Come disinfettare le stoviglie

Tramite: O2O 17/07/2018
Difficoltà: media
110

Introduzione

Le stoviglie svolgono un ruolo fondamentale nella vita quotidiana, quando mangiamo al ristorante o al bar non possiamo controllare personalmente come vengono pulite, ma a casa possiamo adottare qualche accorgimento in più per essere certi che piatti, bicchieri, posate o pentole siano linde. Ecco qualche consiglio per disinfettare le stoviglie, sia che vengano lavate a mano che in lavastoviglie. Oltre ai soliti prodotti chimici che possiamo comprare in commercio valutiamo assieme qualche alternativa naturale ed economica.

210

Occorrente

  • Sapone
  • Candeggina
  • Aceto
  • Bicarbonato di sodio
  • Limone
310

Lavandino e spugne

Per prima cosa dobbiamo pulire accuratamente il luogo dove laviamo le stoviglie e gli strumenti che utilizziamo.
Per disinfettare il lavandino possiamo utilizzare prodotti chimici in commercio e anticalcare ma se preferiamo i prodotti naturali aceto e bicarbonato di sodio sono sicuramente due alleati efficaci.
Anche il succo di limone è ideale per rimuovere il calcare ed eliminare i cattivi odori.
Una volta completato il lavoro sul lavello passiamo alla spugna! Le spugne, oltre a lavare via lo sporco, lo raccolgono, per questo è buona norma cambiare spugna ogni settimana e strizzarla con cura dopo ogni utilizzo.

410

Sapone e candeggina

Le basi per la corretta pulizia delle stoviglie sono acqua e sapone. In commercio vi sono molti detergenti con diverse profumazioni o additivi naturali che aiutano non solo a sgrassare, ma anche a disinfettare gli oggetti che usiamo per mangiare o cucinare.
Un altro prodotto molto utile è la candeggina, facciamo molta attenzione all'utilizzo di questo prodotto, leggiamo con cura le istruzioni d'uso. Con la candeggina possiamo lavare anche la lavastoviglie, basterà versarne un po' all'interno dell'elettrodomestico e farle eseguire un lavaggio a vuoto. Eliminerà sporco e batteri oltre a eventuali cattivi odori.

Continua la lettura
510

Aceto

L'aceto è uno dei disinfettanti naturali più potenti. Il suo pH contrasta la sopravvivenza della maggior parte dei germi e ha un effetto immediato contro la muffa. Può essere utilizzato puro, o diluito in acqua (1 bicchiere di aceto + 1 bicchiere d'acqua), per igienizzare le superfici, i fondi delle pentole d'acciaio e tutte le altre stoviglie. L'aceto è utile non solo per eliminare lo sporco ma anche per rimuovere il calcare e i cattivi odori da piatti, posate e bicchieri. Possiamo versarne un poco direttamente sulla spugna che andremo a utilizzare per lavare i piatti così da disinfettare anche essa.

610

Limone

Come già accennato in precedenza il limone, sia se usiamo il succo o l'olio essenziale, è un valido alleato nella disinfezione delle stoviglie, le sue proprietà antibatteriche naturali lo rendono particolarmente adatto alla pulizia dei piatti. Per disinfettare piatti e padelle è utile aggiungerne alcune gocce nell'acqua dell'ammollo oppure in lavastoviglie Quest'ultimo può anche essere utilizzato puro per lucidare e per disinfettare il rame e per disincrostare i fornelli in acciaio.

710

Bicarbonato di sodio

Molto in voga negli ultimi anni è il bicarbonato di sodio che grazie alle sue proprietà germicida e antisettiche, oltre che di disinfettante, sono ampiamente utilizzato nella pulizia di tutta la casa. Il suo modo d'impiego è davvero molto semplice: bastano alcuni cucchiai di bicarbonato nell'acqua dell'ammollo dei piatti per pulire più a fondo e in poco tempo. Se invece volete sfruttare la sua proprietà leggermente abrasiva, spargetelo direttamente sull'oggetto da trattare, che sia piatto o posata, e con l'aiuto della spugna o di un panno inumidito, sfregate sino a sgrassare o scrostrare del tutto.Possiamo aggiungere il bicarbonato anche nella lavastoviglie per un ciclo di lavaggio a vuoto in quanto sarà molto utile a eliminare tracce di sporco e grasso dall'elettrodomestico, oltre a eventuali cattivi odori.

810

Alte temperature

Se disponiamo di una lavastoviglie e non abbiamo molto tempo per lavare le stoviglie a mano ci basterà impostare questa magnifica macchina per un lavaggio a temperatura minima di 50° gradi per garantire posate, bicchieri e piatti disinfettati. Ovviamente l'elettrodomestico va periodicamente manutentato e pulito con prodotti appositi o naturali e ricordiamoci che non tutti gli oggetti che utilizziamo in cucina possono venir lavati in lavastoviglie!

910

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come disinfettare verdura e frutta

Frutta e verdura, costituiscono tutt'oggi i prodotti alimentari più sani e naturali che si possano trovare sul mercato. Tuttavia, persino la frutta biologica, così come la verdura, prima di raggiungere le nostre tavole, viene inevitabilmente sottoposta...
Economia Domestica

Come pulire e disinfettare un frigorifero

Per la cura della propria casa è sempre molto importante eseguire periodicamente delle semplici ma essenziali operazioni di manutenzione degli elettrodomestici, per fare in modo che durino nel tempo e garantiscano delle prestazioni ottimali. Un'insufficiente...
Economia Domestica

5 usi dell'acqua ossigenata

Quasi in tutte le case è presente un flacone, più o meno grande, di perossido di idrogeno, comunemente chiamato "acqua ossigenata", perché si tratta di una sostanza che si riesce a reperire con una certa facilità ed a basso costo. I suoi usi sono...
Economia Domestica

Come organizzare il sotto lavello

Di spazio in cucina non ce n'è mai abbastanza. I pensili sono sempre troppo piccoli o troppo pochi e incapaci, in quanto tali, di contenere le provviste, i detersivi e le stoviglie che è necessario avere costantemente a portata di mano. Ma c'è uno...
Economia Domestica

Come organizzare una cena perfetta

Come vedremo nel corso di questa guida, per organizzare una bella cena in compagnia basta seguire una serie di piccoli accorgimenti, trasformando e arricchendo una tavola semplice con i colori giusti, rendendola elegante e capace di stupire i nostri ospiti....
Economia Domestica

Come tenere sempre nuova la tua lavastoviglie

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici indispensabili in cucina perché permette di evitarsi la fastidiosa incombenza di dover lavare le stoviglie a mano, aiutandoci a risparmiare tempo e fatica. Come tutti gli elettrodomestici, anche la lavastoviglie...
Economia Domestica

Come funziona la lavastoviglie

Fino a poco tempo fa, la lavastoviglie era un elettrodomestico acquistato dalle famiglie con un reddito medio-alto. Inoltre non era poi tanta apprezzata, poiché la casalinga disponendo di tempo a sufficienza era abituata a lavare piatti e quant'altro...
Economia Domestica

Come lavare i piatti in ardesia

I piatti in ardesia stanno riscuotendo un innegabile successo, usati sempre di più dai grandi chef, nelle loro prelibate composizioni culinarie, ma anche in molte, più ordinarie, cucine private. Questa moda, gioia per gli occhi, si rivela però insidiosa....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.