Come curare il giardino e l'orto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il giardino e l'orto non sono solo un luogo di produzione di ortaggi, ma costituiscono una finestra aperta sulla natura. Se si impara a seguire l’evoluzione delle piante, a conoscere il terreno e le sue varietà si può coltivare al meglio un orto familiare. Il successo nella coltivazione dipende sostanzialmente da 4 fattori: il sole, l’acqua, il terreno e l'aspetto umano. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile curare il giardino e l'orto.

25

Scelta del terriccio

È opportuno non utilizzare la terra del giardino per le piante in vaso in quanto non è sterilizzata ed introduce in casa i batteri. È consigliabile acquistare un apposito terriccio. Siccome il riscaldamento asciuga l'aria per mantenere il giusto tasso di umidità bisogna spruzzare le piante di acqua ogni settimana. Esse vanno spolverate con frequenza e bisogna pulire le foglie con della glicerina. In questo modo si rendono più lucenti senza attirare la polvere; in alternativa si può utilizzare una soluzione di latte ed acqua in parti uguali.

35

Nuove piante

Per quanto concerne le nuove piante esse vanno tenute separate dalle altre per qualche settimana. Così facendo è possibile controllare se sono infestate dai parassiti. Le piante rinvasate non devono essere concimate per 2/3 mesi dopo il rinvaso in quanto potrebbero non attecchire. Se le piante sono poggiate sui davanzali il terriccio va ricoperto con della ghiaia; in questo modo non schizza la terra sui vetri della finestra quando piove. Durante l'inverno le piante vanno allontanate dalle finestre per proteggerle dal freddo; inoltre, si devono sistemare lontano da fonti di calore.

Continua la lettura
45

Cure particolari

Le viole africane vanno concimate con un fertilizzante specifico. Queste piante crescono meglio in vasi piccoli e quando sono collocate su un davanzale soleggiato. Bisogna innaffiare sempre i bulbi versando l'acqua nel portavaso; il terriccio assorbe l'acqua gradualmente. Non si deve far cadere l'acqua sulle foglie e dopo la fioritura si devono togliere i bulbi dai vasi. Essi vanno messi in sacchetti di rete appesi in modo da essere ben ventilati.

55

Interventi di soccorso

Le piante devono essere protette dai parassiti. Per evitare questo problema bisogna avvolgere ogni pianta per qualche giorno in un sacchetto di plastica con una striscia antiparassitaria. Se si deve sostenere e curare un fusto danneggiato è consigliabile fare una fasciatura con due stuzzicadenti e del nastro adesivo. In questo caso è opportuno tenere la pianta sotto controllo fino a quando la "ferita" non si rimargina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come tenere in ordine gli attrezzi da giardino

Gli attrezzi da giardino sono degli accessori indispensabili per curare le piante e il giardino della nostra casa durante tutto l'anno. Ecco alcuni consigli pratici su come tenere in ordine questi strumenti in modo da trovarli facilmente quando ne abbiamo...
Economia Domestica

5 consigli per curare i mobili in pelle

I mobili da sempre vengono realizzati in diversi modi; infatti, oltre che con il tradizionale legno, si possono trovare anche in ferro, alluminio, plastica e tanti altri materiali compresa la pelle. In riferimento a quest'ultima, se in casa abbiamo dunque...
Economia Domestica

5 modi per risparmiare nella creazione di un giardino

Se abbiamo intenzione di allestire un giardino, e nel contempo risparmiare per quanto riguarda l'acquisto di materiali vari, dai vasi alle cassette, fino ai laterizi e al legno per costruire rispettivamente panche e recinzioni, possiamo mettere in pratica...
Economia Domestica

5 piante da appartamento facili da curare

Le piante in casa sono un complemento d'arredo, però devono avere sempre un aspetto vigoroso, altrimenti danno un senso di tristezza e anche di trascuratezza all'ambiente nel quale vengono poste. Se abbiamo già il pollice verde certamente questo non...
Economia Domestica

5 metodi per riutilizzare le acque reflue

Per risolvere il problema della scarsità d'acqua, che in alcune zone del pianeta è addirittura assente, esiste il cosiddetto riutilizzo delle acque reflue, ovvero quelle che vengono scartate ed immesse dalle abitazioni nell'impianto fognario e opportunamente...
Economia Domestica

Dieci astuzie per risparmiare

Esistono molti metodi per risparmiare e non è mai troppo tardi per iniziare. È possibile risparmiare grandi quantità di denaro seguendo alcuni semplici passaggi, in modo da gestire al meglio le risorse disponibili. Infatti, mettendo in pratica alcuni...
Economia Domestica

10 consigli per fare il compostaggio domestico

Per compostaggio si intende quel particolare processo con il quale vengono smaltiti i rifiuti solidi urbani con conseguente creazione di speciali fertilizzanti. Tale processo avviene grazie al funzionamento di una cosiddetta compostiera (o compostatore),...
Economia Domestica

6 modi per riutilizzare i vasi rotti

Per decorare giardini, terrazze e balconi generalmente si pensa a grandi e bei contenitori. Purtroppo pochi sono a conoscenza del fatto che si possono riutilizzare in maniera unica ed originale anche i vasi rotti per decorare e non solo, risparmiando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.