Come eliminare i residui di detersivo nella lavatrice

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un'invenzione abbastanza utilizzata è senza ombra di dubbio la lavatrice; essa specialmente nelle case che ospitano famiglie numerose è un elettrodomestico fondamentale. Generalmente quando si rompe si va nel panico. Per questo motivo deve essere sempre perfettamente efficiente e pronta per l'uso. A volte proprio il sapone che viene adoperato può creare dei seri problemi se non si fa un trattamento specifico. Leggendo il tuttorial si possono avere dei consigli su come eliminare i residui di detersivo nella lavatrice.

27

Occorrente

  • spazzolino
  • candeggina
  • aceto bianco
  • spugnetta
  • anticalcare
37

Estrarre la vaschetta dalla lavatrice

Per poter avere una lavatrice pulita bisogna controllarla periodicamente. La prima cosa da fare è quella di pulire la vaschetta nella quale viene versato il detersivo per il regolare lavaggio. Infatti, se non viene pulita con il passar del tempo i piccoli residui di detersivo diventano delle vere e proprie incrostazioni. La pulizia della vaschetta va fatta dopo che è stata estratta dalla lavatrice.

47

Eliminare lo sporco con spugnetta e spazzolino

Bisogna metterla nel lavandino e far scorrere al suo interno, per un po' di tempo, dell'acqua abbastanza calda. In questo modo si ammorbidiscono i residui incrostati di sapone. Successivamente si deve utilizzare una spugnetta non abrasiva per lavare la vaschetta ed eliminare tutto lo sporco. Per raggiungere i punti più nascosti della vaschetta è opportuno l'utilizzo di un vecchio spazzolino da denti oppure un pennellino a setole di media durezza. Alla fine si deve passare sulla vaschetta un anticalcare e poi si deve sciacquare.

Continua la lettura
57

Pulire con cura il filtro

A questo punto bisogna pulire il filtro. Quest'ultimo oltre i residui di detersivo ha ogni genere di cosa. Il filtro generalmente si trova all'interno di uno sportello situato in basso alla parte frontale della lavatrice. Bisogna aprire lo sportello e svitare il tappo; se non si riecse ad aprirlo con le mani si può utilizzare una pinza. Anche in questo caso si devono togliere i residui e si lascia sotto il rubinetto. Dopo averlo pulito si rimette tutto a posto.

67

Utilizzare l'aceto per pulire il cestello

Un altro punto in cui risiede il detersivo è all'interno delle piegature della gomma dell'oblò. Bisogna prendere una spugna morbida, dell'acqua e della candeggina. È opportuno agire direttamente sulla superficie per eliminare ogni traccia di sporco. Infine, in base all'utilizzo, almeno un paio di volte all'anno bisogna procedere con un trattamento specifico. Si deve versare una bottiglia di aceto bianco all'interno del cestello, si lascia stare per una notte e poi si fa un lavaggio a 60° C con la lavatrice vuota. In questo modo si elimina anche l'eventuale calcare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come mettere il detersivo nella lavatrice

La lavatrice o lavabiancheria è l'elettrodomestico più importante presente nella maggior parte delle abitazioni, fu inventata nel lontano 1860 da Thomas Bredford. Il primo modello era a manovella, ma il principio di funzionamento era molto simile ai...
Pulizia della Casa

Come usare gli scomparti detersivo della lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico molto utile per la casa, specialmente se si devono lavare indumenti per una famiglia numerosa. Bisogna però saperla utilizzare per: poter ottimizzare i lavaggi, risparmiare elettricità e detersivi e far sì che questo...
Pulizia della Casa

Come preparare un detersivo per lavare le scarpe di tela in lavatrice

Come si fa a preparare un detersivo per lavare nella maniera migliore le scarpe di tela all'interno di una comune lavatrice? Si tratta di un'operazione complicata o non c'è bisogno di essere così esperti? In questa guida vi spiegherò cosa bisogna fare...
Pulizia della Casa

10 modi per eliminare cattivi odori dalla lavatrice

Per mantenere pulita la nostra casa non basta pulire tutte le superfici da sporco e polvere. In una casa spesso si sentono cattivi odori provenienti da alcuni elettrodomestici, come la lavatrice, oppure dagli scarichi di bagno e cucina. La soluzione per...
Pulizia della Casa

Come eliminare i residui di silicone

Il silicone è per antonomasia uno dei migliori prodotti per sigillare e impermeabilizzare superfici e giunture; è molto utilizzato per la realizzazione di contenitori di vetro e plastica. In bagno, in cucina e in molti altri ambienti di casa, il silicone...
Pulizia della Casa

Come eliminare i germi in lavatrice

Quotidianamente conviviamo con germi e batteri che vivono sulle superfici con cui veniamo a contatto. Il nostro organismo, ha tutti i meccanismi di cui necessita come difesa e, spesso, basta questo per scongiurare i danni. Alcuni fattori però, possono...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori da lavastoviglie e lavatrice

Gli odori della lavatrice si presentano per via di muffe, acari della polvere o incrostazioni di calcare, nel caso invece della lavastoviglie il principalmente problema può essere causato da residui di cibo e di grasso (come olio e condimenti vari) che...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di muffa dalla lavatrice

La maggior parte degli elettrodomestici ha una durata media e spesso non necessitano di una manutenzione accurata come succede invece per il frigorifero, il condizionatore, il congelatore o la lavatrice. Per questi ultimi, per via del loro costo oltre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.