Come decorare un mobile con il washi tape

Tramite: O2O 27/06/2018
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il washi tape è una carta adesiva che è nata in Giappone e che è conosciuta nel mondo intero. Infatti il washi tape, amato per i suoi colori e le sue fantasie, oltre che per la praticità e la semplicità con cui chiunque può usarlo, è disponibile in commercio nei negozi di cancelleria e nelle grandi catene in ogni dove. Attualmente il washi tape è utilizzato per adornare quasi qualsiasi cosa: biglietti, cornici, festoni, pareti, quaderni, quadri, specchi, tastiere, vasi e perfino elementi di arredo. Su Internet e sulle riviste esistono migliaia di spunti su come decorare un mobile con il washi tape, sia in casa che in ufficio. Noi abbiamo deciso di presentarvi, in qualità di esempio, il progetto per abbellire un tavolo con un motivo a galloni, perché è un lavoro che con nessuna o poche modifiche potete applicare anche per cassettiere, comò, credenze e qualunque elemento di arredo.

26

Occorrente

  • Washi tape di vari colori e fantasie
  • Foglio A4
  • Cartone
  • Matita
  • Taglierino
  • Gessetto
  • Righello
36

Ricavate il modello

Con un programma apposito, come Paint o Photoshop, disegnate sul computer una doppia linea che abbia la stessa larghezza del washi tape che volete impiegare e che cambi direzione alternativamente, creando una serie di V con angoli uguali. In questo modo otterrete una striscia a zig zag. Stampatela su un foglio A4, ritagliatela e ripassatela con una matita su un cartone. Infine seguite il contorno con un taglierino e staccate gli scampoli di imballaggio in eccesso. Ecco ricavato il modello! Se non siete molto pratici di tecnologia e di grafica, scaricate un motivo a galloni già pronto o realizzatelo con le vostre mani direttamente sul cartone. In questo caso non siate troppo frettolosi: più sarete precisi, migliore sarà il risultato!

46

Create il motivo a galloni

A questo punto appoggiate il modello al centro esatto del piano del tavolo che abbellirete con il motivo a galloni e segnate i bordi con un gessetto. Aiutatevi con un righello per tirare delle linee perfettamente dritte. Proseguite tracciando il contorno del modello sopra e sotto la striscia a zig zag disegnata, fino a coprire tutta la superficie, creando il motivo a galloni. Ora iniziate a posizionare i pezzi di washi tape, così da riempire le strisce a zig zag ripassate con il gessetto, e sbizzarritevi! Potete usare colori e fantasie diverse per ogni riga, o passare da un tipo di washi tape a un altro a ogni vertice della serie di V, o realizzare un pattern con linee doppie alternate a linee sottili, utilizzando più modelli sulla base di washi tape dal diametro differente.

Continua la lettura
56

Aggiungete i dettagli

Per quanto riguarda le gambe del tavolo, soprattutto se hanno un design parecchio banale, potete fare una bella opera di restyling con il washi tape! Semplicemente, avvolgete il nastro attorno ai piedi del tavolo, impiegando i washi tape con i colori e le fantasie usati per il piano del tavolo. Se volete richiamare il motivo a galloni, create delle strisce a zig zag seguendo il metodo illustrato nel passo precedente, ma cercate di non rivestire le gambe del tavolo nella loro interezza e di lasciare degli spazi vuoti per non eccedere. Essere estrosi va bene, però è consigliabile non esagerare! Potete aggiungere dei dettagli pure ai lati del tavolo e alle sue sedie, per un effetto complessivo di maggiore impatto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come decorare un mobile per la camera dei bambini

La camera dei bambini è una di quelle stanze della casa, che maggiormente si trova in disordine e che più facilmente tende a rovinarsi. I bambini, infatti, lasciano inevitabilmente il loro segno, specialmente sui mobili, colorandoli o rompendoli. Comperare...
Arredamento

Come verniciare un mobile con l'effetto provenzale

Se sei un amante del fai da te e possiedi un vecchio mobile logorato, ti consiglio di seguire con attenzione i passi di questo tutorial, proprio perché ti indicherò una serie di consigli utili su come verniciare un mobile con un elegante effetto provenzale,...
Arredamento

Come decorare un vecchio armadio con la tecnica del decapè

Il recupero di un vecchio armadio, riportandolo al colore originale del suo legno, è un lavoro realizzabile anche in casa, che prende il nome di decapè. Con la tecnica del decapè riusciremo a rinnovare e a decorare un mobile con molta semplicità....
Arredamento

Come datare un mobile antico

Nel mondo dell'antiquariato, la datazione di un mobile antico è un'attività che riveste un fascino molto particolare: riguarda, infatti, l'ambito artistico ed estetico, comporta una preparazione sugli stili, le tecniche di lavorazione ed il legno impiegato,...
Arredamento

Come riconoscere un mobile di radica di noce

Senza dubbio l'arredamento di una casa rispecchia la personalità della persona che ci vive. Un mobile di radica di noce non è un elemento che si sovente in un comune appartamento. Molto pregiato e raffinato, nella maggior parte dei casi è stato scelto...
Arredamento

Come decorare casa con la tecnica chalk paint

La tecnica chalk paint è un tipo speciale di pittura, molto opaca e trasparente, che solitamente si utilizza su qualsiasi superficie per creare un grazioso effetto estetico, ricco di sfumature personalizzabili. È un tipo di pittura molto coprente, in...
Arredamento

Come Riconoscere Un Mobile In Stile Maggiolini

I mobili sono un pezzo di arredamento importante per le nostre case; alcuni di noi li considerano delle vere opere d'arte, per questo diventa importante saper riconoscere a che corrente appartengono, le differenze e i punti di incontro che questi mobili...
Arredamento

Come riconoscere un mobile antico in stile Luigi XVI

Esistono diversi stili di mobili che hanno caratterizzato la storia. Per riconoscere un oggetto d'antiquariato e acquistare conseguentemente i complementi di arredo di proprio gusto, è necessario sicuramente seguire alcune piccole e utili indicazioni...