Come dipingere e decorare un vecchio mobile in formica

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nel corso di questa guida, come vedremo, verranno forniti una serie di consigli utili su come dipingere e decorare correttamente un vecchio mobile in formica, senza investire cifre economiche elevate (un mobile in formica è un oggetto molto particolare, caratterizzato da un materiale laminato, chiamato anche laminato plastico). Se dunque siete amanti del fai da te e desiderate scoprire come sia possibile decorare un vecchio mobile in formica seguite con attenzione questo tutorial.

26

Pulisci il mobile

La prima cosa importante da fare per dipingere il tuo mobile adeguatamente, o meglio per prepararlo alla pittura, consiste nell'effettuare una buona pulizia dello stesso. Prendi dunque un panno umido e passalo con attenzione su tutta la superficie (cerca di pulire il mobile in profondità, preferibilmente con l'aiuto di un detergente naturale).

36

Scegli lo smalto da usare

Tieni conto che per dipingere un mobile in genere, è possibile optare per diverse tecniche di pittura (ad esempio la tecnica che richiede l'uso di colori opachi, semi lucidi o molto lucidi, in base ai tuoi gusti personali e in base allo stile di arredamento della tua casa). Scegli il colore dello smalto anche in base ai colori prevalenti nella stanza in cui desideri collocare il mobile pitturato.

Continua la lettura
46

Stendi lo smalto

La fase fondamentale del lavoro consiste nello stendere correttamente lo smalto sul mobile. Per stendere lo smalto senza errori è necessario acquistare gli strumenti occorrenti, ovvero un pennello medio e piccolo per mobili in legno (il pennello piccolo consente peraltro di raggiungere e dipingere le parti più nascoste del mobile, ad esempio angoli e crepe). Acquista dunque i pennelli e procedi a stendere lo smalto, cercando di stendere il colore in modo omogeneo (gli strumenti necessari possono essere acquistati presso un negozio di ferramenta). Durante questa fase ti consiglio di indossare un paio di guanti.

56

Crea la decorazione

Per creare una decorazione fantasiosa e originale di un mobile in formica, ti consiglio di acquistare una mascherina di stencil. Crea dunque la decorazione appoggiando la mascherina sul mobile e cerca di picchiettare con delicatezza, per evitare di creare sbavature (per picchiettare sullo stencil ti consiglio di usare una vernice vivace). Tieni conto che in commercio esistono diverse varietà di mascherine, in grado di riprodurre molteplici disegni e fantasie decorative (scegli il motivo in base ai tuoi gusti personali, tenendo conto dei colori prevalenti della stanza in cui desideri collocare il mobile).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come decorare un mobile per la camera dei bambini

La camera dei bambini è una di quelle stanze della casa, che maggiormente si trova in disordine e che più facilmente tende a rovinarsi. I bambini, infatti, lasciano inevitabilmente il loro segno, specialmente sui mobili, colorandoli o rompendoli. Comperare...
Arredamento

Come decorare un mobile con il washi tape

Il washi tape è una carta adesiva che è nata in Giappone e che è conosciuta nel mondo intero. Infatti il washi tape, amato per i suoi colori e le sue fantasie, oltre che per la praticità e la semplicità con cui chiunque può usarlo, è disponibile...
Arredamento

Come dipingere e decorare i piatti bianchi

Se sei un amante del fai da te e desideri scoprire come sia possibile dipingere e decorare dei semplici piatti bianchi di ceramica, ti consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, in quanto ti fornirò preziosi suggerimenti su come creare dei...
Arredamento

Come verniciare un mobile con l'effetto provenzale

Se sei un amante del fai da te e possiedi un vecchio mobile logorato, ti consiglio di seguire con attenzione i passi di questo tutorial, proprio perché ti indicherò una serie di consigli utili su come verniciare un mobile con un elegante effetto provenzale,...
Arredamento

Come creare un mobile shabby chic

Negli ultimi anni spopola lo stile shabby chic, nato in Inghilterra. Si tratta di un vintage che non nasconde l'usura degli anni ma anzi ne fa il proprio punto di forza. Quell'aria così romantica e vissuta si abbina a colori chiari e delicati. Bianco,...
Arredamento

Come valutare un mobile d'epoca

Sempre più spesso, all'interno delle case moderne, troviamo dei complementi d'arredo appartenenti ad epoche passate. A volte, si tratta di mobili ereditati da parenti lontani, arrivati nei saloni di famiglia e messi in bella mostra, insieme ad altri...
Arredamento

Mobile lavabo: come scegliere quello giusto per il nostro bagno

La stanza da bagno è, insieme alla cucina, l'ambiente più importante della nostra casa. Utilizziamo il bagno la mattina appena alzati, la sera prima di andare a letto, e più volte durante il giorno. Quindi questo ambiente deve essere strutturato bene,...
Arredamento

Come datare un mobile antico

Nel mondo dell'antiquariato, la datazione di un mobile antico è un'attività che riveste un fascino molto particolare: riguarda, infatti, l'ambito artistico ed estetico, comporta una preparazione sugli stili, le tecniche di lavorazione ed il legno impiegato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.