Come decorare la casa con affreschi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se desiderate arredare la vostra casa in stile antico, non c'è niente di meglio che corredare le pareti con affreschi, tanto per restare in tema. Le tecniche di colorazione sui muri sono antichissime, ed ancora oggi è possibile ammirare i più grandi capolavori artistici dei pittori italiani, nelle cappelle di mezzo mondo. Se dunque non volete essere da meno, vediamo insieme come decorare la casa con affreschi.

26

Occorrente

  • Vernici
  • Stucco
  • Attrezzi del mestiere
36

Come prima cosa preparate il muro, in modo da farlo diventare perfettamente liscio e adatto a ricevere i colori. Se dunque desiderate realizzare un affresco duraturo e perfetto, bisogna eliminare scrostature, crepe e le irregolarità della superficie. Dopo aver utilizzato i materiali ideali e lasciata essiccare la parete per almeno una decina di giorni, passate a rifinirla con stucco, per riempire delle crepe naturali che si creano durante la fase di asciugatura dei materiali, a base di malta e cemento. A questo punto dedicatevi alla realizzazione degli affreschi scegliendo tra diverse tipologie di disegno. Trattandosi di un'abitazione potete optare per uno in stile religioso per la camera da letto, floreale per il soggiorno o da pranzo, e magari rustico per l'ambiente soggiorno-tinello.

46

La superficie murale preparata può essere adesso colorata con qualsiasi tipo di vernice, ovvero acrilica, a tempera, ad acquerello oppure ad olio. A questo punto è possibile affermare che il grosso è fatto, poiché non ci sono delle regole ben precise come invece richiede la preparazione delle pareti, per cui cominciate a squadrarla. Per iniziare stendete un fondo di colore, come ad esempio un celeste per rappresentare il cielo dell'affresco religioso per la camera da letto, dopodiché potete procedere con la realizzazione del disegno a matita. A questo punto entrano in scena i colori e i pennelli di diverse dimensioni, adatti per dipingere e rifinire le immagini dell'affresco.

Continua la lettura
56

A lavoro ultimato, dopo aver lasciato essiccare la vernice utilizzata, aspettate almeno una settimana. Successivamente eseguite dei piccoli ritocchi. Se tutto è in regola, rifinite l'affresco con vernice trasparente, in modo da compattare e proteggere i colori. Se tuttavia avete difficoltà a realizzare dei disegni di qualità, potete affidarvi a qualche giovane esperto in materia, almeno per la bozza, oppure come nel caso degli affreschi floreali o rustici per le altre stanze. Utilizzate delle decalcomanie in bianco e nero oppure a colori, che alla fine dopo averle colorate con la vernice scelta, potrete proteggerle con del flatting trasparente, mettendo così gli affreschi in bell'evidenza, pronti a durare nel tempo e soprattutto ad arredare le pareti di casa in modo originale. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • A lavoro ultimato, dopo aver lasciato essiccare la vernice utilizzata, aspettate almeno una settimana.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

10 idee per decorare un monolocale

Arredare e decorare la propria abitazione è l'elemento fondamentale per percepire l'ambiente come casa propria. Specialmente quando si ha una casa piccola però diventa fondamentale decorare lo spazio in modo funzionale. In questa guida troverete 10...
Arredamento

5 idee per decorare le pareti con gli stencils

Tra i tantissimi modi per decorare le pareti è possibile utilizzare la tecnica degli stencils. Attraverso tale tecnica oltre alle pareti si possono decorare tante altre cose. Gli stencils altro non sono che dei fogli, nei quali sono ritagliati dei disegni...
Arredamento

Come decorare con i toni pastello

Decorare non è difficile, sopratutto se si utilizzano i toni pastello. La peculiarità principale di questi colori è proprio la loro versatilità. Gli stessi possono essere utilizzati per qualsiasi ambiente della casa, ed anche essere combinati tra...
Arredamento

Come decorare la casa in stile orientale

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato all'arredamento della casa, decorare un ambiente in stile orientale è spesso semplice ed economico, basta prendere alcuni spunti dagli elementi normalmente utilizzati dagli orientali per arredare e decorare...
Arredamento

Come decorare casa per il Natale con idee green

Con l'avvicinarsi del periodo natalizio, è importante riflettere sugli elementi da utilizzare per decorare con idee green, in modo da conferire alla casa una romantica atmosfera natalizia senza usare oggetti artificiali e costosi presenti in commercio,...
Arredamento

Come decorare una vecchia credenza

Se siete amanti del fai da te e desiderate scoprire come sia possibile decorare una vecchia credenza in modo elegante e raffinato, seguite con attenzione questo tutorial, vi indicherò una serie di trucchi basilari che vi consentiranno di decorare una...
Arredamento

Come decorare un album per le fotografie

Come vedremo nel corso di questa breve guida, per decorare elegantemente oggetti e complementi di arredo della casa basta un po' di fantasia e originalità, in modo da restituire vita e lucentezza ad oggetti apparentemente banali, come ad esempio un vecchio...
Arredamento

3 idee per decorare la cucina

Decorare la cucina in modo elegante e con gusto, è importante specie se si tratta di un ambiente con annessa una zona living. Oltre ai mobili, si può intervenire con diverse tecniche di decorazione che riguardano la parte muraria. In questa guida a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.