Come cuocere un uovo sodo al microonde

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le uova sode si possono cuocere anche utilizzando il forno a microonde. Il pericolo che si corre è che esse possono esplodere quando si tenta di mangiarle. Infatti, il forno a microonde riscalda l'interno l'uovo ad una temperatura abbastanza elevata per cui accumulandosi il vapore all'interno del tuorlo appena si rompe esplode. Nei passi successivi vengono date delle corrette indicazioni su come è possibile cuocere un uovo sodo al microonde.

26

Rimuovere il guscio

Per evitare di far scoppiare l'uovo bisogna rimuovere il guscio, romperlo nel piatto del forno rivestito con lo spray antiaderente e successivamente forare il tuorlo 1/2 volte con uno stuzzicadenti. In seguito si deve cuocere per 45 secondi utilizzando il 50% della potenza; poi, si controlla e si continua a cuocerlo con intervalli di 15 secondi fino a quando non diventa solido. Questo metodo impedisce il surriscaldamento in fretta dell'uovo; inoltre, dopo la cottura è opportuno far riposare l'uovo per 1/2 minuti.

36

Utilizzare un contenitore

Attualmente in commercio esistono degli speciali contenitori che permettono di cucinare l'uovo nel forno a microonde senza correre il pericolo che possa esplodere. Inoltre, per molti di essi è possibile cuocere l'uovo senza romperlo. Questi contenitori infatti hanno una copertura che evita di farlo scoppiare durante la cottura. Se si desidera ottenere una cottura abbastanza uniforme è consigliabile capovolgere l'uovo.

Continua la lettura
46

Cucinare l'uovo coperto

Un uovo intero nel forno a microonde va cucinato con l'acqua bollente e coperto. In caso contrario esso esplode e può causare danni anche al forno. Per non correre rischi bisogna avvolgere l'uovo in un foglio di alluminio e metterlo in un contenitore di vetro. In seguito si versa sopra l'acqua bollente per coprirlo; poi, si può cominciare la cottura. Successivamente si rimuove il piatto dal forno e si mette l'uovo sotto l'acqua fredda per circa 1 minuto. In questo modo si raffredda e non si forma uno strato nero intorno al tuorlo.

56

Mettere nel contenitore acqua, aceto e sale

Le uova nel forno a microonde si possono cucinare anche mettendo nel contenitore mezza tazza di acqua, 1/4 di un cucchiaino di aceto ed un pizzico di sale. Successivamente si rompe un uovo nella miscela e si copre il piatto con involucro di plastica oppure un coperchio. A questo punto si posiziona il piatto nel forno a microonde all'80% per 50/55 secondi. Poi, si rimuove dal forno e si lascia riposare l'uovo in acqua per 1 minuto. Se il bianco d'uovo è ancora troppo trasparente è preferibile cuocerlo per altri 30 secondi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • coprire sempre il contenitore

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come cuocere il petto di pollo al microonde

Molto spesso è necessario fare un pasto veloce, per colpa dei ritmi frenetici che si devono affrontare ogni giorno. Durante la settimana non c'è tempo di stare in cucina. Di conseguenza ci si limita a riscaldare qualche pietanza già confezionata. Un...
Economia Domestica

Come cuocere le castagne nel forno a microonde

Le castagne simboleggiano per molti l'autunno. Si consumano in ogni parte del paese. Si tratta peraltro di un alimento ricco di carboidrati e di sali minerali. In epoche passate venivano mangiate ancor più di oggi, essendo abbondanti e molto nutrienti....
Economia Domestica

Come utilizzare il forno a microonde al meglio

I forni a microonde sono utilissimi e molto usati ai giorni nostri. Sono pratici sia per la loro efficienza e per la loro capacità di cuocere gli alimenti. Molte volte questi sono usati solamente per scongelare il cibo o per riscaldare liquidi e cuocere...
Economia Domestica

Come bollire l'acqua con il microonde

Il forno a microonde cuoce le vivande grazie a delle onde magnetiche ad altissima frequenza che rimbalzano nelle pareti del forno verso l'alimento che si trova al suo interno; le onde magnetiche vengono assorbite dalle molecole d'acqua presenti nel cibo...
Economia Domestica

5 alimenti da non scaldare al microonde

In ogni cucina è ormai presente il tanto utilizzato forno a microonde. Questo pratico accessorio permette di scaldare le pietanze, scongelarle e cuocerle. Viene utilizzato anche in alcune ricette per qualche cottura particolare, ma l'uso più diffuso...
Economia Domestica

Come cucinare con il forno a microonde

Insieme a fornelli, grill, forni elettrici o a gas, considerati tradizionali sistemi di cottura, troviamo anche il forno a microonde. Esso è uno strumento per scongelare e riscaldare rapidamente pietanze già cotte. Non si rivela adatto, tuttavia, alla...
Economia Domestica

10 trucchi per utilizzare il forno a microonde

Il forno a microonde è molto utile e pratico per risparmiare tempo nelle cotture lunghe ed ottenere dei preparati davvero molto gustosi. Molte persone utilizzano il microonde senza però sfruttare tutte le sue potenzialità e, per questo, nasce questa...
Economia Domestica

Le 10 cose che non vanno mai messe nel microonde

Il forno a microonde è un elettrodomestico molto utile, ormai immancabile nelle nostre cucine. Spesso utilizziamo il microonde per scaldare dei cibi, ma non è la sua unica funzione. Infatti, ci permette di cucinare ottimi e deliziosi piatti. Dato che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.