Come distinguere pavimenti di qualità

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I pavimenti rappresentano un elemento fondamentale di un'abitazione, in quanto sono in grado di rendere gradevole e luminoso un ambiente. I lavori di pavimentazione sono però molto onerosi, ed è quindi importantissimo acquistare pavimenti che ci garantiscano durabilità nel tempo. Per scoprire come distinguere tra le varie qualità, tutto ciò che devi fare è seguire questa breve e semplice guida.

27

Occorrente

  • Un'idea sull'utilizzo che faremo dell'ambiente da pavimentare
37

Com'è prevedibile, esistono diversi tipi di pavimenti, adatti a differenti situazioni ed ambienti:
tra i più gettonati, troviamo sicuramente il parquet. Poiché questo è composto da pannelli di legno, nonostante i vari trattamenti, resta molto sensibile all'umidità ed è quindi sconsigliato in bagno e nella cucina; si adatta invece molto bene al soggiorno e alla camera da letto, per l'eleganza caratteristica e per le proprietà di isolante termico ed acustico. La qualità del parquet dipende fondamentalmente dal tipo di legno di cui è composto (tra i più pregiati troviamo faggio ed acero) e dallo spessore.

47

Un altro tipo di pavimentazione molto utilizzata è quella in piastrelle di ceramica, che hanno il vantaggio di essere molto versatili, essendo adatte più o meno a qualsiasi stanza e non presentando particolari problemi di manutenzione. La qualità delle piastrelle dipende dal tipo di cottura a cui sono state sottoposte. Un processo di bi-cottura permette di ottenere una colorazione della ceramica migliore, ed è quindi consigliabile nel caso in cui vogliamo ottenere un pavimento dalle tonalità forti. La greificazione, invece, permette alla mattonella di acquisire una qualità superiore, rendendola molto più resistente agli urti e agli agenti chimici.

Continua la lettura
57

I pavimenti di cotto sono tornati molto di moda negli ultimi anni, in quanto vengono ritenuti particolarmente gradevoli negli ambienti rustici e negli esterni. Tale materiale risulta però molto delicato, richiede una manutenzione continua e non è molto economico. Il prezzo e la qualità del cotto, sono di solito collegati alla grandezza della piastrella ed al suo spessore.

67

Un'altra alternativa interessante è rappresentata dai pavimenti di marmo. Molto eleganti, resistenti e belli da vedere, richiedono anch'essi una gran manutenzione per essere mantenuti puliti e lucidi. La qualità dipende dal tipo di marmo che è stato utilizzato per la realizzazione. Ce ne sono diversi tipi, i più pregiati (ma anche i più costosi) sono quelli di Botticino (beige), e il Rosso Levanto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegli con calma, considerando bene tutte le possibilità: l'acquisto del pavimento è un momento molto importante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come scegliere il colore dei pavimenti in laminato

Nei negozi di pavimenti è possibile trovare centinaia di modelli e colori in laminato. Gli specialisti della pavimentazione possono aiutare a decidere la marca e il tipo di pavimenti da utilizzare, ma per quanto riguarda il colore, la scelta è personale....
Ristrutturazione

Come rinnovare le fughe nelle piastrelle e pavimenti

Sia sui pavimenti che sulle pareti, in tinta unita o fantasia, le piastrelle creano una bella decorazione, di cui una delle caratteristiche principali, è costituita dalla durata, dato che è difficile logorarle. Alle volte, però, può accadere di dover...
Ristrutturazione

Come scegliere le piastrelle per pavimenti pratici e sicuri

La scelta della pavimentazione di una abitazione è un momento molto importante per ogni persona che vive in un appartamento. Quando si sceglie la pavimentazione di una abitazione si prende in considerazione in modo particolare l’estetica, e poi anche...
Ristrutturazione

Come Verniciare Pavimenti Di Cemento

I pavimenti di cemento vengono in genere impiegati per coprire il suolo di ambienti esterni come ad esempio garage, cantine oppure seminterrati. Tra i vari vantaggi di questa tipologia di rivestimento è che non necessitano di una pulizia giornaliera,...
Ristrutturazione

Come riverniciare i pavimenti di cemento

Trattare i pavimenti in cemento con le apposite vernici è una soluzione sufficientemente economica e veloce. In genere i pavimenti cementati e ricoperti di vernice non vengono usati per le stanze della casa, ma per magazzini o ambienti industriali. In...
Ristrutturazione

Come realizzare i pavimenti in cemento

Con questa guida desideriamo parlare di un argomento molto interessante ed anche sempre al passo con i tempi. Nello specifico vogliamo spiegare come realizzare, con le proprie mani e la propria voglia di fare, i pavimenti in cemento, nel modo più veloce...
Ristrutturazione

Come realizzare lo stucco fluido per pavimenti in legno

Per evitare il problema delle infiltrazioni di acqua nelle fessure del pavimento e la conseguente formazione della muffa nera, in edilizia si usa lo stucco, che è un impasto fatto con gesso calce o cemento. Alcuni tipi di stucco possono, però, causare...
Ristrutturazione

Come riverniciare i pavimenti in parquet

Il parquet è un tipo di pavimentazione molto apprezzata nel nostro Paese, specie per chi ama uno stile rustico ma, allo stesso tempo raffinato e confortevole. Esso ha la caratteristica di rendere caldo e accogliente il luogo donandogli una bellezza naturale....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.