Come distillare l'acqua a casa

Tramite: O2O 04/11/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'acqua distillata è una particolarissima acqua che risulta quasi totalmente priva di impurità come ad esempio sali, microorganismi, gas disciolti al suo interno, ecc. Questa acqua è possibile ottenerla mediante un particolare processo chiamato distillazione che consiste nel portare l'acqua ad ebollizione e poi raccogliere i suoi vapori facendoli condensare nuovamente. Se abbiamo bisogno di utilizzare dell'acqua distillata, potremo acquistarla in appositi negozi, o in alternativa, per risparmiare qualcosa, potremo provare a prepararla con le nostre mani. Per riuscirci dovremo semplicemente seguire tutte le indicazioni che troveremo in alcune guide presenti online. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a distillare l'acqua in casa.

27

Occorrente

  • Una pentola capiente
  • Fornelli
  • Distillatore solare
  • Bottiglie di plastica o vetro
37

Esporre le bottiglie d'acqua al sole

L'acqua distillata è priva di sostanze che la renderebbero impura, dunque si può bere tranquillamente. Il primo metodo per distillare l'acqua è quello che si basa sulla disinfezione solare. Per utilizzare questo stratagemma, riempiamo delle bottiglie con l'acqua e mettiamole all'esterno, esponendole ai raggi del sole. In questo modo avremo a disposizione dell'acqua perfettamente pulita e potremo filtrarla.

47

Bollire l'acqua

Una tecnica casalinga piuttosto efficace per distillare l'acqua prevede l'utilizzo di una pentola e dei fornelli. Riempiamo la pentola per tre quarti della sua capienza, in modo tale da impedire all'acqua in ebollizione di fuoriuscire.
L'ebollizione dovrà durare per circa 5 minuti e l'acqua dovrà raggiungere una temperatura di 100°C, in questo modo, si distruggeranno tutti i batteri e le sostanze nocive presenti.
Lo svantaggio di questo metodo sta nel fatto che, per bere l'acqua distillata, bisognerà attenderne il raffreddamento. Oltretutto, il dispendio di energia sarà piuttosto alto.

Continua la lettura
57

Aggiungere un coperchio alla pentola

Nel caso in cui desiderassimo accelerare i tempi di depurazione dell'acqua, potremmo aggiungere un coperchio alla pentola dell'acqua. In fase di ebollizione, cominceremo a vedere la condensa depositarsi all'interno dell'arcata del coperchio. Man mano che si riempirà di goccioline, dovremo svuotarlo all'interno di un altro contenitore.
Controlliamo costantemente la quantità d'acqua presente nella pentola, onde evitare che il prezioso liquido trasparente evapori per il forte calore.
Questi sono i metodi più efficaci da applicare per poter avere dell'acqua distillata a casa, infatti basterà seguire tutte le indicazioni precedenti per riuscirci senza problemi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come gasare l’acqua in casa

L'acqua è sicuramente importantissima per l'organismo ma non a tutti piacer bere un'acqua naturale, perché molti preferiscono avere in casa sempre una bottiglia d'acqua gassata. L'acqua gassata, sicuramente aiuta a digerire ma è anche vero che un uso...
Economia Domestica

Come aumentare la pressione dell'acqua senza autoclave

Il problema della pressione dell'acqua, è molto comune negli impianti domestici. Aumentare la pressione dell'acqua spesso è un compito scoraggiante in quanto ci sono molte cause che riducono la pressione dell'acqua, ma esistono anche molti rimedi sorprendentemente...
Economia Domestica

5 usi dell’acqua del condizionatore

Con l'avvicinarsi della stagione calda, molti di voi utilizzeranno il condizionatore e allora qualcuno potrebbe chiedersi se esiste qualche modo per utilizzare l'acqua di scarico. L'acqua che residua dal condizionatore è un'acqua demineralizzata che...
Economia Domestica

Come fare il bucato con l'acqua fredda

Fare il bucato a volte può essere tutt'altro che semplice, soprattutto quando si tratta di scegliere la giusta temperatura dell'acqua. Sarà capitato a tutti di mettere in lavatrice una camicia bianca e ritrovarsela dopo il lavaggio di un altro colore,...
Economia Domestica

Come trovare le perdite d'acqua in casa

Anche le più piccole perdite d'acqua possono significare centinaia di di euro in più all'anno sulla bolletta dell'acqua. Queste, purtroppo, non sono sempre evidenti e di solito vengono notate solo dopo tanto tempo. Inoltre, tali perdite possono rovinare...
Economia Domestica

Come rendere l'acqua frizzante

L'acqua rappresenta senza dubbio un elemento essenziale nella vita di ogni essere vivente. Al giorno d'oggi molte persone prediligono l'acqua frizzante rispetto a quella naturale, ma non tutti sanno però che è possibile renderla tale in maniera semplice,...
Economia Domestica

5 modi per riutilizzare l'acqua del condizionatore

Molti non sanno che l'acqua del condizionatore può essere riutilizzata e non buttata via. Infatti, la maggior parte delle persone una volta messo in funzione il condizionare e una volta che l'acqua si è accumulata, quest'ultima viene buttata via ma...
Economia Domestica

Come decalcificare l'acqua

L'acqua è la bevanda più buona che esista al mondo, nulla la eguaglia, anche se apparentemente senza sapore ne colore, l'acqua è ciò che ci disseta più di ogni altra cosa. Ma spesso l'acqua scorre in posti piuttosto sporchi o pieni di calcare, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.