Come dipingere sulla carta da parati

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La rimozione della carta da parati, soprattutto se è attaccata al muro ormai da anni, può causare danni imprevisti alle pareti. Ma se è in buone condizioni e non ha segni di insufficiente adesione, non c'è ragione di perdere tempo e fatica per rimuoverlo prima di dipingere le pareti. Infatti, si tratta di un lavoro che richiede tempo e pazienza; quindi, la soluzione ideale è dipingere direttamente sulla carta da parati. Inoltre, se adeguatamente preparato, il muro sarà come se non avesse mai avuto carta da parati attaccata ad esso. Vediamo allora come dipingere sulla carta da parati.

25

Le verifiche

Prima di cominciare il lavoro, è opportuno verificare che la superficie sia liscia e in buone condizioni. Per ottenere i migliori risultati, controllare che la carta da parati sia saldamente fissata alla parete e che tutte le cuciture siano vicine tra loro. In caso contrario, si può utilizzare un po' di pasta per carta da parati per colmare eventuali lacune.

35

La procedura

In ogni fessura vi deve essere posto dello stucco e successivamente si deve trattare il tutto con della carta vetrata fine per prepararla alla pittura. Si può decidere di coprire i bordi, o le zone che non si vogliono dipingere, con del nastro adesivo così che il colore non fuoriesca. Adesso si deve distribuire in maniera uniforme un primer a base di olio o di gommalacca affinché la vernice successiva attecchisca completamente. In base al tipo di colore e di formula si potranno avere dei tempi diversi per l'essiccazione della colorazione, ma solitamente per la prima mano è necessario un giorno intero.

Continua la lettura
45

In conclusione

A questo punto, occorre valutare lo stato della carta da parati. Se sono presenti delle imperfezioni, queste devono essere necessariamente sistemate prima di dipingere, affinché poi con la pittura non vengano rese ancora più evidenti. I graffi, i buchi e gli strappi possono essere visibili ad occhio nudo oppure possono essere rilevati grazie al tatto; per questo motivo, sarà sufficiente passare la mano su tutta la carta per sapere se il lavoro è eseguito in modo corretto. Ogni zona deve essere completamente attaccata al muro, quindi se è presente qualche angolo che non è ben fissato, lo si deve incollare al meglio. Per dare una seconda mano di colore ci si deve rendere conto che il tutto sia asciutto e privo di imperfezioni. A questo punto la carta da parati è stata dipinta, si può togliere il nastro adesivo lungo i bordi e la stanza è pronta per essere nuovamente arredata in base ai propri gusti e alle proprie necessità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come sistemare le ante dell’armadio con la carta da parati

Non sempre si rende necessario l'acquisto di nuovo mobili per il rinnovamento dell'arredamento della propria casa. Basta utilizzare delle giuste tecniche per realizzare un personalizzazione e delle decorazioni sul vecchio arredamento. I risultati ottenuti...
Ristrutturazione

Come staccare la carta da parati dal muro

Con il passare degli anni, la carta da parati invecchia, si rovina o si ingiallisce, e diventa necessario sostituirla con una nuova, o tinteggiare le pareti. Se vuoi rinnovare i muri di casa con una colorazione moderna o delle decorazioni alla moda, ti...
Ristrutturazione

Come pitturare un muro ad effetto carta da parati

Decorare le pareti di casa con la carta da parati è un bel modo per renderla più accogliente e piacevole. Può servire a rinnovare gli ambienti con un intervento minimo. Mettere la carta da parati ai muri può essere tuttavia un costo non da poco, se...
Ristrutturazione

Come Applicare La Carta Da Parati Attacca-stacca

Curare la nostra abitazione in ogni singolo aspetto, è certamente un qualcosa di essenziale se vogliamo avere una casa bella, pulita e splendente. Per prenderci cura della nostra casa, è fondamentale prenderci cura anche delle nostre pareti, riverniciandole...
Ristrutturazione

Come scegliere la carta da parati per la cameretta

L'uomo ha sempre cercato di decorare le pareti della propria abitazione per renderla più allegra, calda ed accogliente. Dai dipinti rupestri dell'età della pietra alle tappezzerie dei giorni nostri, c'è stata sì una trasformazione del gusto, ma il...
Ristrutturazione

Come scegliere una carta da parati ecologica

Al giorno d'oggi chi ha intenzione di arredare la propria casa molto spesso utilizza la carta da parati per decorare le pareti. Si tratta di un metodo molto diffuso in quanto consente di risparmiare una certa quantità di denaro poiché la vernice ha...
Ristrutturazione

Come applicare la carta da parati sul cartongesso

Un pannello in cartongesso consiste in una particolare lastra di gesso posta tra due pannelli di resistentissimo cartone. È un elemento ignifugo che viene utilizzato sia per creare strutture divisorie e controsoffitti, sia per dotare i locali di elementi...
Ristrutturazione

Come togliere la carta da parati

Stanchi delle vostre pareti piene di carta da parati ormai vecchia e piena di bolle o piccoli strappi fastidiosi e brutti da vedere? In questa breve e semplice guida vi spiegherò, passo dopo passo, come togliere la vostra vecchia carta da parati per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.