Come decorare una veranda con le tende

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La veranda è uno spazio particolare all'interno di una casa. È una stanza chiusa ma allo stesso tempo esterna. Può essere utilizzata come accogliente salottino dove sorseggiare tè caldo e chiacchierare con le amiche. Può essere utilizzata come sala da pranzo, o addirittura come camera da letto. E a volte è solo l'ingresso di casa. Una sola cosa non cambia nelle verande: la presenza di ampie vetrate. La tende giuste danno personalità a questa stanza, una marcia in più. Se desiderate una veranda bella e speciale, continuate a leggere. In questa guida vi spiegheremo come decorare una veranda con le tende.

27

Le tende per la veranda possono essere interne od esterne. Quelle esterne sono ideali per far sembrare una veranda piccolina più ampia. Ben si adattano ad uno stile minimal. Devono essere costituite fibre sintetiche, impermeabilizzate e rafforzate. Una buona alternativa in questo caso sono le veneziane. Si tratta di tende fatte di materiali diversi dal tessuto, solitamente di legno o ferro. La loro struttura permette di regolare facilmente la quantità di luce che entra.
Le tende interne sono la scelta perfetta per chi vuole creare un ambiente dall'atmosfera racchiusa, intima.
Per il tessuto c'è l'imbarazzo della scelta. Tessuti più pesanti (velluto, cotone rinforzato, lana, misti) sono ideali per una veranda-salottino calda ed accogliente. Le tende leggere possono invece essere di lino, seta, cotone. Sono perfette per uno stile più minimalista e sobrio. Anche loro, se di colori chiari, danno l'illusione che l'ambiente sia più spazioso ed arieggiato.

37

Dopo aver scelto il tessuto per le vostre tende, dovete scegliere il colore. Per orientarvi e fare la scelta giusta, chiedetevi che tipo di atmosfera volete creare. Secondo la teoria dei colori ogni colore trasmette una sensazione particolare. Ci sono colori caldi, che trasmettono energia. I colori freddi invece hanno un effetto calmante sulla mente.
Il giallo, il rosso, e l'arancione sono colori caldi. Sono i tipici colori consigliati per ambienti come soggiorni, sale da pranzo, cucine. Ridimensionano gli spazi ampi, trasmettono calore e familiarità.
Il verde, il blu, il viola sono colori freddi, rilassanti e tranquillizzanti. Sono i colori della concentrazione, della calma, della meditazione. Le tinte più chiare di questi colori sono perfette per dare ampiezza alle stanze, come anche il viola pallido. Anche il bianco è ideale a questo scopo. Un consiglio: se volete trasformare la veranda nel vostro studio, scegliete un viola scuro e brillante. Anche se si tratta di un colore freddo, il viola intenso è un caso a parte. Si tratta di una tonalità che trasmette calma e concentrazione ma allo stesso tempo energia.

Continua la lettura
47

Il colore delle tende deve intonarsi al resto della vostra veranda.
Per ottenere ciò, dovete abbinare colori complementari, oppure usare gradazioni diverse dello stesso colore. I colori complementari sono colori opposti sulla scala cromatica, che proprio per questo motivo si esaltano l'un l'altro. Arancione e verde sono un ottimo contrasto cromatico.
Tinte forti, scure e brillanti devono essere accostate a tinte fredde, neutre e sobrie. Una veranda con tende rosso ocra, moquette viola scuro e sedie di velluto bordeaux è un pugno negli occhi.
I colori caldi abbinati al legno scuro sono perfette per una veranda salottino o una veranda sala da pranzo. L'aria che si respirerà sarà decisamente casereccia, semplice e calorosa al tempo stesso.
L'importante per avere tende che siano un elemento decorativo, è trovare un'armonia tra il tessile, i mobili ed i colori.

57

Non esistono solo le tende monocolore. Esistono tende decorate con ogni sorta di motivi, più o meno originali. Le tende in stile etnico sono particolarmente decorative. Questo stile originale ed allegro è perfetto anch'esso per una veranda salottino o soggiorno. Generalmente in questo stile prevalgono tinte calde, accostamenti di rosso, verde scuro, arancione. Ma ne esistono di diversi tipi.
I motivi floreali sono femminili, delicati e ricordano la primavera. A questo scopo sono l'ideale fiori color pastello su uno sfondo bianco e una stoffa leggera.
Per uno stile minimal, elegante ed originale, potete impiegare tende a motivi bianchi e neri. I motivi geometrici sono tanti e molto diversi tra loro. Tende a quadri bianchi e rossi stanno bene in una veranda sala da pranzo, informale e casereccia.

67

Il ''bastone'', il fermatende è anch'esso un elemento decorativo importante. A volte quanto la tenda stessa. Ne esistono di molti tipi. Quelli di legno, chiaro o scuro, ben si adattano ad un atmosfera familiare, casalinga. Al posto del bastone per chi vuole andare sul minimal si possono utilizzare piccoli cavi d'acciaio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come decorare la veranda in primavera

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato alla casa, decorare uno spazio in vista della primavera è molto semplice ed economico, basta infatti collocare i giusti complementi di arredo per arricchire piacevolmente l'ambiente e conferirgli stile...
Arredamento

Come decorare una veranda in stile shabby

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato alla casa, la veranda rappresenta un piacevole spazio in cui rifugiarsi dalla routine quotidiana, a prescindere che si tratti di un ambiente adiacente alla casa o una semplice estensione della stessa,...
Arredamento

Come arredare una veranda in stile country

La veranda è uno spazio particolare in cui spesso vengono accumulati una molteplicità di oggetti che la rendono disordinata, soprattutto quando è chiusa. Con l'arredamento giusto, tuttavia, può essere un'estensione di buon gusto della nostra casa,...
Arredamento

Come arredare la veranda aperta

Avete una bella veranda aperta, ma non sapete esattamente come arredarla per renderla utilizzabile ed esteticamente piacevole? Bene, con i passaggi seguenti ci occuperemo di darvi alcuni spunti per arredare nel modo migliore questo ambiente. Trattandosi...
Arredamento

Come arredare una veranda esterna

Se disponete di un ampio terrazzo ed avete deciso di sfruttarlo come veranda sia in inverno che in estate, lo potete fare in modo semplice e veloce. Nello specifico si tratta di arredarla e renderla funzionale, rispettando possibilmente il design generale...
Arredamento

Come arredare la veranda in stile minimal

Se la vostra casa si compone di un ampio terrazzo ed intendete corredare quest'ultimo di una veranda, potete regolarvi di conseguenza per arredare l'ambiente. Gli stili a disposizione sono svariati, ed ognuno in genere si rifà a quello su cui è stata...
Arredamento

Come arredare la veranda in stile liberty

Lo stile Liberty è tornato: al giorno d'oggi, molto più che in un recente passato, sono davvero numerose le persone che decidono di arredare la propria casa seguendo i canoni della famosa Art Nouveau, tipica della Francia di fine ottocento. Tra gli...
Arredamento

Come drappeggiare le tende con le calamite

Le tende rappresentano un elemento fondamentale per decorare gli ambienti della propria abitazione, e non solo, nel migliore dei modi. A seconda della tipologia e del colore di tendaggio scelto, si potrà conferire un differente aspetto, più o meno elegante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.