Come dividere gli ambienti con mobili autoportanti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le case di ultima costruzione sono diverse da quelle lasciate in eredità nei decenni precedenti. Ambienti open space all'interno del quale accorpare più vani è l'idea di base per una casa di ultima generazione. Loft, cucine ingresso - soggiorno, soppalchi, attici e super attici posti all'ultimo piano di enormi palazzi sono il fulcro dell'attuale mercato immobiliare. Per chi ha intenzione di acquistare un immobile come quelli appena elencati e con ambienti uniti sorge il problema di dividere gli spazi, le nicchie all'interno delle quali ricavare le stanze tipiche di una casa tradizionale. Tutto ciò è possibile grazie ai mobili autoportanti e con qualche suggerimento sarà possibile ottenere un effetto ottico incredibile.

27

Occorrente

  • Mobili autoportanti: divano, libreria, pareti mobili
  • vani open space
  • arredi vari
37

Tutto dipende, ovviamente, dai complementi d'arredo. Scelti delle dimensioni giuste possono far sembrare una stanza divisa in due ambienti. Un esempio. Un divano autoportante, molto lungo, se posto al centro di un vano può dividere in due parti lo spazio circostante. Lì dove esso rivolge le spalle sarà possibile inserire un angolo cucina, con tavolo, sedie e una nicchia con la credenza. La parte anteriore del divano segnerà l'angolo soggiorno, o l'angolo relax e dovrà essere dotata di un tappeto che delimita l'ambiente. Un tavolino posto al centro, una libreria e il mobile da televisore caratterizzeranno il soggiorno.

47

Le librerie autoportanti sono costituite da un insieme di assi incastrati fra loro che rendono l'immobile leggero e maneggevole. Il suo uso può definire l'angolo studio ricostruito all'interno di una camera da letto ampia. Non sarà necessario acquistare una libreria alta, basterà colorare le pareti dello studio in prossimità dell'ubicazione della libreria. Potrete arredare la nicchia con una scrivania, una lampada Flos e una poltrona. La riservatezza dell'ambiente è preservata dalla libreria opportunamente riempita con libri e suppellettili.

Continua la lettura
57

Le pareti autoportanti costruite con materiali ricercati e dal design moderno possono essere sfruttate per concepire un bagno di ultima generazione, ad effetto spa. La parete, possibilmente in plexiglass effetto vetro suddividerà l'ambiente in due parti. Nel primo verrà creato lo spazio di pulizia quotidiana e sarà dotato di lavabo, bidet e water. Nel secondo sarà posizionata una doccia emozionale, un sistema di filodiffusione per la musica e profumatori per ambienti, come candele ed incensi. Si potrà sostituire la doccia con una vasca idromassaggio arredando lo spazio con piante dagli odori rilassanti.

67

Le stesse pareti possono dividere la stanza per i propri figli, a maggior ragione se la casa è dotata di due vani letto, l'uno dei quali riservato ai ragazzi. L'utilizzo della parete in legno del medesimo colore dell'arredo proteggerà la privacy di ciascuno senza apportare cambiamenti irreversibili all'interno dell'immobile. Basterà qualcosa che delimiti i letti e i comodini ed il gioco è fatto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'ausilio di architetti o di riviste specializzate può offrirvi spunti sulla scelta dei materiali e sulla collocazione dei mobili autoportanti. Seguite tutti i consigli per evitare un arredo ad effetto confusionale!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

5 modi di separare gli ambienti senza pareti

Avere una casa propria da gestire a proprio piacimento, è davvero divertente. Una casa molto ampia con stanze molto grandi, richiede sempre una gestione degli spazi adeguata e studiata. Gli spazi molto ampi, devono spesso essere divisi senza l'utilizzo...
Ristrutturazione

Come separare gli ambienti di casa

Negli appartamenti di piccole dimensioni come nelle abitazioni con progetto open space, solitamente erigere delle pareti divisorie per separare i differenti spazi significa sacrificare preziosissima luce naturale, oltre che privarsi di preziose metrature....
Ristrutturazione

Come ricavare tanti ambienti in poco spazio

Capita spesso di dover affrontare un problema comune all'interno della progettazione o della ristrutturazione di case di dimensioni ridotte, si tratta della divisione degli ambienti. Tutti infatti vogliono il doppio bagno oppure una camera da letto in...
Ristrutturazione

Come dividere la zona notte dalla zona giorno

La zona notte serve per rilassarsi dopo una dura giornata di stress mentre la zona giorno serve per mangiare, cucinare ed accogliere amici e parenti. Sono entrambi spazi importanti nella quotidianità di una persona, ma in maniera diversa. Per questo...
Ristrutturazione

Come dividere le zone dell'ingresso dal soggiorno

Ingresso e soggiorno sono ambienti nei quali si vive tutti i giorni e sono anche i primi locali che l'ospite incontra. Ultimamente, specialmente per ragioni di spazio, questi ambienti vengono fusi in un'unica stanza. Però, a volte, una divisione anche...
Ristrutturazione

Come creare ambienti con pareti attrezzate in cartongesso

Se la nostra casa è abbastanza grande tale da avere delle stanze piuttosto ampie, vale la pena sfruttarle ognuna in modo diverso, separandole elegantemente e rendendole nel contempo funzionali. In riferimento a ciò, si possono creare degli ambienti...
Ristrutturazione

Come utilizzare le pareti divisorie mobili

Al giorno d'oggi, le moderne tecniche di arredo, propongono tantissime soluzioni atte a massimizzare gli spazi relativamente piccoli di ambienti domestici e di uffici. Si tratta delle cosiddette pareti divisorie mobili, che come si evince dalla definizione,...
Ristrutturazione

Come dividere la mansarda in zone funzionali

Le case che hanno al loro interno una mansarda, al giorno d'oggi, sono davvero tante, ma la maggior parte di esse, non riescono a utilizzarla nel miglior modo possibile. L'obiettivo che si pone questa guida, sarà darvi alcuni spunti su come dividere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.