Come decorare il pavimento con effetto finto calcareo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per l'uomo la ruggine ha sempre rappresentato un problema serio. Purtroppo anni addietro, quando non si disponeva ancora dei materiali presenti oggi, quando il ferro iniziava a rovinarsi veniva automaticamente sostituito. Ora troviamo sul mercato oggetti di qualunque tipo che presentano un effetto ferro arrugginito. Addirittura ci sono pittori che eseguono una tecnica simile. La ruggine non è più un problema. Questo effetto naturale prodotto dal ferro, è divenuto uno stile. Vediamo come decorare nella nostra abitazione, il pavimento; con effetto finto calcareo.

27

Occorrente

  • Pavimento da decorare.
  • Collante reattivo.
  • Due tipi di polveri ossidanti.
  • Pennelli, rulli e spugne da imbianchino.
  • Tuta, guanti e berretto da lavoro.
  • Tela catramata.
  • Idropakolack.
37

Rechiamoci da un ferramenta e comperiamo tutti i prodotti necessari. Il pavimento è la zona più importante della casa. Bisogna trattarla con le dovute attenzioni non solo in fase di ristrutturazione, anche nel momento della costruzione. Scegliere prodotti scadenti per risparmiare, è sconsigliabile. Soprattutto se incombono le rate del mutuo. Se non siamo in affitto, è una soddisfazione dedicare tempo e denaro alla nostra dimora.

47

Se decidiamo di creare l'effetto finto ferro sul pavimento, eseguiamo la tecnica su tutte le superfici dell'edificio. Altrimenti si rischia di ottenere un risultato antiestetico. Di conseguenza i mobili non possono essere in stile provenzale! L'effetto che stiamo descrivendo dona alle strutture un aria calda ed elegante. Prima di trattare la zona puliamo accuratamente la superficie. È sufficiente un rullo imbevuto d'acqua. Prima di passare al colore lasciamo asciugare. Riprendiamo il lavoro il giorno dopo. Intanto prepariamo la stanza stendendo a terra un telone.

Continua la lettura
57

La prima cosa da fare è applicare sul pavimento il collante. Solitamente è composto da due componenti separate che vanno mescolate assieme. Per non sbagliare le percentuali, è bene leggere le indicazioni riportate sull'etichetta del contenitore. Acquistiamo gli ingredienti in base al tipo di materiale da rivestire. Se le mattonelle sono in porcellana, piuttosto che cotto, il collante reattivo deve essere attinente. Scegliamo due tipi di ossidanti diversi ma complementari tra loro. Se vogliamo possiamo utilizzare spugne, piuttosto che il pennello. L'importante è prestare attenzione. Prima che il collante si asciughi del tutto, soffiamo le polveri tramite una fonte d'aria. Alterniamo l'una all'altra. Copriamo tutte le parti interessate. Lasciamo passare almeno sei ore prima del decoro finale. Terminiamo il lavoro, spruzzando con un vaporizzatore usato nell'edilizia, una patina di Idropakolack. Dopo due giorni il pavimento inizia a riempirsi di ruggine.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questi lavori vanno eseguiti in primavera o in estate. La stagione invernale è la meno indicata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come tinteggiare con l'effetto finto cuoio

Non tutti sanno il modo in cui si tinteggia con il classico effetto finto cuoio. Per farlo dovete creare uno strato molto spesso di pittura fatta ad impasto e poi iniziare ad inciderlo, in modo che l'usura e le pieghe del vero materiale in cuoio vengano...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto malachite

Gli imbianchini decoratori hanno un numero impressionante di superfici lapidee da cui scegliere per i loro progetti di pittura. Alcune comportano tecniche semplici, altre superfici in finta pietra, invece, come i marmi esotici e la malachite semi-preziosa,...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto legno di albero da frutto

Molto spesso accade di voler rinnovare gli ambienti della nostra abitazione o i nostri mobili e renderli più rustici. A volte, però, non si sa proprio da che punto iniziare. Sicuramente il colore delle pareti è importantissimo quando si decide lo stile...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con finto effetto denim

La trama della tela grezza di canapa crea uno sfondo interessante, dall'aspetto invecchiato e consumato e può essere usata a scopo decorativo. Il risultato è di un colore piuttosto scuro, simile a quello dei jeans, quindi il tessuto va applicato su...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto rodocrosite

Se amiamo collezionare piccole pietre e sassi che spesso si possono trovare nelle forme più strane sia al mare che in montagna, è importante sapere che con l'arte del decoupage è possibile trasformarle, rendendole simili alla rodocrosite ovvero una...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto granito

Le finiture in falso marmo e granito sono effetti relativamente facili da creare: per attuare una trama marmorizzata e punteggiata, si utilizza una spazzolatura a secco, sia per rifare l'aspetto del granito che quello del marmo. Alcune foto campione o...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto ardesia

L'ardesia è una roccia sedimentaria utilizzata da epoche abbastanza antiche. Attualmente si utilizza generalmente per la copertura dei tetti. Dalla particolarità del colore dell'ardesia prende il nome la roccia stessa. Esso è costituito da un grigio...
Ristrutturazione

Come creare l'effetto fumo dei film sul pavimento della nostra casa

Esistono diversi metodi per creare grandi quantità di fumo come si vede nei film; in questa guida vediamo come produrre questo effetto scenico sul pavimento della nostra casa spendendo pochissimo e utilizzando solo innocuo vapore acqueo. Servirà un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.