Come eliminare l'odore di fogna dal bagno

Tramite: O2O 24/10/2014
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come eliminare l'odore di fogna dal bagno

Quando nella stanza da bagno si avverte uno sgradevole odore di fogna, è importante intervenire tempestivamente per l?igiene e per salvaguardare la salute dell?intera famiglia, soprattutto in presenza di bambini ed anziani. In questa guida troviamo quindi alcuni consigli, su come eliminare l'odore di fogna dal bagno.

26

Occorrente

  • Aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio
36

Pulizia radicale dei canali di scolo

Nei bagni che non vengono utilizzati spesso, si verifica in genere questo problema, come ad esempio in quello patronale. Infatti, l?acqua che si trova nelle scatole di derivazione degli scarichi, tende ad evaporare, generando il cattivo odore di fogna per tutta la casa. Sbarazzarsi di questo problema è possibile, con un semplice intervento di pulizia radicale dei canali di scolo.

46

Copertura del pozzetto

L?intervento consiste nell?aprire la copertura del pozzetto, svitando la vite centrale del coperchio di acciaio ed inserire almeno 250 grammi di bicarbonato, agitando poi con un cacciavite per farlo sciogliere, fin quando l?acqua non diventa biancastra. La raccomandazione è di non aprire i rubinetti per circa 20 minuti, in modo da consentire al bicarbonato di agire. Trascorso tale tempo, si versa nello stesso pozzetto una tazza di acqua distillata con all?interno dell'aceto bianco, e si lascia in posa per altri 30 minuti, affinché a contatto con il bicarbonato generi una schiuma consistente, in grado di eliminare il cattivo odore di fogna. Nel frattempo ne approfittiamo e facciamo bollire dell'acqua e lentamente la versiamo nello scarico, concentrandoci principalmente sugli strati melmosi. A questo punto avvitiamo il coperchio del pozzetto, e verifichiamo se altri punti chiave, emanano lo stesso cattivo odore di fogna.

Continua la lettura
56

Costanza nella manutenzione

Dopo aver quindi provveduto ad effettuare un?attenta opera di pulizia di tutti i materiali igienici vale a dire water, bidet e vasca da bagno o piatto doccia, possiamo finalmente aprire i rubinetti ed eliminare definitivamente i liquidi versati nella botola, in cui convergono le diramazioni delle condotte. Il consiglio è di non attendere che il cattivo odore subentri di nuovo, per cui è meglio fare questi interventi di manutenzione almeno una volta al mese, utilizzando gli stessi prodotti. Se nonostante ciò gli scarichi continuano ad emanare cattivo odore, conviene controllare il sifone del lavabo che spesso si presenta con poca acqua oppure è ostruito, e quindi non consente al cibo e all'acqua di scendere liberamente nelle condotte, e di conseguenza generare il fastidioso odore di fogna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come eliminare l'odore dell'uovo dalle stoviglie

L'uovo è l'alimento dalle mille risorse, indispensabile in cucina, l'ingrediente perfetto quando non si ha troppa voglia di cucinare e vogliamo fare qualcosa di veloce come le classiche uova al tegamino. Nella maggior parte dei casi costituisce l'ingrediente...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di fritto

Il cibo fritto, nonostante sappiamo che non sia esattamente salutare, è uno dei nostri cibi preferiti e spesso non possiamo farne a meno. Questo è dovuto ad una questione prettamente chimica perché sono le sostanze rilasciate nel nostro cervello quando...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di muffa dai mobili

Eliminare l'odore di muffa dai mobili, è un lavoro che richiede tempo e pazienza. Il legno è un materiale poroso e quindi assorbe molto facilmente l'umidità e gli odori, presenti nelle vicinanze. Nel caso in cui i vostri mobili siano stati depositati...
Economia Domestica

5 modi per eliminare l'odore di broccoli e cavoli

Alcune tra le verdure più salutari sono sicuramente i broccoli e i cavoli, che forniscono al corpo moltissime vitamine e altrettanti minerali, oltre a un effetto benefico su tutto l'apparato digerente. Un'altra qualità è la presenza di antiossidanti,...
Economia Domestica

Come fare il bagno turco in casa

Essendo davvero in tanti, coloro che amano avere una sauna, un bagno turco, una doccia emozionale, in casa proprio, abbiamo pensato di proporvi una guida, davvero molto utile, mediante il quale essere in grado di capire come fare, appunto, il bagno turco...
Economia Domestica

Come conservare i costumi da bagno

La bella stagione è ormai alle porte e arriva il momento di mettere il costume da bagno, acquistato magari l'anno scorso con i saldi. Può però capitare che i costumi da bagno, se vengono conservati in modo non adeguato, si rovinino del tutto scolorendosi...
Economia Domestica

Come realizzare un bagno effetto legno

Il bagno è, senza alcun dubbio, uno degli ambienti più importanti della casa: è qui che ognuno si dedica alla cura della propria igiene, ed è dunque indispensabile che sia un ambiente salubre e dotato di tutti i comfort. Molti, però, fanno l'errore...
Economia Domestica

Come evitare la formazione di muffa in bagno

Se la vostra stanza da bagno presenta periodicamente antiestetiche tracce di muffa, potete intervenire con metodi adeguati per evitare che possa generarsi di nuovo. Nello specifico si tratta di piccoli ma funzionali accorgimenti, atti ad ottimizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.