Come eliminare dal giardino le lumache senza guscio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cura del proprio giardino è fondamentale se lo si vuole mantenere rigoglioso. Avere il pollice verde è più semplice di quanto si possa pensare. Basta infatti curare con passione le proprie piante per ottenere dei risultati veramente sorprendenti. Una delle minacce peggiori per le nostre piante sono le lumache senza guscio In questa guida avremo l'opportunità di vedere come eliminare dal giardino le lumache senza guscio in maniera molto semplice ed efficace.

26

Occorrente

  • Un barattolo di vetro
  • Birra
  • Segatura
  • Cenere di legna
36

La birra

Il primo metodo è quello della birra. Infatti le lumache, ma anche le chiocciole, sono molto attratte dalla birra, ed è possibile disporre delle trappole per catturarle in grande quantità. Costruirle è semplicissimo. Basterà riempire a metà un barattolo di vetro con della birra, poi posizionarlo in una buca nel terreno, facendo in modo che il bordo del barattolo corrisponda con il livello del terreno. Le trappole vanno posizionate di sera e in numero proporzionale alla grandezza del giardino, e al livello di infestazione. Le lumache attratte dall'odore della birra si riuniranno a decine nei barattoli senza poterne più uscire. La birra va rinnovata almeno ogni due giorni, altrimenti con lo sfumarsi dell'odore diminuirà anche l'effetto attrattivo.

46

La cenere di legna e la segatura

Altro rimedio efficace è quello delle sostanze "sgradite". Infatti le lumache mal sopportano alcune sostanze come per esempio la cenere di legna e la segatura. Spargendo questi materiali, si possono creare delle barriere intorno alle zone di coltivazione. Le limacce non passeranno, perché il loro corpo, ricoperto dal muco, sostanza notoriamente appiccicosa, rimarrebbero completamente intrise da queste polveri.

Continua la lettura
56

Le barriere "antilumaca"

In commercio sono reperibili molti prodotti studiati per l'eliminazione di questi invertebrati. Alcuni sono una sorta di barriera "antilumaca", come le strisce ricoperte di sale. Infatti il sale ha un forte potere assorbente, e le lumache che hanno una grossa presenza di acqua nell'epidermide, passando sulle strisce rimangono disidratate. Altri invece sono prodotti di tipo chimico. Ma le barriere "antilumaca" spesso si rivelano poco efficaci, soprattutto a causa della pioggia e dell'irrigazione, che sciolgono il sale. I trattamenti chimici invece, sono da evitare perché, come tutti i veleni, non apportano benefici all'agricoltura, anzi contribuiscono a inquinare l'ambiente. Per fortuna esistono rimedi naturali che si possono ottenere con un esiguo impiego di tempo e denaro.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

6 modi per riutilizzare i vasi rotti

Per decorare giardini, terrazze e balconi generalmente si pensa a grandi e bei contenitori. Purtroppo pochi sono a conoscenza del fatto che si possono riutilizzare in maniera unica ed originale anche i vasi rotti per decorare e non solo, risparmiando...
Arredamento

Come decorare la tavola con le conchiglie

Se possediamo una mente creativa e sempre a passo coi tempi e vogliamo stupire i nostri ospiti con una tavola imbandita del tutto particolare, allora questa guida che segue farà al caso vostro. Infatti, all'interno di questa guida, andremo a conoscere...
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Ossa Per Collezioni Di Anatomia Animale

Le collezioni di anatomia animale sono molto più diffuse di quanto si possa pensare, oltre a trovarle all'interno di musei o grandi istituti di veterinaria, le troviamo anche a casa di appassionati che conservano i propri reperti all'interno di teche.Chiunque...
Pulizia della Casa

Come pulire l'acquario

Se ami gli animali e in particolare i pesci, probabilmente avrai un acquario. Per pulirlo, devi eseguire determinate operazioni. Se non sai come fare leggi questa guida molto semplice ed utile. Oltre ad essere esteticamente molto belli richiedono molte...
Pulizia della Casa

Come Disinfettare Lo Spazzolino Da Denti

Curare i denti e soprattutto lavarli tutti giorni, è importante per tenerli sempre sani e senza correre il rischio di contrarre le carie. Tuttavia è altrettanto fondamentale disinfettare lo spazzolino, poiché tra le setole si possono annidare numerosi...
Pulizia della Casa

Come riciclare la cenere del camino

Se avete un camino in casa, non gettate via la cenere prodotta dalla combustione della legna! Grazie alle sue molteplici qualità, infatti, può diventare un’ottima alleata per la pulizia della casa, per la cura di orti e giardini e, addirittura, per...
Economia Domestica

Come conservare le noci con guscio

Se abbiamo appena raccolto delle noci ed intendiamo conservarle a lungo, oltre che con il tradizionale metodo dell'essiccazione, possiamo intervenire con altri rimedi fai da te che se ben eseguiti ci consentono di ottimizzare il risultato. In riferimento...
Pulizia della Casa

Come conservare le uova

Se si vogliono mantenere le proteine dell'uovo, bisogna seguire delle piccole accortezze per la conservazione. L'uovo è un alimento delicato e quindi va trattato con la massima attenzione. Infatti, oltre a rompersi facilmente, viene attaccato da muffe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.