DonnaModerna

Come eliminare l’odore della pipì di gatto

Tramite: O2O 13/01/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando abbiamo un gatto in casa, dobbiamo spesso rimediare ad un fastidioso inconveniente. Si tratta del cattivo odore che emana la sua pipì. In commercio si trovano diversi prodotti specifici per ovviare a questo problema, compresa la lettiera profumata. Tuttavia, si possono tranquillamente utilizzare i prodotti per la pulizia della casa. In questo modo, si riesce ad intervenire tempestivamente e con costi davvero bassi.
In questa pratica guida, vi fornirò qualche utile consiglio su come eliminare efficacemente l'odore della pipì di gatto.

27

Occorrente

  • Aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio
  • Acqua ossigenata
  • Spruzzino
  • Spazzola
37

Utilizzare rimedi naturali

L?odore della pipì di gatto si può eliminare impiegando alcuni ingredienti naturali, come l'aceto. Quest'ultimo è un potentissimo mangia odori. Anche il bicarbonato di sodio si rivela un buon alleato. Esso è perfettamente in grado di rimuovere l'alone rilasciato sui tessuti o sui mobili.
La cosa importante è che questi due prodotti alimentari non sono fastidiosi per il gatto, né tantomeno per il padrone.
Quando un gatto fa la pipì sui tappeti, l?odore è indubbiamente molto sgradevole e difficile da eliminare. Oltretutto, l'animale si trova a fare i bisogni nello stesso posto perché stimolato da un angolo sicuro.
Rimuovendo permanentemente il cattivo odore, il micio non ne sarà più attratto. Di conseguenza non andrà più a fare la pipì in quello stesso punto.

47

Versare la soluzione di acqua e aceto sul tessile

Se di recente il vostro gatto ha fatto pipì sul tappeto, dovete anzitutto assorbire l'urina con i tovaglioli di carta. In alternativa, potete anche utilizzare un vecchio asciugamano. Avvalendovi del vostro olfatto, individuate l'esatto punto in cui il micio ha fatto la pipì. Procuratevi dell'aceto, possibilmente bianco, e diluitelo al 50% con l'acqua. Versate il composto sul tappeto o su altre superfici tessili che emanano il cattivo odore.
Dopo il trattamento con la soluzione a base di aceto e acqua, dovete cercare di asciugare il più possibile la superficie. Andate a tamponare la parte che avete pulito con dei fogli di carta assorbente.

Continua la lettura
57

Applicare una manciata di bicarbonato di sodio

A questo punto, applicate una manciata di bicarbonato di sodio sul punto in questione. Dopo averlo lasciato in posa per almeno 15 minuti, procedete aggiungendo dell'acqua ossigenata. Infine, rimuovete il tutto con una spazzola per tessuti. Asciugate definitivamente con un ventilatore oppure un phon.
Se l'odore della pipì del gatto è presente anche in altre camere, allora nebulizzate il composto a base di aceto e acqua con l'aiuto di uno spruzzino. Con tutti questi piccoli ma importanti accorgimenti, è dunque possibile eliminare definitivamente l'odore di urina generato dalla pipì del gatto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se potete, acquistate una lettiera per il vostro gatto, in modo tale che si diriga sempre in quel punto per fare i bisognini.
  • Lasciate penetrare a fondo la soluzione di aceto e acqua nel tessuto impregnato dalla pipì del micio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di cane e di gatto

Al giorno d'oggi, almeno nella Penisola Italiana, la maggioranza della gente ha almeno un animale domestico (soprattutto un gatto, un cane o un coniglio) ed è "costretta" a lottare quotidianamente contro il pessimo odore che lascia all'interno dell'ambiente...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di urina del gatto dal legno

Il gatto è uno degli animali da compagnia più apprezzati. Gli amanti del gatto ammirano l'indipendenza e il fascino di questo animale. Nonostante l'indipendenza insita nella loro indole, i gatti sanno dare un enorme affetto. Prendersi cura di un gatto...
Pulizia della Casa

Come eliminare l’odore di fumo

L'odore di fumo in casa è sicuramente uno dei più difficili da eliminare in quanto penetra nei tessuti di tende e divani, diventando piuttosto persistente. Tuttavia eliminare l'odore di fumo dai nostri ambienti quotidiani non è impossibile; adottando...
Pulizia della Casa

Come eliminare l’odore di muffa

L'odore di muffa è purtroppo un qualcosa che si ritrovano ad affrontare specialmente coloro che vivono in zone particolarmente umide e che hanno parti della casa dove raramente batte il sole.Se c'è odore di muffa in casa vuol dire che probabilmente...
Pulizia della Casa

Come eliminare il cattivo odore dal water

In questo tutorial vi verrà proposto un argomento sempre di attualità, che tratta un problema altamente diffuso nelle nostre case. Vi verrà infatti illustrato come poter eliminare il cattivo odore che fuoriesce dal water. Iniziamo subito con il dire...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa dal divano

Molto spesso in casa specie in ambienti umidi, ci capita di avvertire un odore di muffa che diventa poi sgradevole se a contatto con alcuni materiali, e tra questi la pelle e i tessuti che ricoprono in genere poltrone e divani. Questi ultimi, devono poi...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore della candeggina dalle mani

Se per le vostre quotidiane pulizie domestiche intendete usare della candeggina, è importante sapere che per rimuovere tale odore dalle mani non è tanto facile; infatti, questa sostanza penetra nei pori della pelle e persiste per parecchio. Tuttavia...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di umido dalla biancheria

Durante le stagioni più umide, facilmente la biancheria si impregna di quell'odore tipico di muffa, molto fastidioso e pungente. In genere, capita a seguito di una cattiva asciugatura. Altre volte, invece, quando i panni vengono lasciati in lavatrice...