Come eliminare il calcare in bagno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bagno è sicuramente uno degli ambienti della casa che risente maggiormente del calcare. Questo è causato dall'utilizzo dell'acqua corrente che porta con se quantità più o meno consistenti di calcare; se non si interviene subito per rimuoverlo, è possibile imbattersi nella formazione di incrostazioni difficili da rimuovere. A tal proposito, nella seguente guida, vi illustrerò come è possibile eliminare le incrostazioni calcaree in tutta sicurezza. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Guanti di lattice
  • Spugna
  • Aceto
  • Bicarbonato
  • Vecchi quotidiani
36

Come prima cosa, in commercio, sono disponibili prodotti specifici che, utilizzati a intervalli di tempo regolari, ridonano alle superfici la lucentezza originaria. Tuttavia, alcuni di questi prodotti sono di composizione chimica, e a lungo andare possono danneggiare irreparabilmente gli elementi del bagno. La prima soluzione per avere un bagno splendente, è quella di pulire e asciugare le superfici subito dopo l'utilizzo ma, se non avete abbastanza tempo da dedicare quotidianamente alle pulizie, ci sono dei rimedi casalinghi che possono venirvi in soccorso.

46

Il primo è senza dubbio l'aceto, che con il suo caratteristico potere igienizzante e corrosivo, riesce a sciogliere i depositi di calcare più ostinati. Realizzate quindi una soluzione composta da una parte di acqua tiepida e una di aceto, e con l'aiuto di una spugnetta, sfregate le parti incrostate di calcare, insistendo sui punti di maggiore concentrazione calcarea. Successivamente, sciacquate spesso la spugna e imbevetela nella soluzione, continuando a sfregare sulle superfici finché l'incrostazione non sarà completamente eliminata. Quando sarete sicuri di aver rimosso il grosso, passate la spugna su tutta la superficie ceramica per essere sicuri di aver pulito a fondo ogni parte.

Continua la lettura
56

Per rimuovere il calcare dalle superfici vetrate, ovvero ante della doccia e specchi, utilizzate un comune prodotto per vetri da spruzzare su tutta la superficie. Accartocciate dei fogli di vecchi quotidiani che utilizzerete come panno da strofinare energicamente sulle superfici, fino a che non appariranno splendenti. Sostituite il foglio di giornale quando sarà troppo umido per continuare. Se preferite, per vetro e simili, potete usare una spatola tergicristallo o un panno di pelle sintetica di daino. In conclusione, seguendo queste utili e semplici mosse, riuscirete a rimuovere ogni sorta di residuo di calcare dal vostro bagno, ridandogli decisamente nuova vita. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dalla vasca da bagno

Il calcare è indubbiamente il problema più comune con cui ogni casalinga si trova prima o poi a combattere. Esso si forma sulle superfici che sono maggiormente esposte al passaggio dell'acqua, come ad esempio lavandini, vasche da bagno e sanitari. Molto...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare in modo ecologico

Da sempre il calcare è il nemico giurato della rubinetteria e, diciamocela tutta, anche delle casalinghe che ci si ritrovano a doverci fare i conti! Il calcare, o carbonato di calcio che dir si voglia, è presente per lo più nell'acqua corrente della...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con prodotti naturali

L'eccessiva presenza di calcare nell'acqua, chiamato anche Carbonato di Calcio (CaCo3), spesso e volentieri lascia antiestetiche incrostazioni, dai rubinetti ai box doccia, dalla caffettiera alla lavastoviglie.Sarà capitato a chiunque di dover combattere...
Pulizia della Casa

come eliminare le incrostazioni di calcare con la pietra pomice

Quando senti parlare di pietra pomice cosa ti viene in mente? L'uso per i piedi vero? Cioè rimuovere la pelle secca dai piedi e mantenerla liscia.Stupirò alcuni di voi dicendo che a pietra pomice può essere usata efficacemente anche come rimedio naturale...
Economia Domestica

5 modi per eliminare il calcare

È risaputo che quando l'acqua è dura, incrostazioni e calcare si formano facilmente. Rimuovere il calcare poi, può risultare davvero difficile e poco piacevole, anche se si utilizzano appositi prodotti chimici. Se siete interessati a conoscere ulteriori...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare

La maggior parte dell'acqua presente sul nostro territorio è ricca di calcare, a causa della sua origine. Molto spesso il calcare presente nell'acqua può costituire un vero e proprio problema per le tubature della nostra casa, depositandosi all'interno...
Pulizia della Casa

Come liberare i rubinetti dal calcare

La lotta che le casalinghe devono affrontare giorno dopo giorno è quella contro il calcare. La formazione di calcare sia all'esterno e sia all'interno delle tubature domestiche è una conseguenza dell'erosione e dello scioglimento delle rocce calcaree...
Pulizia della Casa

Come pulire un addolcitore d'acqua

Quando si vive in un luogo in cui l'acqua non è assolutamente pura, è fondamentale utilizzare degli addolcitori d'acqua per evitare di fare uso di un'acqua piena di calcare e di sostanze nocive. L'acqua prima di arrivare al proprio rubinetto, passa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.