Come eliminare il calcare dal vetro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nel corso del tempo quasi tutti gli oggetti in vetro, come bicchieri e bottiglie, tendono a macchiarsi e opacizzarsi perdendo la loro brillantezza originaria. Ciò accade specialmente se gli oggetti vengono fatti asciugare all'aria aperta senza ricorrere all'utilizzo di un panno, dopo essere entrati in contatto con dell'acqua. Per eliminare questi fastidiosi inestetismi dovuti al calcare presente nell'acqua che scorre dai rubinetti di casa, è necessario adottare alcuni semplici ma efficaci metodi di pulizia. Nella seguente guida, passo dopo vedremo, vedremo proprio come eliminare il calcare dal vetro.

27

Occorrente

  • Aceto di vino bianco o limone
  • Bicarbonato di sodio
  • Spugna e canovaccio
  • Acqua tiepida
37

Ricordiamo innanzitutto che è possibile procedere alla rimozione del calcare accumulatosi utilizzando sgrassatori specifici, acquistabili in qualsiasi supermercato o negozio di articoli per la pulizia domestica. Però, poiché dopo molteplici usi tali prodotti potrebbero danneggiare le superfici sulle quali vengono applicati a causa della loro aggressività, è bene evitare di adoperarli con eccessiva frequenza.

47

Se si preferisse non ricorrere all'utilizzo di detergenti artificiali, è possibile optare per l'impiego di alcune sostanze naturali dotate di uno straordinario potere pulente. Si tratta di semplici ingredienti presenti sicuramente in tutte le abitazioni. Uno di questi è comunissimo aceto bianco che, se mescolato ad alcuni cucchiai di bicarbonato di sodio, darà origine a un composto pulente da strofinare con una spugna sulle superfici di vetro più ampie ed esposte al contatto con l'acqua come le pareti dei box doccia. Si consiglia di lasciare agire il composto adoperato perlomeno per 15 minuti al fine di garantire un risultato ottimale.

Continua la lettura
57

Nel caso in cui risultasse necessario eliminare il calcare da un oggetto di vetro difficilmente raggiungibile con le mani come una bottiglia di vetro, bisogna innanzitutto versare al suo interno una miscela composta da aceto bianco e da una manciata di sale grosso. In seguito, dopo aver agitato energicamente il contenitore da detergere, quest'ultimo deve essere svuotato, risciacquato con acqua abbondate per rimuovere eventuali residui rimasti al suo interno e infine asciugato per mezzo di un canovaccio. Se non si dovesse disporre di aceto bianco, è possibile eseguire tali operazioni di pulizia sostituendolo con del succo di limone che, oltre a risultare altrettanto efficace, donerà alle superfici trattate un piacevole odore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di prediligere prodotti naturali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con prodotti naturali

L'eccessiva presenza di calcare nell'acqua, chiamato anche Carbonato di Calcio (CaCo3), spesso e volentieri lascia antiestetiche incrostazioni, dai rubinetti ai box doccia, dalla caffettiera alla lavastoviglie.Sarà capitato a chiunque di dover combattere...
Pulizia della Casa

10 modi per eliminare il calcare

Molto spesso il calcare è il nemico di tutti gli angoli non solo del bagno, ma anche della cucina e di tutte quelle superfici che si trovano vicino all'acqua. Esistono diversi metodi sia naturali che chimici, che possono aiutarvi ad eliminare il calcare...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare con il tè

Come abbiamo avuto modo di constatare, il calcare, si insinua spesso in molte parti della casa (elettrodomestici, bicchieri, utensili da cucina ecc.) e non è facile rimuoverlo totalmente al fine di ottenere nuovamente superfici lucide e brillanti. I...
Pulizia della Casa

Come eliminare il calcare

La maggior parte dell'acqua presente sul nostro territorio è ricca di calcare, a causa della sua origine. Molto spesso il calcare presente nell'acqua può costituire un vero e proprio problema per le tubature della nostra casa, depositandosi all'interno...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il calcare dal bollitore elettrico

A tutti piace bere un buon te o una buona tisana alle prime ore del mattino o nelle tardo pomeriggio. Le tisane vengono spesso preparate all'interno di meravigliosi bollitori in acciaio inox ma a causa della presenza dell'acqua, può spesso formarsi una...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti d'acciaio

L’acciaio è un composto di metalli che oltre alla resistenza offre il vantaggio di non ossidarsi. Quando in casa abbiamo oggetti realizzati con questo materiale come posate, posacenere e fermacarte, può capitare che le superfici si opacizzano o...
Pulizia della Casa

5 modi per togliere il cattivo odore dalla lavastoviglie

Se per lavare piatti, bicchieri e pentole utilizziamo la lavastoviglie, sappiamo benissimo che se non viene costantemente pulita, tende ad emanare cattivi odori a causa dei residui di cibi, del calcare e del tanfo dovuto al non uso. In commercio esistono...
Pulizia della Casa

10 consigli per pulire e sbiancare la vasca da bagno

Pulire e soprattutto sbiancare la vasca da bagno non è un'impresa facile, poiché in base alla sua tipologia, richiede l'uso di materiali e prodotti appropriati. In una vasca infatti si possono verificare intasamenti, screpolature, incrostazioni e macchie,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.