Come eliminare i cattivi odori dalla scarpiera

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se volete mettere in ordine le vostre scarpe ma non volete che la vostra scarpiera sia un puzzolente rifugio di batteri avete trovato la guida che fa per voi. Infatti vi insegnerò come eliminare i cattivi odori dalla scarpiera e come prevenirli per tenere in ordine le vostre scarpe ma non provare più disgusto o imbarazzo quando le andate a prendere prima di una serata importante o di andare al lavoro. Vediamo allora come eliminare i cattivi odori dalla scarpiera.

26

Il primo trucco per evitare che i cattivi odori si formino nella vostra scarpiera è quello di evitare che le scarpe e le ciabatte che inserite al suo interno puzzino. Ovviamente questa cosa sembra scontata ma a causa della fretta spesso e volentieri non si da peso alla pulizia delle calzature stesse. Lavate le scarpe da ginnastica almeno una volta a settimana, se le usate tutti i giorni.

36

Per evitare che i batteri e i germi girino liberamente all'interno della vostra scarpiera, creando così cattivo odore, vi consiglio di utilizzare anche uno spray germicida profumato. Spruzzando lo spray germicida all'interno delle vostre scarpe e ciabatte potrete così eliminare la maggior parte dei batteri e evitare che essi possano diffondersi e moltiplicarsi all'interno della scarpiera.

Continua la lettura
46

Un'altra soluzione per eliminare i cattivi odori dalla scarpiera è quella di utilizzare un profumo all'interno della stessa. Acquistate dei profumi per armadi e cassetti ed inseriteli qui e la all'interno della scarpiera. Se invece volete catturare gli odori interni in modo completamente naturale versate in una piccola ciotola del bicarbonato di sodio, che è la soluzione perfetta per eliminare qualsiasi forma di odore sgradevole perché riesce ad assorbire le stesse naturalmente.

56

Se invece volete optare per una soluzione "green", esistono comunque numerosi metodi altrettanto validi. Quante volte mangiate arance e mandarini o premete il limone e gettate via le scorze? Ebbene, queste possono essere utilizzate per assorbire e neutralizzare i cattivi odori nelle scarpiere; per ottenere un risultato migliore, inserite le bucce degli agrumi direttamente all'interno delle scarpe, magari accompagnandole con del bicarbonato di sodio. Più ne sono, meglio è: non solo eliminerete il cattivo odore ma, ogni volta che aprirete la scarpiera sentirete un leggero e gradevole profumo di agrumi. Tuttavia, dopo qualche giorno le bucce si seccheranno e dovranno essere rimosse.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Create all'interno della scarpiera una sezione per ogni membro della famiglia, sarà così più facile tenerla pulita, profumata e in ordine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 rimedi naturali per cucinare senza odori

Cucinare può essere a volte uno dei lavori domestici più complicato e stancante e lo diventa ancora di più se quando si rientra stanchi dal lavoro si deve cominciare a preparare il pranzo o la cena. Tutto questo è contornato dal dopo-pranzo in cui...
Economia Domestica

Come disporre le scarpe nella scarpiera

Le scarpe sono un elemento fondamentale dell'abbigliamento per ognuno di noi. Oltre ad essere un oggetto utile per camminare, esse rappresentano una vera e propria icona di stile e a volte ci si ritrova ad averne molte e a non sapere come fare a sistemarle...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di fritto

Il cibo fritto, nonostante sappiamo che non sia esattamente salutare, è uno dei nostri cibi preferiti e spesso non possiamo farne a meno. Questo è dovuto ad una questione prettamente chimica perché sono le sostanze rilasciate nel nostro cervello quando...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di muffa dai mobili

Eliminare l'odore di muffa dai mobili, è un lavoro che richiede tempo e pazienza. Il legno è un materiale poroso e quindi assorbe molto facilmente l'umidità e gli odori, presenti nelle vicinanze. Nel caso in cui i vostri mobili siano stati depositati...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore dell'uovo dalle stoviglie

L'uovo è l'alimento dalle mille risorse, indispensabile in cucina, l'ingrediente perfetto quando non si ha troppa voglia di cucinare e vogliamo fare qualcosa di veloce come le classiche uova al tegamino. Nella maggior parte dei casi costituisce l'ingrediente...
Economia Domestica

5 modi per eliminare l'odore di broccoli e cavoli

Alcune tra le verdure più salutari sono sicuramente i broccoli e i cavoli, che forniscono al corpo moltissime vitamine e altrettanti minerali, oltre a un effetto benefico su tutto l'apparato digerente. Un'altra qualità è la presenza di antiossidanti,...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di pesce in casa

Il pesce è uno degli alimenti più nutrienti per il nostro corpo. Esso, infatti, fornisce sostanze preziose quali proteine, omega tre e sali minerali. Questi elementi nutritivi possono variare in base al tipo di pesce che mangiamo. Però, talvolta, si...
Economia Domestica

Idee originali per organizzare le scarpe

È risaputo. Per ogni occasione esiste una scarpa e gli amanti della moda lo sanno benissimo. Ciascun outfit ha il suo abbinamento, e tra inverno ed estate i tessuti per la nappa sono ben diversi: il velluto è indicato per i mesi freddi, mentre il tessuto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.