Come effettuare la manutenzione della caldaia da soli

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Con l'arrivo dell'inverno sappiamo bene che occorrerà accendere i sistemi di riscaldamento, ed è fondamentale verificare se l'impianto funziona bene. Quando abbiamo una caldaia che alimenta l'impianto di riscaldamento della nostra casa, è importante effettuare interventi di manutenzione per garantire un corretto funzionamento e soprattutto per la tutela della sicurezza. In genere quando si acquista un apparecchio nuovo, per il primo anno viene garantita l'assistenza, ma negli anni successivi bisogna pagare e non poco. Pertanto, nella seguente guida, vedremo proprio come effettuare la manutenzione della caldaia da soli, in maniera corretta.

24

Reperire l'occorrente

Per l'intervento fai da te, occorrono alcuni attrezzi specifici per la manutenzione e soltanto un prodotto liquido, ovvero un acido specifico per la pulizia delle condotte della caldaia, che costa poco e si può acquistare presso un normale negozio di ferramenta o un colorificio. Per il resto si tratta di avere un minimo di pratica nello smontaggio di apparecchiature elettroniche e meccaniche, aiutandosi tuttavia del libretto di istruzioni che indica quali sono gli elementi da revisionare.

34

Pulire le pareti delle condotte

A questo punto, bisogna iniziare con lo smontaggio del pannello frontale, la cui rimozione permette di accedere all'intera struttura tra cui quella della fiamma pilota, delle tubazioni stesse e del termostato di regolazione. La prima cosa da fare, è dunque quella di svitare il rubinetto dell'impianto idrico e collegarci l'ugello del compressore, azionandolo alla minima velocità. La forza e la potenza del getto, insieme all'acido specifico disincrostano le pareti interne delle condotte in rame, ripulendole e soprattutto sturandole. L'operazione va ripetuta almeno due volte o fin quando nella fase di spurgo (attraverso il rubinetto), non escono più scorie.

Continua la lettura
44

Pulire il cilindro della fiamma pilota

A questo punto, ci occupiamo della fiamma pilota. Quest'ultima è sempre accesa ed è soggetta ad ossidarsi in prossimità dell'ugello che è avvolto in un cilindretto ceramico. L'operazione consiste nello sganciarlo dalle alette di sostegno, e pulirlo con un pennellino imbevuto nell'alcool e se è necessario con tela abrasiva. Infine, avendo ripulito tutte le parti fondamentali della caldaia, non ci resta che controllare se il timer funziona a dovere. Per revisionarlo, è sufficiente svitarlo dal sostegno della parete e dalla parte posteriore e sostituire infine la batteria a litio che costa appena 5 euro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 consigli per la manutenzione della caldaia

La caldaia è uno degli elettrodomestici indispensabili per qualsiasi abitazione ed è in grado di fornire calore ai termosifoni che si hanno in casa e naturalmente acqua calda. Le dimensioni e la potenza di una caldaia, vengono scelte in base ai metri...
Economia Domestica

Come ridurre i consumi della caldaia

Soprattutto in inverno si vorrebbe poter ridurre i consumi della caldaia, perché, se è vero che un dolce tepore all'interno della propria casa è quanto mai piacevole, è purtroppo vero anche il fatto che le bollette per il consumo energetico hanno...
Economia Domestica

Come scegliere un ferro da stiro con caldaia

Nonostante vi siano, in commercio, un gran numero di ferri da stiro di qualunque tipologia, quelli maggiormente utilizzati e apprezzati sembrano essere quelli con caldaia. Pare, infatti, che garantiscano una migliore qualità di stiratura. Ma anche i...
Economia Domestica

Come installare una caldaia combinata

Con l'arrivo dell'inverno non si può fare a meno di accendere i riscaldamenti. Anche i consumatori più attenti, sanno che l'accensione della caldaia comporta dei costi notevoli, specialmente se si utilizza il gas metano. Un notevole risparmio sulla...
Economia Domestica

Come verificare se la caldaia funziona

In quasi tutte le case è presente la caldaia, che è un'apparecchiatura molto importante in quanto da essa dipendono direttamente alcuni elementi fondamentali, come il riscaldamento domestico e l'acqua calda. Ma il corretto funzionamento di una caldaia...
Economia Domestica

Come regolare la caldaia per risparmiare

Il risparmio energetico è di fondamentale importanza, per gestire il proprio budget economico a disposizione. Il modo migliore per farlo nel periodo invernale, è di regolare a puntino la caldaia. A tale proposito in questa guida ci sono i suggerimenti,...
Economia Domestica

Come isolare un locale caldaia in metallo

Per installare una caldaia occorre tener presente numerosi aspetti. Innanzitutto bisogna studiare la collocazione della caldaia, per vari motivi. Le tubature devono presentare una buona disposizione per evitare un'inutile dispersione. Inoltre dobbiamo...
Economia Domestica

Come regolare la temperatura della caldaia a condensazione

Ormai, nella nostra società si valorizza il risparmio di energia, sia per motivi economici sia per motivi di impatto ambientale. Sicuramente, un risparmio di energia giova alle famiglie che negli ultimi tempi fanno i conti con budget mensili ridotti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.