Come decorare un giardino in pendenza

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una zona in pendenza può costituire una sfida anche per il giardiniere più esperto. In questo caso, il terrazzamento rappresenta un'ottima soluzione a questo problema: esso, infatti, può essere molto elegante se si installa un muro di pietra divisorio. Questa parete in pietra non solo aggiungerà un elemento decorativo in più, ma riscalderà anche il suolo poiché tratterrà i raggi solari, consentendo dunque una migliore coltivazione di piante e fiori. Proprio a tal riguardo, nei passi successivi di questa guida, vi illustrerò molto dettagliatamente come decorare un giardino in pendenza.

26

Occorrente

  • quattro pali
  • spago
  • materiale per la costruzione del muro
  • composto organico
  • terriccio
  • rastrello
36

Posizionare la base dei terrazzamenti

Come prima cosa, dovrete decidere se iniziare il vostro progetto in primavera o in estate, ossia quando il terreno sarà più morbido e facile da scavare. Una volta effettuata la scelta, potrete cominciare a posizionare la base dei terrazzamenti con linee rette, in maniera tale da ottenere un aspetto più decorativo. Per delineare i confini, dovrete collegare i quattro pali di ciascun letto con lo spago ed avvolgere il filo intorno al fondo dei paletti e le cime alle estremità basse, dopodiché dovrete regolarlo verso l'alto o verso il basso fino a quando non sarà a livello in ogni direzione. Lo spago segnerà l'altezza della parte superiore del muro di sostegno.

46

Scavare delle piccole trincee

Successivamente, dovrete scavare delle piccole trincee di venti pollici di profondità lungo i confini del fondo ed ai due lati di ogni livello. In seguito, dovrete posare il materiale per la parete fino a raggiungere l'altezza dello spago. In questo caso, dovrete ripetere l'operazione su ciascun lato, adeguandoli alla pendenza del giardino. Dopo aver fatto ciò, dovrete riempire accuratamente ogni sezione con una miscela realizzata da metà composto organico ed un'altra metà da terriccio.

Continua la lettura
56

Lisciare la superficie del terreno

Arrivati a questo punto, dovrete lisciare la superficie del terreno con un rastrello assicurandovi, inoltre, che il muro si appoggi saldamente alla base e che non superi i venti centimetri di altezza. Prima di procedere con la piantumazione, dovrete studiare attentamente il tipo di terra e le variazioni climatiche della zona. Scelte le tipologie che si adattano meglio, potrete iniziare a seminare degli alberi a fusto alto nella sezione superiore del pendio, per poi scendere di gradazione, concludendo con arbusti nel livello più basso. Questo stratagemma, vi permetterà di ottenere un piacevole effetto simmetrico ed assicurerà la giusta quantità di luce a tutte le piante presenti. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come lastricare un cortile

Andare a lastricare il proprio cortile, produce ottimi vantaggi. Nel mercato è presente una svariata gamma di materiali differenti per andare a realizzare pavimentazioni di diverso tipo. Prima di andare a lastricare il cortile, bisogna verificare che...
Esterni

Come costruire una palizzata viva

Le palizzate hanno da sempre rappresentato uno dei confini invalicabili di una proprietà o di un determinato luogo. Realizzarne una non è difficile, ma serve forza, pazienza e un buon metodo di lavoro. Potremo rendere inoltre la palizzata molto meno...
Ristrutturazione

Come attaccare insieme dei pezzi irregolari di muro a secco

I muri a secco sono da molto tempo utilizzati, tra l'altro, nella delimitazione di spazi all'aperto come, ad esempio, i giardini. Spieghiamo rapidamente cosa sono: essi sono costituiti da un numero vario di pietre irregolari sovrapposte tra di loro ed...
Ristrutturazione

Come livellare un vecchio pavimento in legno

Se avete acquistato da poco una casa antica, sicuramente avrete ritrovato dei vecchi pavimenti in legno o dei soppalchi con delle lastre in legno enormi leggermente rovinate, che avranno bisogno di una cura particolare per tornare come nuove. Molto spesso...
Ristrutturazione

Come scegliere le finestre per una mansarda

In una qualunque abitazione quello delle finestre è un ruolo di prestigio. Questo tipo di infissi ci aiuta a dosare l'illuminazione di tutte le stanze, oltre a fornirci il giusto ricambio d'aria. Esistono aree della casa in cui le finestre si trovano...
Esterni

Come piastrellare il marciapiede

Il marciapiede è una parte fondamentale della strada. Esso garantisce la massima sicurezza ai pedoni, fornendo un riparo dalla circolazione delle automobili. Molto spesso, troviamo marciapiedi realizzati con piastrelle anziché in asfalto semplice. Questo...
Esterni

Come installare una grondaia su un tetto piano

Quando si tratta di restaurare la casa, un elemento che spesso viene trascurato è la grondaia, la quale può arrugginirsi provocando delle perdite d'acqua che a loro volta potrebbero danneggiare le pareti esterne e dare origine alla formazione della...
Economia Domestica

Come sistemare la legna nella legnaia

In questa bella guida, che abbiamo pensato di proporre, vogliamo parlarvi di un argomento che è alquanto al passo con la stagione che stiamo per vivere e cioè quello della legna. Proprio così, cercheremo di parlare insieme di come poter sistemare la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.