall'olezzo della frittura di pesce di una trattoria, non credete? Ebbene, se siete reduci da un banchetto a base di cibo fritto, non disperate! Potete ancora salvare i vostri abiti dal suo terribile “aroma” seguendo i nostri consigli su come eliminare l’odore di fritto dai vestiti.

27

Aria aperta

Prendete i vostri abiti impregnati dall'odore di fritto e appendeteli fuori, in una zona possibilmente soleggiata e ventilata, quindi lasciate i vestiti stesi all'aria aperta per qualche giorno, in modo da dare il tempo al sole e al vento di agire in vostro favore, anzi, in favore dei vostri poveri nasi!

37

Asciugatrice

Se possedete un’asciugatrice (fortunelli!) anche questa soluzione vi aiuterà a sbarazzarvi dell’olezzo di fritto senza che sia necessario che laviate i vostri abiti. Prendete i vestiti “incriminati” e metteteli nell’asciugatrice insieme a un foglietto acchiappacolore imbevuto della fragranza che più vi piace, poi fate eseguire un’asciugatura veloce e il gioco sarà fatto! Vedrete che, dopo questo procedimento, i vostri abiti saranno profumati, rinfrescati e pronti per essere indossati in soli 10 minuti.

Continua la lettura
47

Vodka

Questo metodo ha lasciato perplessi anche noi, ma pare proprio che vi si affidino in molti e che addirittura funzioni bene! Suvvia, abbandonate ogni scetticismo e precipitatevi a comprare una bottiglia di vodka economica, versatela in un contenitore spray vuoto e nebulizzatela sui vestiti su cui si è attaccato il fastidioso e persistente odore di fritto. La vodka evaporerà e l’olezzo di fritto svanirà con essa.

57

Spray rinfrescante

Esistono in commercio degli spray rinfrescanti ideati apposta per l’eliminazione dei cattivi odori dai tessuti. Potreste persino crearne uno con le vostre mani con quello che avete a casa, vi basterà seguire un tutorial come quello che vi abbiamo lasciato in allegato. Grazie a uno di questi spray rinfrescanti, è garantito che i vostri abiti perderanno subito l’olezzo di fritto.

67

Vapore

Appendete i vestiti che puzzano di fritto a delle grucce e spruzzatevi su del vapore caldo utilizzando il vostro ferro da stiro. Come vi abbiamo già spiegato, le particelle d’acqua, evaporando, si sollevano dai vostri abiti e si trascinano dietro l’odore di fritto.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come attenuare l'odore di fritto in cucina

Quante volte dopo aver cucinato ci si trova con una fastidiosa puzza in cucina! Un'ottima frittura di pesce vale il prezzo di una casa invasa da un incredibile odore che non vuole proprio andare via? È possibile comunque coniugare il buon cibo con un...
Pulizia della Casa

5 consigli per togliere l'odore di muffa dai vestiti

In questa guida, che ci accingiamo a proporvi, vogliamo parlarvi di un argomento alquanto diffuso e comune e cioè quello dell’ odore di muffa. Può infatti accadere, che spesso, in particolare negli armadi, si possa diffondere uno sgradevole odore...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di urina dai vestiti

L'odore di urina, sia che quest'ultima è fresca o una macchia persistente, può rappresenta una sfida anche per le governanti più diligenti. Incidenti del genere possono verificarsi soprattutto quando in casa ci sono bambini o animali domestici e di...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di muffa dai vestiti

L'odore di muffa sui vestiti. Una delle cose più fastidiose che possano accadere aprendo l'armadio. Oppure, ancora peggio, sentirlo sui capi appena tirati fuori dalla lavatrice, che invece dovrebbero avere un delicato odore di bucato! E cosa fare se...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa da una giacca di pelle

Le giacche di vera pelle sono capi confortevoli, ma particolarmente delicati. La pelle, che proviene direttamente dalla concia di alcuni animali, proprio come la nostra pelle, ha bisogno di mantenersi sempre pulita, di far respirare i pori e di essere...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di umido dalla biancheria

Durante le stagioni più umide, facilmente la biancheria si impregna di quell'odore tipico di muffa, molto fastidioso e pungente. In genere, capita a seguito di una cattiva asciugatura. Altre volte, invece, quando i panni vengono lasciati in lavatrice...
Pulizia della Casa

Come eliminare il cattivo odore dal water

In questo articolo, abbiamo pensato di proporvi un argomento veramente utile, che tratta un problema altamente diffuso nelle nostre case. Vogliamo appunto farvi capire come poter eliminare il cattivo odore, che viene fuori dal nostro water, in modo che...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di vernice in casa

Uno tra i lavori casalinghi più comuni e frequenti, è senza dubbio la pittura delle pareti. Infatti, è importante ridipingere le pareti delle stanze a distanza di qualche anno per due motivi fondamentali: conferire un nuovo aspetto all'ambiente e igienizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.