Come distinguere l'argento dall'alpacca

Tramite: O2O 09/11/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'alpacca è un materiale molto simile all'argento. Esso, infatti, è conosciuto anche con il nome di "argentone" oppure "argento tedesco" ed è costituito da un composto di rame, zinco e nichel (sono proprio questi ultimi due metalli, seppur in piccole percentuali, a conferire a questo materiale il colore argentato). Trattandosi di una lega composita, ovviamente anche il suo prezzo cambia tantissimo rispetto all'argento, materiale molto più pregiato. Questa lega viene utilizzata per la fabbricazione di utensili, parti di strumenti musicali, gioielli, montature di occhiali e servizi di posate. A primo acchito può essere scambiato per argento, ma in realtà presenta delle notevoli differenze e in questa guida mostreremo come distinguere l'argento dall'alpacca.

27

Suono acuto

Iniziamo col dire che l'argento ha un bel suono squillante quando viene a contatto con altri metalli. Se si tratta di una moneta, basta lanciarla in aria ed ascoltare il suono quando cade a terra; o, in alternativa, la si può toccare delicatamente con un'altra moneta. In entrambi i casi, si dovrebbe sentire un suono acuto dalla durata di circa 1-2 secondi. Un modo divertente per provare questa differenza, indicato ovviamente solo per i collezionisti, è utilizzare una moneta da 500 lire coniata negli anni Sessanta, che era composta per il 90% da argento, e una moneta da 200 lire degli anni Novanta, composta soprattutto da rame e da una piccola percentuale di nichel. Si noterà che, battendo ciascuna moneta su un qualsiasi metallo, il suono della 500 lire risulterà essere molto più acuto rispetto al suono della 200 lire.

37

Colore

Altra cosa da tener presente è il colore. L'argento, infatti, si presenta con un bel colore brillante e quasi tendente al bianco, l'alpacca, invece, ha un tonalità più opaca e spenta. Inoltre è differente anche la resistenza all'acqua e ai detergenti: entrambi scuriscono, ma l'alpacca diventa di un colore piuttosto giallo, mentre l'argento diventa scuro, quasi nero. Per pulire e lucidare i materiali e riportarli al colore originario, basta immergere l'alpacca in acqua tiepida con bicarbonato e limone, mentre l'argento va trattato con opportuni prodotti presenti sul mercato come l'Argentil oppure con diverse alternative green, tra cui il bicarbonato di sodio, il sale grosso con l'alluminio, l'amido e l'aceto.

Continua la lettura
47

Decorazioni e resistenza

Un'altra piccola differenza è che i prodotti in alpacca sono meno dettagliati perché il materiale è meno adattabile alle lavorazioni. Gli oggetti in argento, quindi, possono avere decorazioni più complesse e ricche di dettagli. Inoltre, gli oggetti in alpacca sono più resistenti ai graffi, ecco perché spesso si preferisce utilizzarli quotidianamente rispetto a quelli in argento.

57

Peso e malleabilità

Nel distinguere l'argento dall'alpacca bisogna tenere conto anche del peso: un oggetto in alpacca, infatti, a parità di dimensione, risulta più leggero di uno in argento. Inoltre, l'argento è un metallo più malleabile e duttile rispetto all'alpacca: se si prova a piegare ed esso non è cedevole, molto probabilmente non si tratta di argento.

67

Prezzo

Una differenza notevole tra i due materiali è, tuttavia, il prezzo. L'alpacca è senza dubbio meno costoso ecco perché, per evitare fregature, è necessario fare attenzione durante l'acquisto di oggetti in argento: l'ideale è portare con sé un oggetto che sicuramente sappiamo essere di argento, così sarà facile fare il paragone rispetto al peso, al colore e al suono e vedere se ciò che ci stanno vendendo è davvero d'argento oppure è d'alpacca e, quindi, meno pregiato.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nell'acquisto di oggetti d'argento affidarsi sempre a negozi specializzati e a negozianti di fiducia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come riconoscere l'argenteria d'antiquariato

Come è possibile riconoscere l'argenteria che è d'antiquariato? Per capire qual è l'argento antico, gli appassionati ed i collezionisti ricercano ed esaminano le origine dei pezzi dell'argenteria, in modo da determinare lo stile, la data, ed il paese...
Arredamento

Come arredare casa con i colori metallici

L'utilizzo dei colori metallici all'interno di una casa, rappresenta una grande tendenza di designer a prescindere dallo stile impiegato (ad esempio: rustico, vintage, contemporaneo oppure tradizionale); le decorazioni metalliche sono un ottimo modo per...
Arredamento

Come decorare l'ingresso di casa per Natale

Quando si avvicina il Natale, tutte le famiglia cominciano ad allestire la propria casa con gli addobbi natalizi, così da trovarsi pronti per il fatidico 8 dicembre, festa dell'Immacolata. In questa giornata, come da tradizione, vengono ufficialmente...
Arredamento

Come arredare una camera da letto blu e bianca

L'abbinamento blu e bianco rappresenta un binomio tradizionale che ha scritto la storia dell'arredamento. Il risultato più evidente che scaturisce dall'incontro di queste due colorazioni è la produzione di un'immagine di candore e freschezza. Il bianco...
Arredamento

Come addobbare la sala pranzo per San Valentino

San Valentino, la festa degli innamorati. Quale miglior modo di festeggiarlo se non con una bella cenetta romantica? Di seguito una pratica guida su come addobbare la sala da pranzo per renderla speciale con piccoli accorgimenti ma di sicuro effetto,...
Arredamento

Come scegliere i quadri nell'arredamento

Arredare una casa è un'impresa ardua; a volte infatti si sprecano molte energie. Però se si hanno le idee chiare su quello che si vuole fare il lavoro è sicuramente agevolato. Tra i vari complementi di arredo i quadri danno un tocco di calore e personalità...
Arredamento

Arredare con il color prugna

A volte il desiderio di una ventata di novità e di originalità può davvero essere foriero di buonumore. Se si ha voglia di utilizzare un colore veramente allegro ed inusuale che doni alla nostra casa un tocco frizzante e brioso, seguendo i consigli...
Arredamento

Come illuminare una dispensa

Spesso le dispense sono collocate in zone della casa poco luminose, non hanno le ante a vetri, o quando le apriamo oscurano la fonte luminosa più vicina. Oppure abbiamo una dispensa molto profonda, dentro cui dobbiamo letteralmente infilarci per andare...