Come dipingere una porta in ferro battuto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dipingere una porta per riportarla a nuova vita: ecco il sogno di moltissimi amanti del fai-da-te. Ma occorre competenza, spirito d'iniziativa e soprattutto è necessario utilizzare i materiali giusti. Le cose si complicano quando si tratta di intervenire su una porta in ferro battuto, un metallo piuttosto difficile da trattare e che ha bisogno del giusto intervento. Ma non disperate. Ecco come dipingere una porta in ferro battuto tanto da renderla come nuova e del colore che si preferisce.

26

Occorrente

  • 1 metro di cartavetrata, sostanza fissativa, 1 barattolo di vernice per dipingere il ferro, pennello a setole medie, teli di protezione
36

La prima operazione da svolgere quando si desidera dipingere una porta in ferro battuto è quella di iniziare con un generale processo di "carteggiamento". Esso consiste nel trattare la porta con della carta vetrata a spessore molto grande. Questa operazione è davvero fondamentale, perché vi consentirà non solo di eliminare l'eventuale colore già presente sulla porta ma anche di rendere la superficie della porta sufficientemente ruvido per essere successivamente dipinto nel modo migliore. Il carteggiamento permetterà dunque alla nuova vernice di attecchire in modo perfetto.

46

Dopo aver carteggiato la porta applicate su di essa un fondo. Il fondo è una sostanza fissante che permetterà alla vernice di fissarsi, appunto, nel modo migliore. Ricordatevi di cospargere di fissante l'intera porta, senza tralasciare neppure una piccola zona. Sarà quindi opportuno stendere il prodotto anche attorno agli angoli più nascosti. Dopo aver effettuato questa fondamentale operazione, lasciate asciugare la porta per almeno 12 ore.

Continua la lettura
56

Ora, posti in essere tutti gli accorgimenti e gli interventi sopra descritti, iniziate a dipingere la porta in ferro battuto. Acquistate la tipologia di vernice che più vi aggrada. In questo caso vogliamo comunque consigliarvi di scegliere una vernice lucida, opaca o satinata. Un'unica confezione di vernice dovrebbe bastarvi per dipingere una porta di medie dimensioni. Per prima cosa vi suggeriamo di coprire il pavimento sottostante e i mobili vicini con un ampio telo di plastica, onde evitare di sporcare anche gli oggetti che sono collocati vicino alla porta. Diluite la vernice in acqua o nel solvente (consultando le istruzioni apposte sulla confezione del prodotto) e iniziate a pitturare con apposito pennello a setole medie. Siate lineari nella stesura del prodotto e non cambiate mai la direzione della pennellata. Scegliete pure la colorazione che più vi piace. A pittura ultimata, lasciate asciugare il tutto per almeno altre 12 ore. Trascorso questo tempo, passate la seconda mano di vernice. Avrete così dipinto in modo facile e veloce la vostra porta in ferro battuto, donandole un aspetto davvero innovativo e moderno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo aver dipinto la porta in ferro battuto, lasciate asciugare la vernice per almeno 12 ore. Trascorso questo tempo, effettuate una seconda passata di vernice
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ristrutturare un lampadario in ferro battuto

L'arredamento di casa è sottoposto a vari processi nel tempo. Può infatti accadere che ci venga a noia, e che vogliamo modificarne alcune parti. Oppure ancora potrebbe rovinarsi o assumere un aspetto vecchio, e questo vale anche per il lampadario in...
Ristrutturazione

Come dipingere una superficie in ferro

Con il passar del tempo, a causa della pioggia e del vento, le parti in ferro delle proprie abitazioni esposte alle intemperie, subiscono processi di ossidazione e invecchiamento. Se, a causa del degrado, dal punto di vista estetico, il ferro vecchio...
Ristrutturazione

Come dipingere i murales sulla porta del garage

Con coraggio e un paio di barattoli di vernice potete rendere allegra e spiritosa anche la più grigia e anonima porta di garage. Se andava comunque riverniciata è una buona occasione per lavorare di fantasia realizzando dei simpatici murales. Non è...
Ristrutturazione

Come restaurare una ringhiera in ferro

Le ringhiere in ferro, specie se battuto, sono molto belle e robuste e tendono quindi a vivere molto più a lungo rispetto ad altri tipi di ringhiere. Queste vengono utilizzate ">non solo per proteggere, ma anche per abbellire scale, terrazze e balconi,...
Ristrutturazione

Come dipingere una parete con vernice magnetica

Una delle novità nel mondo della ristrutturazione e della colorazione è la vernice magnetica, un prodotto di eccellente qualità che può venire applicata direttamente sulle pareti interne, in moda da poter appendere senza problemi e senza danneggiare...
Ristrutturazione

Come dipingere ringhiere e finestre per la propria casa

Generalmente le persone si preoccupano di curare gli ambienti interni della propria casa non prendendo in considerazione gli elementi esterni. Ringhiere e finestre risaltano subito all'occhio di chi fa visita e danno una cattiva impressione; per questo...
Ristrutturazione

Come decorare con effetto finto ferro arrugginito

Con l'aumento del desiderio di fare del fai da te, le guide che trattano di questi argomenti sono sempre più utili ed apprezzate. Ecco dunque di seguito qualche dritta relativa ad una tecnica pittorica un po' particolare, ma di sicuro impatto visivo:...
Ristrutturazione

Come dipingere e decorare una credenza in laminato

Hai bisogno di rinnovare l'arredamento della tua casa? Ti sei stufato della solita credenza in laminato che hai in cucina ormai da anni? Non c'è problema! Potrai recuperare la tua vecchia credenza in pochi e semplici passi. Il laminato è un rivestimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.