Come decorare i mobili con gli adesivi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si è stanchi dei soliti mobili e si ha voglia di cambiare spesso ci si libera immediatamente del vecchio arredamento per acquistarne uno nuovo. Tuttavia non tutti sono a conoscenza del fatto che è possibile trasformare la propria casa semplicemente decorando i propri mobili. Per farlo ci sono tantissimi modi differenti che variano a seconda dei propri gusti personali e dello stile della casa. In questo modo inoltre si riesce anche a risparmiare una certa quantità di denaro e a dare nuova vita a degli oggetti ormai usurati. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato in particolare, in pochi e semplici passaggi, come decorare i mobili utilizzando degli adesivi.

25

Occorrente

  • Stickers da arredamento
  • una spatola o un righello
  • un panno umido o un prodotto specifico per superfici.
35

Pulire il mobile

Una volta che avremo scelto il mobile da decorare, dovremo pulirne bene la superficie (per eliminare polvere e residui) che andremo a trattare: un panno umido dovrebbe andare bene, ma nel caso in cui dovremo applicare il nostro adesivo direttamente sul legno, sarà meglio utilizzare un prodotto specifico. Prima di procedere dobbiamo scegliere con cura la parte e considerare se l'estetica dell'adesivo si adegua bene sia al mobile che all'ambiente in cui esso si trova. Dobbiamo fare attenzione al colore e allo stile facendo in modo che armonizzino bene con il resto della camera.

45

Rimuovere la pellicola

Iniziamo con l’applicazione: rimuoviamo la pellicola trasparente dalla parte cartacea del nostro adesivo e adagiamolo alla superficie in modo che sia dritto e che si attacchi per prima la parte centrale. Con l'aiuto di una spatola, spingiamo dal centro verso l'esterno per cercare di evitare il più possibile la formazione di bolle d'aria. Nel caso in cui dovessero formarsi, possiamo provare a bucarle con uno spillo e riprendere la zona di nuovo con la spatola. Se invece le bolle sono troppe, sarà comunque possibile rimuoverlo con molta delicatezza, in modo tale che non si danneggi e ripetere di nuovo i passaggi. Trascorsi dieci minuti di posa, sarà possibile rimuovere la pellicola trasparente e il nostro adesivo decorativo resterà sul mobile.

Continua la lettura
55

Farsi aiutare da un amico

Nel caso in cui l'adesivo sia di grosse dimensioni, dobbiamo necessariamente farci dare una mano almeno da un'altra persona, coordinando i nostri movimenti con quelli del nostro amico. Ci vuole tanta pazienza, mano ferma e non bisogna mai farsi prendere dal panico o dal nervosismo. Se non ci sentiamo sicuri, possiamo sempre fare un po' di pratica su un vecchio mobile. Vedremo così il nostro arredamento trasformarsi senza dover spendere una grossa cifra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come decorare le finestre di casa

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato alla casa e al fai da te, decorare le finestre di casa è possibile anche senza spendere una cifra economica esagerate, semplicemente usando alcuni metodi decorativi economici e apparentemente...
Arredamento

Come appendere i mobili

Appendere i mobili al muro non rappresenta soltanto un modo per guadagnare spazio: in realtà si può scegliere di appendere i mobili alle pareti anche per questioni meramente estetiche. Particolarmente gradevoli risultano, ad esempio, i sanitari sospesi...
Arredamento

Come decorare un mobile per la camera dei bambini

La camera dei bambini è una di quelle stanze della casa, che maggiormente si trova in disordine e che più facilmente tende a rovinarsi. I bambini, infatti, lasciano inevitabilmente il loro segno, specialmente sui mobili, colorandoli o rompendoli. Comperare...
Arredamento

Come Decorare Un Tavolo In Cristallo

Se siete particolarmente stanchi del vostro vecchio tavolo in cristallo dall'aspetto poco originale e decorativo per la vostra casa e avete voglia di dargli un tocco assolutamente personalizzato, questa guida è proprio adatta a voi. Trasformarlo, infatti,...
Arredamento

Come scegliere dei mobili in stile arabo

Se vi piace lo stile arabo e volete decorare la vostra casa proprio con questo stile, la presente guida farà proprio al caso vostro. Quando si pensa ad una determinata abitazione arredata in stile arabo, la mente corre subito verso l'idea di favola,...
Arredamento

Come scegliere i mobili usati

Il mondo dell'usato abbraccia molti campi: ora anche i mobili usati possono essere acquistati per un eventuale riutilizzo. Questo a volte, permette di ottenere mobili che in commercio non si trovano più e che fanno la loro bellissima figura, facendo...
Arredamento

Come rivestire i mobili con la pietra

All'interno di questa guida, vi spiegherò in maniera dettagliata come rivestire i mobili con la pietra, ovvero un materiale di enorme classe ed originalità. Le soluzioni che vi proporrò si adeguano perfettamente a ciascuna tipologia d'ambientazione...
Arredamento

Come arredare una casa con mobili antichi

I mobili antichi hanno sempre avuto un fascino particolare, perché rispecchiano il gusto e lo stile di altre epoche. I mobili antichi sono unici e rari, vere e proprie opere d'arte e gli amatori di questi mobili li acquistano sempre per poter essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.