Come decorare una vecchia scrivania in legno spendendo poco

Tramite: O2O 06/04/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con il trascorrere del tempo i mobili che possediamo in casa purtroppo si rovinano o si consumano, e acquistarne di nuovi non sempre viene bene per le nostre finanze. L' ideale è, quindi, provare a recuperarli decorandoli a nostro piacimento e, magari, spendendo poco. Se il mobile che vogliamo rinnovare è una vecchia scrivania di legno, una tecnica facile ed economica da mettere in pratica è quella del dècoupage, che consiste nel decorare oggetti attraverso l'uso dei ritagli di giornali, libri o riviste. Il termine "dècoupage" deriva, infatti, dal francese "couper" che significa, appunto, tagliare. Questa breve guida vi spiegherà, quindi, come riciclare un mobile usato mediante questa tecnica abbastanza semplice e alla portata di tutti.

26

Occorrente

  • Libri, riviste o giornali, forbici, colla vinilica, pennello, flatting
36

Il primo passo consiste nello scegliere il tema della nostra decorazione (ad esempio i monumenti di Roma, le mappe geografiche, i fumetti etc.) e rimediare i libri che contengano le immagini di cui abbiamo bisogno. Un piccolo trucco per non affrontare una grande spesa è recarsi nelle librerie di seconda mano, solitamente presenti in ogni città, o nei mercatini, dove è possibile trovare libri in perfetto stato a pochi euro. Una volta recuperati libri e riviste, possiamo ritagliare le immagini che più ci piacciono con le forbici e, finalmente, cominciare.

46

È consigliabile, innanzitutto, preparare il nostro tavolo pulendolo in modo accurato con un panno e dello sgrassatore, dopdiché possiamo iniziare a incollare le immagini utilizzando un pennello e della colla vinilica. Leggete attentamente le indicazioni sulla confezione della colla. Quest'ultima andrà, infatti, diluita con un poco d'acqua, pertanto è preferibile utilizzare un piatto di plastica dove versare le doti consigliate. La colla andrà stesa sotto e sopra le immagini. Durante la fase d'incollaggio è molto probabile che si formino delle bolle d'aria, ma non andate in panico, basterà fare un po' di attenzione. In ogni caso queste tendono, generalmente, a ridursi o a sparire completamente durante la fase di asciugatura. Dopo aver incollato tutte le immagini, lasciate asciugare per diverse ore.

Continua la lettura
56

A questo punto applicate una mano di flatting su tutta la scrivania, una sorta di vernice trasparente che proteggerà il vostro lavoro. Terminata l'asciugatura del flatting, il tavolo è pronto e sembrerà come nuovo. Insomma, grazie al dècoupage, potrete riciclare i vostri vecchi mobili senza spendere una fortuna e, allo stesso tempo, dare sfogo alla vostra creatività.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come ridipingere e decorare una vecchia credenza

Se sei un amante del fai da te e desideri scoprire come sia possibile ridipingere e decorare una vecchia credenza apparentemente inutile e logora, ti consiglio di seguire con attenzione i suggerimenti di questo tutorial, in quanto ti fornirò una serie...
Ristrutturazione

Come restaurare una vecchia finestra in legno

Le finestre in legno sono gli infissi che rendono le case esteticamente più belle, ma a differenza di quelli in alluminio hanno bisogno di molta cura. Generalmente si deve intervenire quando sono abbastanza malandate; ciò si verifica perché sono troppo...
Ristrutturazione

Come decorare una parete con l'effetto legno

Se amate il legno, le sue venature ed il caldo colore che è in grado di regalare, potete approfittarne per decorare una parete in muratura con questo tipico effetto. Il lavoro non è difficile, e richiede soltanto l'uso di alcuni attrezzi e di prodotti...
Ristrutturazione

Come realizzare la cabina armadio spendendo poco

Se avete spazio a sufficienza in camera da letto oppure un vano che non sapete come sfruttare, potete approfittarne per realizzare la cabina armadio spendendo davvero poco, ed eseguendo il lavoro con alcuni attrezzi e materiali. In riferimento a ciò,...
Ristrutturazione

Come rinnovare una vecchia stalla

Restaurare un edificio antico richiede una progettazione accurata da realizzare insieme ad un esperto per garantire solidità e sicurezza dello stabile. Lo stesso discorso vale anche per una vecchia stalla che se non adibita a questa funzione specifica...
Ristrutturazione

Come levare la vecchia pittura dai muri

Quando vi trasferite in una nuova abitazione, o semplicemente quando la tinteggiatura della vostra casa è ormai diventata vecchia, vi trovate di fronte alla necessità di doverla assolutamente cambiare. Tuttavia, questa operazione non è così semplice,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una vecchia taverna

Per organizzare una cena in compagnia degli amici o semplicemente per passare una bella serata con la famiglia la taverna è sempre il posto ideale. Non tutti posseggono la taverna ma molte persone, che hanno questa fortuna, sottovalutano questo spazio...
Ristrutturazione

Come Rallegrare Una Vecchia Cucina

In questo articolo, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, ad imparare come poter rallegrare una vecchia cucina, senza però cambiare lo stile, il proprio gusto, ma solo finendo con l'abbellirla ancora di più, rendendola unica e speciale. Preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.